Georgia-Lettonia, Macedonia-Armenia e Liechtenstein-Gibilterra, Nations League (domenica)

Uefa Nations League
Uefa Nations League

Seconda giornata della Nations League. Ecco i pronostici sulle tre partite in programma domenica nella League D: Georgia, Macedonia e Liechtenstein giocano rispettivamente contro Lettonia, Armenia e Gibilterra.

GEORGIA – LETTONIA | domenica ore 18:00

Il primo gol nella storia della Nations League è stato segnato da Giorgi Chakvetadze, calciatore della Georgia, al minuto numero 69 della partita disputata giovedì scorso in Kazakistan. La nazionale allenata da Vladimir Weiss ha successivamente raddoppiato con un’autorete di Sergei Maliy, chiudendo i conti e blindando una preziosa vittoria, che le ha consentito di andare al comando del gruppo 1 della League D.

La Lettonia, invece, ha cominciato il proprio cammino con un pareggio per 0-0 contro Andorra. Era lecito attendersi di più dalla selezione guidata in panchina da Mixu Paatelainen, che sfidava una squadra modesta: il tecnico finlandese ha puntato su una formazione attenta, schierata con un compatto 4-4-2, ma in fase offensiva il guizzo giusto non è mai arrivato. Ulteriori problemi potrebbero emergere di fronte alla Georgia, che ha incassato una sola rete negli ultimi cinque match.

Il pronostico

La Lettonia dovrebbe perdere questa partita. È probabile che i gol complessivi siano meno di tre.

Le probabili formazioni di Georgia-Lettonia

GEORGIA (4-2-3-1): Loria; Kakabadze, Kvirkvelia, Kashia, Khocholava; Kankava, Kvekveskiri; Merebashvili, Qazaishvili, Chakvetadze; Kvilitaia.
LETTONIA (4-4-2): Vanins; Gabovs, Dubra, Jagodinskis, Solovjovs; Kluskins, Fertovs, Visnakovs, Lukjanovs; Sabala, Ikaunieks.

PROBABILE RISULTATO: 1-0

MACEDONIA – ARMENIA | domenica ore 18:00

Queste due squadre hanno debuttato positivamente nella Nations League e sono pronte a dar vita a un interessante scontro al vertice del gruppo 4 della League D.

La Macedonia ha confermato di avere buone risorse in fase di possesso palla: scesa in campo con un trequartista dietro due punte, ha ottenuto un successo per 2-0 contro Gibilterra, chiudendo i conti già nei primi trentacinque minuti di gioco.

L’Armenia ha battuto il Liechtenstein per 2-1, grazie alle reti di Marcos Pizzelli e Tigran Barseghyan, che hanno reso vana quella di Sandro Wolfinger. Per una volta, Henrikh Mkhitaryan non ha trascinato i propri compagni di nazionale, ma è stato aiutato da loro. Il forte centrocampista offensivo dell’Arsenal ha sbagliato un calcio di rigore, quando il risultato era sull’1-1. Cercherà di rifarsi già nel prossimo match, in cui dovrebbe tornare a mostrare le ottime qualità tecniche di cui dispone.

Il pronostico

Entrambe le squadre potrebbero segnare almeno un gol.

Le probabili formazioni di Macedonia-Armenia

MACEDONIA (3-4-1-2): Dimitrievski; Ristovski, Musliu, Ristevski; Trajkovski, Nikolov, Spirovski, Alioski; Bardhi; Pandev, Trickovski.
ARMENIA (4-2-3-1): Hayrapetyan; Hambardzumyan, Calisir, Haroyan, Yedigaryan; Mkrtchyan, Malakyan; Ozbiliz, Mkhitaryan, Yagan; Pizzelli.

PROBABILE RISULTATO: 2-2

LIECHTENSTEIN – GIBILTERRA | domenica ore 20:45

La nazionale di calcio di Gibilterra è stata riconosciuta dalla UEFA nel 2013 e dalla FIFA nel 2016. Tuttora inesperta a livello internazionale, non riesce a essere competitiva e continua a cambiare selezionatore, nella speranza di trovare la soluzione giusta. Tre anni fa, Allen Bula è stato rimpiazzato per un breve periodo con David Wilson, prima dell’arrivo di Jeff Wood, il quale è andato via nello scorso mese di febbraio: Julio Ribas è recentemente subentrato, dopo un breve interregno di Desi Curry. Anche l’allenatore uruguaiano, però, appare in difficoltà: ha debuttato in questa avventura con una sconfitta per 2-0 contro la Macedonia. Il livello tecnico della squadra, del resto, è bassissimo.

Il Liechtenstein potrebbe approfittare degli enormi limiti dei propri avversari e ottenere una vittoria: in fase di non possesso, però, sarà verosimilmente penalizzato dall’assenza dello squalificato Michele Polverino, centrocampista esperto, che è stato espulso giovedì scorso contro l’Armenia, in una partita in cui ha giocato davanti alla propria difesa, schierata a quattro.

Il pronostico

Più di due gol dovrebbero essere segnati in questo match. Il Liechtenstein sembra avere buone possibilità di ottenere una vittoria, ma rischierà di subire almeno un gol.

Le probabili formazioni di Liechtenstein-Gibilterra

LIECHTENSTEIN (4-1-4-1): Buchel; Rechsteiner, Kaufmann, Wieser, Goppel; Sele; Wolfinger, Hasler, Meier, Salanovic; Kuhne.
GIBILTERRA (4-3-3): Goldwin; Barnett, Mascarenhas-Olivero, Hernandez, Chipolina; Pons, Sergeant, Walker; De Barr, Bardon, Casciaro.

PROBABILE RISULTATO: 2-1