Torino-Napoli, Serie A (domenica)

Serie A
Serie A

Torino-Napoli è l’anticipo della domenica della quinta giornata di Serie A, si gioca alle 12.30: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico. Finora il Napoli è stata l’unica tra le “grandi” a tenere quasi il passo della Juventus, ma viene da un deludente pareggio in Champions League.

Le formazioni ufficiali di Torino-Napoli

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Moretti; Ola Aina, Meité, Rincon, Baselli, Berenguer; Zaza, Belotti.
NAPOLI (4-4-2): Ospina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Luperto; Callejon, Rog, Hamsik, Verdi; Mertens, Insigne.

TORINO – NAPOLI | domenica ore 12:30

Il Napoli finora è stata l’unica squadra tra le “grandi” a tenere quasi il passo della Juventus. I nove punti in classifica sono un ottimo bottino anche perché il calendario era davvero complicato: Lazio in trasferta, Milan in casa, Sampdoria in trasferta e poi Fiorentina in casa. Più che la sconfitta contro la Sampdoria, che pure è stata netta, la partita che ha deluso di più è stata quella pareggiata 0-0 martedì scorso contro la Stella Rossa, che rende ancora più difficile una qualificazione già molto difficile con Liverpool e Psg di mezzo. Serviranno delle vittorie negli scontri diretti, e non sarà facile.

Ora però la squadra allenata da Ancelotti tornerà a concentrarsi sul campionato dove c’è da tenere il passo della Juventus. Il calendario continua a non essere d’aiuto, perché in un periodo così intenso e pieno di partite il Napoli si ritroverà ad affrontare un’altra squadra tosta come il Torino, per giunta in trasferta.

Non sarà il migliore Torino possibile per le assenze di De Silvestri e Iago Falque, ma già l’anno scorso Mazzarri è riuscito a fermare sul pareggio il Napoli al San Paolo e dall’altra parte Ancelotti potrebbe fare parecchio turn over. Una novità assoluta rispetto all’anno passato per il Napoli, e c’è da capire come la squadra reagirà.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore del Torino Mazzarri deve fare a meno di De Silvestri e Iago Falque che saranno sostituiti molto probabilmente da Aina e Zaza, anche se non sono da escludere sorprese in attacco. In porta andrà Sirigu, i tre difensori centrali saranno Izzo, N’Koulou e Moretti. A centrocampo Soriano non è al meglio e potrebbe partire dalla panchina, le alternative non mancano: Meité sta giocando benissimo, ha avuto un ottimo approccio con il campionato italiano e sarà titolare insieme a Baselli e Rincon. In attacco sicuro del posto è Belotti, che al Napoli ha già segnato quattro gol su sei partite.

Dall’altra parte Ancelotti potrebbe fare turn over in tutti i reparti. Il portiere sarà ancora Ospina perché i tempi di recupero di Meret si sono ancora una volta allungati. In difesa dovrebbe rientrare Albiol, a centrocampo potrebbe avere una possibilità Rog, per fare rifiatare Allan. In attacco dovrebbero giocare Milik e Insigne, e il modulo dovrebbe essere il 4-4-2 con Callejon e Zielinski schierati come esterni. Finora il 4-4-2 ha dato delle buone risposte in fase di non possesso palla, visto che il Napoli è la squadra che ha subito meno tiri in porta in Serie A pur affrontando tante squadre di alto profilo. L’attacco è invece parso meno organizzato, e Ancelotti si aspetta delle risposte nella fase offensiva.

Come vedere Torino-Napoli in diretta TV o in streaming

La partita tra Torino e Napoli verrà trasmessa in diretta streaming da DAZN (il primo mese è gratuito).

Il pronostico

Sarà una partita molto equilibrata, tra due squadre che difendono bene ma che allo stesso tempo hanno attaccanti in grado di fare gol da un momento all’altro. Non è da escludere un pareggio con gol, anche se sarà difficile vederne più di tre o quattro totali.

Le probabili formazioni di Torino-Napoli

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Moretti; Aina, Baselli, Rincon, Meité, Berenguer; Zaza, Belotti.
NAPOLI (4-4-2): Ospina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Rog, Hamsik, Zielinski; Milik, Insigne.

PROBABILE RISULTATO: 1-1