Athletic Bilbao-Huesca, Liga spagnola (lunedì)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Athletic Bilbao-Huesca si gioca stasera alle 22:00 al San Mamés, e l’Athletic ci arriva con qualche problema di formazione. Nella prima giornata il neopromosso Huesca ha dato spettacolo.

ATHLETIC BILBAO – HUESCA | lunedì ore 22:00

Nella prima giornata l’Athletic Bilbao è riuscito a vincere soltanto nei minuti di recupero contro un avversario abbordabile. L’Huesca, al contrario, ha segnato due gol quasi subito in trasferta contro l’Eibar e ha vinto del tutto, al suo esordio assoluto in prima divisione.

Il “solito” Athletic Bilbao con un nuovo allenatore

L’impressione ricavata dal risultato e dall’andamento della prima partita di campionato dell’Athletic Bilbao è che la squadra non abbia ancora strumenti tattici molto diversi rispetto a quelli passati. E che ci vorrà del tempo prima che le indicazioni del Toto Berizzo, nuovo allenatore, siano recepite e assimilate da giocatori tatticamente “plasmati” dai principî di gioco di Ziganda e prima ancora da quelli di Valverde.

Al San Mamés l’Athletic ha vinto 2-1 contro il Leganés. Il primo gol lo ha segnato nel primo tempo il diciannovenne Peru Nolaskoain, centrale di difesa schierato da Berizzo per sostituire l’infortunato Íñigo Martínez. Ha giocato una buona partita: potremmo rivederlo in campo spesso, quest’anno. Il vantaggio è durato pochi minuti: l’esterno del Leganés Jonathan Silva ha segnato il gol del pareggio intorno alla mezz’ora, approfittando di un momento di confusione in area (e di una deviazione determinante di un giocatore dell’Athletic). Il gol della vittoria è arrivato soltanto al secondo minuto di recupero grazie a Iker Muniain, che si è ritrovato tra i piedi un pallone crossato in area da Raul Garcia, e non ha sbagliato.

Una nota positiva è che il giovane portiere basco Unai Simón, chiamato al difficile compito di prendere il posto di Kepa Arrizabalaga (passato al Chelsea), ha giocato una buona partita. È tornato in squadra quest’estate dopo una stagione trascorsa in panchina in prestito all’Elche.

I guai con Aduriz e Williams

Poco prima della mezz’ora del secondo tempo, atterrando in area avversaria dopo uno stacco di testa, Aritz Aduriz si è fatto male alla gamba destra. Ha dovuto richiedere la sostituzione immediata e gli esami successivi hanno poi mostrato una lesione di secondo grado al bicipite femorale. Aduriz, che ha ormai 37 anni, non è nuovo a questo tipo di problemi muscolari. Ha trascorso la passata stagione entrando e uscendo dall’infermeria, e questo nuovo infortunio pone un interrogativo serio sulle sue prospettive come attaccante titolare in questa stagione. Di sicuro salterà due partite, e non è detto che sia pronto a tornare dopo la sosta per le partite delle nazionali.

Il suo più probabile sostituto, l’esterno destro titolare Inaki Williams, qualche giorno fa è stato ripreso con uno smartphone a sua insaputa mentre smattava contro la sua fidanzata fuori da una discoteca durante l’Aste Nagusia, la festa che si celebra a fine agosto nei Paesi Baschi. L’episodio è circolato molto sui social e Inaki Williams – che a un certo punto del video sputa contro la ragazza – è stato unanimemente criticato per il suo comportamento e potrebbe ricevere una sanzione disciplinare dal club. Nella conferenza stampa di domenica, l’allenatore Berizzo ha escluso l’ipotesi di una sanzione disciplinare da parte del club, chiedendo discrezione da parte dei media e rispetto della privacy del giocatore. Il sospetto tra gli addetti è che anche l’assenza di valide alternative in attacco per questa partita contro l’Huesca abbia indotto il club a trattare la vicenda di Williams senza mai considerare la possibilità di mandarlo in tribuna.

In occasione di questi giorni di celebrazioni a Bilbao, tanto per complicare la situazione, è circolato anche un video in cui Aduriz – teoricamente infortunato – salta e balla in mezzo a un gruppo di persone.

Il figurone dell’Huesca all’Ipurúa

Alla sua prima partita in assoluto in Primera División, in trasferta contro l’Eibar, l’Huesca ha ottenuto una meritata vittoria per 2-1. Entrambi i gol sono stati segnati dall’esterno destro Álex Gallar, migliore in campo insieme alla seconda punta Samuele Longo, in prestito dall’Inter. Al netto delle debolezze dell’Eibar, l’Huesca – allenato dall’argentino Leo Franco – ha giocato un primo tempo strepitoso, con un’autorevolezza rara per una squadra neopromossa alla sua prima partita nella categoria più importante del calcio spagnolo.

Nel secondo tempo, quando gli attacchi dell’Eibar si sono relativamente intensificati, l’Huesca ha mostrato una buona solidità difensiva. Ha giocato una buona partita anche Axel Werner, ventiduenne portiere argentino in prestito dall’Atletico Madrid e molto apprezzato da Diego Simeone. Pur avendo concluso lo scorso campionato di seconda divisione in seconda posizione alle spalle del Rayo, per quanto visto finora e per scelte di mercato l’Huesca sembra essere al momento la più attrezzata delle neopromosse.

Come vedere Athletic Bilbao-Huesca in diretta TV o in streaming

Athletic Bilbao-Huesca si potrà vedere alle 22:00 in diretta su DAZN, la piattaforma di streaming in possesso dei diritti di trasmissione delle partite di Liga spagnola in esclusiva per l’Italia.

Il pronostico

L’Athletic parte favorito: giocherà al San Mamés per la seconda volta consecutivamente, e certamente è un vantaggio. Alla partita contro l’Huesca ci arriva però senza il suo miglior centrale titolare, con un portiere ancora “in prova”, un centravanti infortunato e un altro sanzionato dal club. Queste premesse rendono più concrete le possibilità per l’Huesca di fare un’altra bella figura nei Paesi Baschi, al San Mamés dopo quella fatta la settimana scorsa all’Ipurúa.

Le probabili formazioni

ATHLETIC BILBAO (4-3-3): Unai Simón; De Marcos, Núñez, Nolaskoain, Yuri Berchiche; Dani Garcia, Unai López, Muniain; Susaeta, Íñigo Córdoba (o Raul Garcia), Inaki Williams.
HUESCA (4-4-2): Axel Werner; Miramón, Etxeita, Pulido, Luisinho; Álex Gallar, Melero, Damián Musto, Moi Gómez; Cucho, Longo.

PROBABILE RISULTATO: 1-1