Betis-Siviglia, Liga spagnola (domenica)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Con il derby Betis-Siviglia si conclude stasera la terza giornata del campionato spagnolo. Il Betis ci arriva con un solo punto e zero gol segnati, inaspettatamente. Il Siviglia di punti ne ha quattro, e finora ha convinto di più (ma gioca partite ufficiali da prima del Betis, in questa stagione).

BETIS – SIVIGLIA | domenica ore 20:45

Già dalla scorsa stagione il derby di Siviglia tra il Betis e il Siviglia è tornato a essere una partita molto più equilibrata rispetto alle edizioni degli ultimi anni. Il Betis ha concluso il campionato scorso sopra il Siviglia e ha vinto clamorosamente uno dei due derby, quello al Ramón Sánchez-Pizjuán, per 5-3. Quest’anno il Siviglia sembra aver recuperato qualcosa, almeno per ora.

Come ci arriva il Betis

La brutta sconfitta interna del Betis per 3-0 contro il Levante nella prima giornata è stata seguita da un pareggio per 0-0 in casa dell’Alaves. L’assenza di Joaquín, infortunato, ha privato la squadra del suo capitano, la cui influenza risulta spesso determinante non soltanto sul piano tecnico ma anche su quello delle motivazioni. Ma è anche vero che il Betis ha avuto finora un po’ di sfortuna, e la sconfitta per 3-0 alla prima giornata è sembrata a molti ingenerosa rispetto a quanto visto in campo. Anche nella partita successiva in casa dell’Alaves giocatori come il nuovo esterno Canales hanno confermato di poter aggiungere valore alla rosa.

Nei giorni scorsi, per cercare di rinforzare ulteriormente la squadra, il Betis ha preso il centrocampista offensivo Giovani Lo Celso in prestito dal Paris Saint-Germain. Nel derby potrebbe inoltre tornare in campo anche il capitano Joaquín, probabilmente a partita in corso.

Come ci arriva il Siviglia

Dovendo passare per i turni preliminari e per i playoff di Europa League, il Siviglia ha ufficialmente cominciato la stagione già ad agosto, in anticipo rispetto ai suoi rivali di campionato. Per il momento è una circostanza che sembra aver permesso ai giocatori di raggiungere migliori condizioni fisiche e mentali, anziché affaticarli eccessivamente. Dopo una travolgente vittoria per 4-1 in trasferta contro il Rayo Vallecano, la squadra di Pablo Machín ha ottenuto un pareggio in casa contro il Villarreal, ma dopo essere andata più volte vicino a segnare un gol. Si è purtroppo fatto male il terzino sinistro titolare Escudero, atterrato malissimo sul terreno di gioco dopo un contrasto con un avversario. Si è rotto il gomito e sarà assente per qualche tempo.

Negli ultimi giorni di calciomercato il Siviglia ha ceduto in prestito all’Amiens il centrocampista Ganso, rimasto ai margini della rosa data la piena soddisfazione di Machín con altri giocatori come Franco Vázquez, Roque Mesa e Éver Banega. A questo gruppetto di centrocampisti si è inoltre aggiunto l’esterno olandese Quincy Promes, che il Siviglia ha acquistato dallo Spartak Mosca per 20 milioni di euro. Cresciuto nelle giovanili del Twente, Quincy Promes è stato a lungo considerato uno dei giovani nazionali olandesi più promettenti e veloci della sua generazione.

Come vedere Betis-Siviglia in diretta TV o in streaming

Betis-Siviglia si potrà vedere alle 20:45 in diretta su DAZN, la piattaforma di streaming in possesso dei diritti di trasmissione delle partite di Liga spagnola in esclusiva per l’Italia.

Il pronostico

Il Betis arriva a questo derby con una certa urgenza di far punti per allentare eventuali pressioni mediatiche, eccessive e precoci. Questa necessità di “fare” la partita potrebbe esporre la squadra di Quique Setién a maggiori rischi di subire gol da parte dell’avversario, fermo restando che la difesa del Betis è probabilmente il reparto che nel corso del 2018 ha compiuto i maggiori progressi. L’ipotesi più scontata non riguarda tanto il risultato della partita né il numero di gol quanto il fatto che, come sempre, potrebbe uscirne un derby molto combattuto, come consueto, con ammonizioni da una parte e dall’altra.

Le probabili formazioni

BETIS (3-4-2-1): Pau López; Feddal, Bartra, Mandi; Junior Firpo, Carvalho, Guardado, Francis Guerrero; Canales, Inui; Loren Morón.
SIVIGLIA (3-4-2-1): Vaclík; Sergi Gómez, Kjaer, Mercado; Arana, Roque Mesa, Banega, Jesus Navas; Vázquez, Sarabia; André Silva.

PROBABILE RISULTATO: 1-1