Torino-Spal, Serie A (domenica)

Serie A
Serie A

Torino-Spal è una delle sei partite di Serie A in programma domenica sera alle 20.30: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico. La Spal ha sfruttato il calendario favorevole e ha fatto sei punti in due partite: l’obiettivo salvezza è già più vicino. Il Torino ha un solo punto ma ha già affrontato Roma e Inter.

TORINO – SPAL | domenica ore 20:30

La Spal ha sfruttato il calendario favorevole e ha fatto sei punti in due partite: l’obiettivo salvezza è già più vicino. Il Torino ha un solo punto in classifica ma ha già affrontato Roma e Inter. La società ha fatto un calciomercato molto ambizioso e l’obiettivo è la qualificazione in Europa League, motivo per cui in questa partita serve solo la vittoria.

Il Torino può puntare in alto

Il Torino ha fatto un solo punto nelle prime due giornate, ma ha affrontato due squadre forti come Roma e Inter, giocando alla pari. Nonostante tutto, la squadra allenata da Mazzarri ha confermato sul campo di potere lottare per traguardi ambiziosi come ad esempio la qualificazione all’Europa League.

I tifosi stavolta non possono lamentarsi del calciomercato fatto dal presidente Cairo e dal direttore sportivo Petrachi, che sulla carta può permettere alla squadra di compiere un salto di qualità grazie agli arrivi di Izzo, Meitè, Soriano e Zaza.

Le principali garanzie del Torino per questa nuova stagione sono poi le conferme di Mazzarri come allenatore, che l’anno scorso subentrando a stagione in corso a Mihajlovic non ha avuto il tempo di trasmettere le sue idee di gioco ai calciatori, e quella del forte attaccante Andrea Belotti. Belotti vorrà migliorare il suo rendimento rispetto alla passata stagione in cui è stato penalizzato dagli infortuni e anche dal rendimento non eccezionale della sua squadra, che spesso non lo ha messo nelle condizioni di fare gol. Il centro contro l’Inter potrà aiutarlo a dargli maggiore convinzione, dopo che aveva già segnato al Cosenza in Coppa Italia.

La Spal nel segno della continuità

Nelle prime due partite di campionato vinte contro Bologna e Parma, la Spal ha confermato quei progressi che ha fatto registrare con costanza a partire dallo scorso campionato. In questa estate infatti la società ha proseguito la campagna di rafforzamento che aveva già iniziato nel corso dello scorso calciomercato invernale e che poi ha portato alla conquista della salvezza (23 i punti totalizzati nel girone di ritorno, otto in più dell’andata). L’allenatore è ancora Leonardo Semplici, i rinforzi principali sono stati quelli di Johan Djourou e Kevin Bonifazi in difesa, Mohamed Fares, Mirko Valdifiori, Simone Missiroli e Mattia Valoti a centrocampo, Andrea Petagna in attacco. Sono stati inoltre confermati i punti di forza dello scorso campionato e cioè Francesco Vicari, Manuel Lazzari, Jasmin Kurtic e Mirko Antenucci.

Semplici ha ora a disposizione più alternative in tutti i ruoli e Petagna è un attaccante valido per il 3-5-2, molto utile nelle sponde per gli inserimenti di Antenucci (che continua a segnare gol molto belli, vedi quello col Parma) e dei centrocampisti.

Un vantaggio della Spal è quello di avere un’ossatura ben precisa da un paio di anni, con Semplici che non ha mai rinunciato alle sue idee di gioco e la società brava a confermargli sempre la fiducia scegliendo i calciatori sul calciomercato in base al suo stile di gioco.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore del Torino Mazzarri non avrà a disposizione Ansaldi, che verrà probabilmente sostituito da Berenguer, titolare sulla fascia sinistra nella prima giornata di campionato contro la Roma e autore di una buona partita. A centrocampo Baselli è recuperato ma non è al top, motivo per cui ci sarà ancora Soriano con Meitè e Rincon. In attacco Belotti con lo scatenato Iago Falque, in panchina Zaza.

Dall’altra parte indisponibili Floccari e Bonifazi, conferme per Missiroli a centrocampo e Petagna in attacco. L’ex Valdifioriè in ballottaggio con Schiattarella per il ruolo di regista. Il modulo sarà come al solito il 3-5-2.

Come vedere Torino-Spal in Tv e in streaming

La partita tra Torino e Spal verrà trasmessa in diretta Tv da Sky Sport 255 e in streaming tramite l’app Sky Go.

Il pronostico

Si affrontano due squadre molto solide in difesa e che giocano con uno schema attento alla fase di non possesso palla. Sarà difficile vedere più di due gol complessivi, con il Torino che è favorito per la vittoria.

Le probabili formazioni di Torino-Spal

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Moretti; De Silvestri, Soriano, Rincon, Meite, Aina; Iago Falque, Belotti.
SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Missiroli, Valdifiori, Kurtic, Fares; Antenucci, Petagna.

PROBABILE RISULTATO: 2-0