Copenhagen-Atalanta, Europa League (giovedì)

I pronostici sulle partite di calcio della Europa League

Copenhagen-Atalanta, partita di ritorno degli spareggi di qualificazione alla fase a gironi di Europa League, si gioca alle 18.30 in Danimarca: i pronostici, le probabili formazioni e le cose da sapere. Il pareggio per 0-0 della partita di andata mette il passaggio del turno a rischio, ma la prova di Roma lunedì sera ha confermato che la squadra allenata da Gasperini è in gran forma.

COPENHAGEN – ATALANTA | giovedì ore 18:30

Nella partita di andata l’Atalanta ha dimostrato di essere superiore al Copenhagen, però per una volta in questo inizio di stagione è stata poco precisa in zona gol e anche le parate del portiere avversario Joronen, che non ha fatto rimpiangere Olsen, sono state decisive per il risultato finale di zero a zero. Un risultato che non ha rispecchiato l’andamento della partita, e che mette la qualificazione in bilico. L’Atalanta però ha un vantaggio non di poco conto: passerebbe il turno anche in caso di pareggio con gol.

L’Atalanta ha iniziato la stagione alla grande

La nuova stagione dell’Atalanta è iniziata molto bene, come era finita quella passata. Nonostante le cessioni di Caldara, Spinazzola, Cristante e Petagna, come già accaduto l’anno precedente dopo gli addii di Conti e Kessié, la squadra allenata da Gasperini sta comunque continuando a stupire per gioco e risultati.

La passata stagione è stata di alto livello: riuscire a rendere bene sia in campionato sia in una competizione difficile come l’Europa League era tutt’altro che scontato. E l’eliminazione ai sedicesimi di finale con il Borussia Dortmund è stata sfortunata. L’Atalanta ha dimostrato di potere giocare su alti livelli in campo europeo passando i primi due turni preliminari contro Sarajevo e Hapoel Haifa in grande scioltezza. L’ennesima conferma della forza dell’Atalanta è arrivata lunedì sera quando ha pareggiato 3-3 a Roma, sfiorando la vittoria con una formazione imbottita di riserve in tutti i ruoli. Sono infatti stati lasciati a riposo parecchi titolari, su tutti il “Papu” Gomez che era stato il mattatore della prima vittoria in campionato contro il Frosinone con due assist e due gol.

Il Copenhagen resta temibile nonostante le cessioni

Il Copenhagen si è indebolito rispetto alle passate stagioni. Due anni fa ha ceduto l’attaccante Cornelius proprio all’Atalanta, nel corso di questa estate sono partiti il portiere titolare Olsen, passato alla Roma, e l’altro attaccante Santander, al Bologna.
Il Copenahagen è temibile più che altro per la sua buona tradizione a livello europeo: con la sola eccezione della stagione 2015-2016, è dal 2006 che raggiunge come risultato minimo i gironi di una delle due principali competizioni europee, con il massimo risultato rappresentato dagli ottavi di Champions League raggiunti nel 2011.

L’allenatore Solbakken non cambia quasi mai modulo: il 4-4-2 è fisso, a cambiare di volta in volta sono gli interpreti. Il portiere titolare, dopo l’addio di Olsen, è diventato Joronen, che all’andata si è comportato molto bene. In attacco, nonostante gli addii di Cornelius prima e Santander poi, il Copenhagen è rimasto comunque competitivo con la coppia formata da N’Doye e Kodro. N’Doye, rientrato in Danimarca dove segnò 81 gol tra il 2009 e il 2012, ha già fatto cinque gol in nove partite. Kodro, assente all’andata, ha segnato cinque gol nelle ultime tre partite di Europa League. In questa partita di ritorno partirà dalla panchina. A centrocampo il gioco passa dai piedi del portoghese naturalizzato greco Zeca, che però è indisponibile per questa partita: al suo posto Kvist. Il calciatore di maggiore talento è l’ex Ajax Fischer, rinato in Danimarca.

Il pronostico

Rispetto alla partita di Roma dove ha fatto comunque un figurone mettendo in mostra un’ottima condizione fisica, l’Atalanta stavolta giocherà con la formazione tipo. In campo tutti i titolari, con Gomez e Pasalic sulla trequarti in appoggio a Zapata che lunedì ha fatto impazzire Manolas e si candida a un posto di titolare. Moussa Barrow potrebbe entrare nel secondo tempo per sfruttare la sua velocità contro i difensori avversari. L’andata finita 0-0 è stata un caso come lo era stato il 2-2 con il Sarajevo. Non che l’Atalanta vincerà 8-0 questa partita di ritorno, ma è favorita per il passaggio del turno, anche a costo di qualificarsi con un pareggio con gol.

Le probabili formazioni di Copenhagen-Atalanta

COPENHAGEN (4-3-3): Joronen; Ankersen, Vavro, Bjelland, Boilesen; Skov, Thomsen, Kvist, Fischer; Soteriou, N’Doye.
ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Pasalic, Gomez; Zapata.

PROBABILE RISULTATO: 1-2

Come vedere Copenhagen-Atalanta in diretta TV o in streaming

La partita Copenhagen-Atalanta sarà trasmessa in diretta dal “Telia Parken” su Sky Sport, alle 18:30. La diretta streaming sui dispositivi mobili sarà disponibile per gli abbonati tramite il servizio Sky Go.