Moldavia-Bielorussia e San Marino-Lussemburgo, Nations League (martedì)

Uefa Nations League
Uefa Nations League

Seconda giornata della Nations League. Ecco i pronostici sulle partite in programma martedì nella League D: la Moldavia gioca contro la Bielorussia, mentre San Marino sfida il Lussemburgo.

MOLDAVIA – BIELORUSSIA | martedì ore 20:45

Pochi giorni fa, perdendo nettamente in Lussemburgo, la Moldavia ha confermato per l’ennesima volta di essere in enorme difficoltà: ormai arrivata a quota quattordici partite consecutive senza vittorie, sembra proprio non riuscire a trovare le necessarie contromisure. L’arrivo di Alexandru Spiridon in panchina, materializzatosi nello scorso mese di gennaio, non ha risollevato le sorti di una nazionale poco talentuosa, che aveva già avuto tantissimi problemi durante la precedente gestione tecnica, affidata a Igor Dobrovolskij.

La Bielorussia sta attraversando un periodo positivo: ha appena rifilato un largo 5-0 a San Marino e, più in generale, è uscita sconfitta soltanto da uno degli ultimi sei incontri disputati. La nazionale allenata da Igor Kriushenko potrebbe mettersi in mostra anche nel match in programma a Chisinau, in cui punterà verosimilmente soprattutto sulle giocate degli esperti Stanislav Dragun e Igor Stasevich, calciatori del BATE Borisov.

Il pronostico

La Bielorussia dovrebbe conquistare almeno un punto.

Le probabili formazioni di Moldavia-Bielorussia

MOLDAVIA (4-2-3-1): Coselev; Graur, Posmac, Epureanu, Reabciuk; Carp, Gatcan; Antoniuc, Cociuc, Dedov; Ginsari.
BIELORUSSIA (4-1-4-1): Chernik; Shitov, Politevich, Martynovich, Volodjko; Maevskiy; Stasevich, Bressan, Dragun, Nekhajchik; Laptev.

PROBABILE RISULTATO: 0-1

SAN MARINO – LUSSEMBURGO | martedì ore 20:45

Il Lussemburgo ha appena ottenuto la vittoria casalinga più netta della propria storia: sabato scorso, allo Stade Josy Barthel, si è imposto per 4-0 sulla Moldavia, grazie alle reti realizzate da Kevin Malget, Olivier Thill, Danel Sinani e Christopher Martins Pereira. Questo importante successo ha galvanizzato la nazionale guidata in panchina da Luc Holtz, che si avvicina con entusiasmo al prossimo match, peraltro non ricchissimo di insidie.

San Marino arriva da ben ventidue sconfitte consecutive. Il suo ultimo risultato positivo risale al 15 novembre 2014: 0-0 contro l’Estonia, in una partita valida per le qualificazioni ai Campionati Europei del 2016. Il recente arrivo di Franco Varrella in panchina al posto di Pierangelo Manzaroli non può bastare a una nazionale così debole dal punto di vista tecnico, che continua a optare per un sistema di gioco molto prudente e cerca quantomeno di essere attenta tatticamente, ma consuma numerose energie per tentare di evitare il peggio e finisce per calare con il passare dei minuti.

Il pronostico

Il Lussemburgo potrebbe ottenere un’agevole vittoria: sarà presumibilmente in vantaggio già all’intervallo, ma dovrebbe segnare meno gol nel primo tempo che nel secondo, in cui proverà a sfruttare la stanchezza dei propri avversari.

Le probabili formazioni di San Marino-Lussemburgo

SAN MARINO (5-3-2): Benedettini; Battistini, Cesarini, Simoncini, Biordi, Palazzi; Lunadei, Giardi, Gasperoni; Berardi, Vitaioli.
LUSSEMBURGO (4-1-4-1): Moris; Jans, Malget, Chanot, Carlson; Gerson; Sinani, Martins Pereira, Thill, Rodrigues; Turpel.

PROBABILE RISULTATO: 0-4