Sassuolo-Genoa, Serie A (domenica)

Serie A
Serie A

Sassuolo-Genoa è una delle sei partite di Serie A in programma domenica sera alle 20.30: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico. Il Sassuolo è ancora imbattuto, il Genoa ha vinto l’ultima partita giocata finora in campionato.

SASSUOLO – GENOA | domenica ore 20:30

Sassuolo e Genoa hanno iniziato bene il campionato e cercano conferme in questa ultima partita prima della sosta per le partite delle nazionali. Il Sassuolo dopo avere sorpreso l’Inter nella prima giornata, è rimasto imbattuto pareggiando sul campo del Cagliari grazie a un calcio di rigore nei minuti di recupero. Il Genoa ha vinto bene contro l’Empoli nella prima partita del suo campionato, dopo il rinvio della partita contro il Milan.

Il Sassuolo può tornare a sognare

Dopo due stagioni complicate, in particolare l’ultima in cui ha rischiato di retrocedere, il Sassuolo ha voglia di tornare a stupire. E stavolta sembra avere fatto le scelte giuste, dopo averle sbagliate quasi tutte l’anno passato, il primo del post-Di Francesco. La scelta dell’allenatore Roberto De Zerbi, giovane e con una mentalità offensiva, si sposa bene con la filosofia di gioco sempre ricercata dal club. Nel corso di questa estate sono inolte arrivati calciatori promettenti di buon livello tecnico perfetti per il nuovo progetto tattico come Manuel Locatelli, Federico Di Francesco, Filip Djuric, Gianmarco Ferrari, Enrico Brignola e Marcello Trotta (di ritorno dal Crotone), inoltre è arrivato Kevin Prince Boateng, fondamentale sotto il piano del carisma (si è preso la responsabilità di tirare il calcio di rigore a tempo scaduto contro il Cagliari), dell’esperienza e anche sul piano tattico visto che è stato finora impiegato con successo nel ruolo di “falso nueve”.

Il Genoa ha iniziato bene

Il campionato del Genoa è iniziato nel migliore dei modi e ci sono buone sensazioni per il campionato. Questa partita sarà però importante per capire subito il rendimento in trasferta, unica pecca della gestione Ballardini nella passata stagione.

La squadra in estate è cambiata, ma stavolta la rivoluzione è stata più controllata e in entrata sono state portate a termine delle operazioni che appaiono sensate. Sono partiti il portiere titolare, Perin, il migliore difensore Izzo e il calciatore che aveva fatto meglio negli ultimi due anni, l’esterno sinistro Laxalt. Sono però arrivati Lisandro Lopez, che prenderà il posto di Izzo, mentre Domenico Criscito, che conosce molto bene l’ambiente, ricoprirà il ruolo di Laxalt. Romulo e Sandro sono altri due ottimi innesti per il centrocampo, e poi ci sono in attacco due dei migliori prospetti della scorsa Serie B, Favilli e Kouame. Sul portiere Federico Marchetti, che non gioca da tanto tempo, nutrire qualche dubbio in merito alla sua forma fisica è legittimo.

Un altro nuovo arrivato che ha subito stupito in positivo è il ventitreenne polacco Krzysztof Piatek, che il Genoa ha acquistato dal Cracovia quest’estate. Dopo avere segnato quattro gol in poco più di quaranta minuti nella partita di Coppa Italia vinta dal Genoa 4-0 contro il Lecce, è subito andato a segno contro l’Empoli confermando le sue ottime doti di fromboliere.

Le ultime notizie sulle formazioni

Il principale dubbio di formazione dell’allenatore del Sassuolo De Zerbi è quello relativo a Domenico Berardi, che in settimana si è allenato a parte ma venerdì è tornato in gruppo e dovrebbe essere regolarmente in campo. In caso di ricaduta, giocherebbe Babacar attaccante centrale con Boateng spostato sulla fascia. In difesa non ci sarà per squalifica Marlon, i titolari saranno Magnani e Ferrari. Confermato Locatelli come regista di centrocampo, sarà un calciatore molto importante per il tipo di gioco che vuole De Zerbi.

Se il Sassuolo farà possesso palla, il Genoa aspetterà in difesa e proverà a ripartire in contropiede, tattica tanto cara a Ballardini soprattutto in trasferta. Non sarà disponibile a centrocampo Sandro, motivo per cui Romulo giocherà ancora una volta più accentrato. Ancora non al meglio Favilli, in avanti ci sarà Pandev al servizio di Piatek e Kouame, che con la sua velocità proverà a mettere in difficoltà la difesa avversaria.

Come vedere Sassuolo-Genoa in Tv e in streaming

La partita tra Sassuolo e Genoa verrà trasmessa in diretta Tv da Sky Sport 256 e in streaming tramite l’app Sky Go.

Il pronostico

Il Sassuolo è leggermente favorito: ha entusiasmo per i risultati positivi centrati finora e gioca in casa. Il Genoa l’anno scorso ha spesso lasciato a desiderare in trasferta, ma ha due attaccanti in gran forma come Kouame e Piatek e potrebbe segnare almeno un gol.

Le probabili formazioni di Sassuolo-Genoa

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Magnani, G. Ferrari, Rogerio; Duncan, Locatelli, Sensi; Berardi, Boateng, Di Francesco.
GENOA (3-4-1-2): Marchetti; Biraschi, Spolli, Zukanovic; Lazovic, Romulo, Hiljemark, Criscito; Pandev; Kouame, Piatek.

PROBABILE RISULTATO: 2-1