Bielorussia-San Marino e Lussemburgo-Moldavia, Nations League (sabato)

Uefa Nations League
Uefa Nations League

Prima giornata della Nations League. Ecco i pronostici sulle partite in programma sabato nella League D: la Bielorussia gioca contro San Marino, mentre il Lussemburgo sfida la Moldavia.

BIELORUSSIA – SAN MARINO | sabato ore 18:00

Franco Varrella ha recentemente sostituito Pierangelo Manzaroli nel ruolo di commissario tecnico di San Marino. Sarà difficile, però, che l’avvicendamento in panchina possa essere di grande aiuto per questa nazionale, i cui calciatori non hanno elevate qualità tecniche.

La selezione sammarinese arriva addirittura da ventuno sconfitte consecutive. Il suo ultimo risultato positivo risale al 15 novembre 2014: 0-0 contro l’Estonia, in una partita valida per le qualificazioni ai Campionati Europei del 2016.

Con il passare dei minuti, la Bielorussia troverà probabilmente spazi sempre maggiori: i suoi avversari, infatti, opteranno per un sistema di gioco molto prudente, cercheranno di essere attenti dal punto di vista tattico, consumeranno numerose energie e finiranno quasi certamente per non riuscire a essere efficaci nella ripresa.

Il pronostico

La Bielorussia è nettamente favorita: dovrebbe arrivare già in vantaggio all’intervallo, ma verosimilmente segnerà più gol nel secondo tempo che nel primo.

Le probabili formazioni di Bielorussia-San Marino

BIELORUSSIA (4-4-2): Gutor; Shitov, Polyakov, Sivakov, Matvejchik; Kovalev, Dragun, Korzun, Savitskiy; Saroka, Laptev.
SAN MARINO (5-3-2): Simoncini; Palazzi, Brolli, Cesarini, Biordi, Grandoni; Gasperoni, Lunadei, Giardi; Berardi, Vitaioli.

PROBABILE RISULTATO: 4-0

LUSSEMBURGO – MOLDAVIA | sabato ore 20:45

Nel segno della continuità. Fin dal 2010, il Lussemburgo è allenato da Luc Holtz. Reduce da quattro vittorie, un pareggio e una sola sconfitta negli ultimi sei incontri, questa nazionale sembra poter guardare con discreto ottimismo al prossimo match.

La Moldavia non vince da ben tredici partite: sperava di migliorare sotto la guida di Alexandru Spiridon, arrivato in panchina nello scorso mese di gennaio, ma la situazione è tuttora complicata, proprio come durante la precedente gestione tecnica, che era stata affidata a Igor Dobrovolskij.

Viste le premesse, la selezione lussemburghese non dovrebbe avere troppi problemi. Holtz punterà su una formazione ben disposta in campo, verosimilmente destinata a rischiare poco contro avversari non trascendentali, che tenteranno quantomeno di limitare i danni, lasciando numerosi calciatori dietro la linea del pallone.

Il pronostico

È probabile che il Lussemburgo esca imbattuto da questa partita, che non dovrebbe essere caratterizzata da più di due gol.

Le probabili formazioni di Lussemburgo-Moldavia

LUSSEMBURGO (4-4-2): Moris; Jans, Gerson, Mahmutovic, Janisch; Thill, Mutsch, Martins Pereira, Da Mota; Joachim, Turpel.
MOLDAVIA (4-4-2): Koselev; Jardan, Posmac, Epureanu, Reabciuk; Cociuc, Carp, Gatcan, Dedov; Ginsari, Ambros.

PROBABILE RISULTATO: 1-0