Spal-Atalanta, Serie A (lunedì)

Serie A
Serie A

Spal-Atalanta è l’ultima partita della quarta giornata di Serie A, si gioca alle 20.30: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico. L’Atalanta, eliminata dall’Europa League e sconfitta a sorpresa dal Cagliari nell’ultimo turno, punta a rifarsi contro la Spal che ha iniziato molto bene il campionato.

SPAL – ATALANTA | lunedì ore 20:30

La sosta ha permesso all’Atalanta di rifiatare dopo un’estate intensa e un po’ deludente per l’eliminazione dall’Europa League arrivata ai calci di rigore nello spareggio contro il Copenhagen. L’Atalanta avrebbe meritato l’accesso alla fase a gironi, nei turni preliminari ha fatto vedere un calcio spettacolare simile a quello degli anni passati, nonostante le cessioni di Caldara e Cristante. E anche in campionato ha iniziato benissimo, prendendo a pallate il Frosinone e poi la Roma nel primo tempo. Dal secondo tempo della partita contro la Roma in poi l’Atalanta si è un po’ persa, non è riuscita a segnare al Copenhagen ed è rimasta a secco anche contro il Cagliari.

Resta il fatto che sul piano fisico avendo iniziato prima la preparazione l’Atalanta dovrebbe averne ancora di più rispetto agli avversari, soprattutto ora che non ci sarà la stanchezza di giocare più partite in pochi giorni. A conferma di ciò c’è il fatto che l’Atalanta ha giocato in media 25 palloni in area avversaria in questo campionato, solo la Juventus ne conta di più. E sul fatto che ormai sia diventata una squadra d’alta classifica c’è la statistica che non l’ha vista mai perdente per due partite di fila a partire da agosto 2017.

La Spal ha iniziato bene il campionato

Battere la Spal non sarà però una passeggiata. La squadra allenata da Semplici ha vinto le prime due partite di campionato mettendo in mostra tutte le sue qualità.

In questa estate infatti la società ha proseguito la campagna di rafforzamento che aveva già iniziato nel corso dello scorso calciomercato invernale e che poi ha portato alla conquista della salvezza (23 i punti totalizzati nel girone di ritorno, otto in più dell’andata). I rinforzi principali sono stati quelli di Djourou e Bonifazi in difesa, Fares, Valdifiori, Missiroli e Valoti a centrocampo, Petagna in attacco. Sono stati inoltre confermati i punti di forza dello scorso campionato e cioè Vicari, Lazzari, Kurtic e Antenucci.

Semplici ha ora a disposizione più alternative in tutti i ruoli e Petagna, ex di turno insieme a Kurtic, è un attaccante valido per il 3-5-2, molto utile nelle sponde per gli inserimenti di Antenucci (che continua a segnare gol molto belli, vedi quello col Parma) e dei centrocampisti.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore della Spal Semplici ha detto di avere visti stanchi Kurtic e Lazzari rientrati dagli impegni con le nazionali, ma difficilmente ne farà a meno. Nel consueto 3-5-2 non ci sarà per infortunio Bonifazi in difesa mentre Valdifiori a centrocampo è favorito su Schiattarella alle prese con dei problemi fisici. Nessun dubbio sugli attaccanti: i titolari saranno Antenucci e l’ex Petagna, partita da ex anche per Paloschi che partirà dalla panchina.

Dall’altra parte torna nella lista dei convocati Ilicic che però dovrebbe partire dalla panchina. Pochi dubbi in difesa dove dovrebbero giocare Toloi, Palomino e Masiello, ci sono numerose alternative in attacco e sulla trequarti: i titolari dovrebbero essere Rigoni, Gomez e Zapata, ma ci sono Pasalic e Barrow da tenere in considerazione.

Come vedere Spal-Atalanta in diretta TV o in streaming

La partita tra Spal e Atalanta verrà trasmessa in diretta da Sky Sport Serie A e Sky Sport 251 e in streaming tramite l’app Sky Go.

Il pronostico

L’Atalanta parte leggermente favorita perché oltre ad avere una rosa con una qualità media più alta potrebbe averne di più anche sul piano fisico. Dopo la partenza di Caldara però la difesa sembra meno solida e la Spal sembra in grado di segnare un gol, con Kurtic e Petagna che proveranno a dare un dispiacere ai loro ex compagni e saranno molto motivati.

Le probabili formazioni di Spal-Atalanta

SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Missiroli, Valdifiori, Kurtic, Fares; Antenucci, Petagna.
ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, Freuler, de Roon, Gosens; Rigoni; Gomez, Zapata.

PROBABILE RISULTATO: 1-2