Cremonese-Pescara, Salernitana-Palermo e Venezia-Spezia, Serie B (sabato)

I pronostici sulle partite di calcio della Serie B
I pronostici sulle partite di calcio della Serie B, il campionato italiano di calcio di seconda divisione

Cremonese-Pescara, Salernitana-Palermo e Venezia-Spezia sono le tre partite della prima giornata di Serie B che si giocheranno alle 18.00: le probabili formazioni, le cose da sapere e i pronostici.

Come vedere la Serie B in diretta TV o in streaming

Cremonese-Pescara, Salernitana-Palermo e Venezia-Spezia si potranno vedere alle 18:00 in diretta su DAZN Serie B, la piattaforma di streaming in possesso dei diritti di trasmissione delle partite di Serie B in esclusiva per l’Italia.

CREMONESE – PESCARA | sabato ore 18:00

La Cremonese ha una società ambiziosa, e lo si era capito già durante il calciomercato dell’anno scorso. La squadra neopromossa in Serie B fino al girone di andata era in piena zona playoff, poi a causa dei troppi infortuni è andata in difficoltà e ha staccato la spina troppo presto, rischiando addirittura la retrocessione. In una situazione di emergenza è stato chiamato un allenatore esperto della categoria come Mandorlini, che ha saputo fare di necessità virtù centrando la salvezza senza particolari patemi. Ora c’è da aspettarsi un campionato di vertice. A centrocampo è arrivato l’esperto di promozioni Castagnetti, ex Spal ed Empoli. La difesa è stata rinforzata con il terzino sinistro Migliore e il centrale Terranova, due garanzie per la categoria. A centrocampo è stato preso Emmers dall’Inter, in attacco il fromboliere della Ternana Montalto che dovrà comunque giocarsi il posto con Paulinho.

Il Pescara spera in un campionato più tranquillo di quello passato, iniziato con velleità di promozione e finito con il rischio serio di retrocedere. La conferma di Brugman è stata importante per il centrocampo, così come la difesa guadagnerà in sicurezza con l’arrivo di Matteo Ciofani. Ci sono poi giovani di prospettiva in avanti come Capone, Del Sole e Antonucci.

Il pronostico

La Cremonese punta a un campionato di vertice e cercherà di iniziare il campionato con una vittoria. Il Pescara ha una buona squadra ma per il modulo offensivo con cui giocherà manca forse di un vero e proprio fromboliere in grado di fare la differenza. La Cremonese parte leggermente favorita in una partita in cui verranno probabilmente segnati almeno un paio di gol.

Le probabili formazioni di Cremonese-Pescara

CREMONESE (4-3-3): Ravaglia; Mogos, Claiton, Terranova, Migliore; Arini, Castagnetti, Croce; Brighenti, Paulinho, Castrovilli.
PESCARA (4-3-3): Fiorillo; Ciofani, Gravillon, Scognamiglio, Balzano; Memushaj, Brugman, Machin; Mancuso, Cocco, Antonucci.

PROBABILE RISULTATO: 2-1

SALERNITANA – PALERMO | sabato ore 18:00

La Salernitana ha confermato Colantuono, che l’anno scorso sostituendo Bollini ha portato la squadra a una tranquilla salvezza, senza però ottenere mai grandi risultati. La scelta della continuità nella guida tecnica potrebbe però essere ripagata, la squadra non è stata travolta ma potenziata con innesti in particolare in alcuni reparti. Dalla Lazio sono arrivati due calciatori molto importanti: il regista Di Gennaro, e il terzino destro Anderson l’anno scorso al Bari. In porta Micai dovrebbe dare maggiori sicurezze, in attacco sono arrivati Jallow (undici gol al Cesena lo scorso anno) e Djuric. In questa partita non saranno disponibili per squalifica Vitale e Gigliotti.

Il Palermo ha richiamato Tedino come allenatore: esonerato l’anno scorso a ridosso della disputa dei playoff per fare posto a Stellone, con cui ha perso la finale contro il Frosinone, dovrà provare a migliorare il rendimento della passata stagione con una squadra che però non è poi così migliorata. Partiti Coronado, Gnahore e La Gumina, tre dei migliori dello scorso anno, sono arrivati tra gli altri Falletti e Puscas. Il primo in B ha mostrato il suo valore, ma è reduce da un anno in cui non ha mai visto il campo, il secondo ha finalmente messo in mostra il suo valore nello scorso campionato ma troverà parecchia concorrenza in avanti dove ci sono anche Nestorovski, Moreo e Trajkovski. In porta si spera nel buon rendimento del nuovo arrivato Brignoli. Per questa partita contro la Salernitana, ci saranno assenze pesanti a centrocampo dove sono indisponibili Chochev, Jajalo e Haas.

Il pronostico

Sarà una partita molto equilibrata, in cui non è da escludere un pareggio con gol.

Le probabili formazioni di Salernitana-Palermo

SALERNITANA (3-5-2): Micai; Migliorini, Schiavi, Perticone; Anderson D., Akpa Akpro, Di Gennaro, Castiglia, Casasola; Djuric, Jallow.
PALERMO (3-4-1-2): Brignoli; Rajkovic, Bellusci, Szyminski; Salvi, Murawski, Fiordilino, Mazzotta; Trajkovski; Nestorovski, Moreo.

PROBABILE RISULTATO: 1-1

VENEZIA – SPEZIA | sabato ore 18:00

Rispetto alla scorsa stagione, in cui pure era una neopromossa, il Venezia sembra essersi indebolito. Perso l’allenatore Pippo Inzaghi sostituito da Vecchi, sono partiti anche dei titolari importanti, uno su tutti Stulac. In porta Lezzerini non sembra essere in grado di assicurare lo stesso rendimento di Audero. Il modulo sarà il 3-5-2, la base dei calciatori sarà uguale a quella dello scorso anno con le aggiunte di Di Mariano e Schiavone. In attacco potrebbe avere maggiore spazio rispetto all’anno passato Zigoni, che in questa prima partita contro lo Spezia farà coppia con Geijo.

Lo Spezia ha un po’ rinnovato quelle ambizioni che erano scemate l’anno scorso, in cui il campionato è stato in effetti senza infamia e senza lode. Il nuovo allenatore Marino, un esperto della categoria, ha a disposizione dei calciatori che sono un lusso per la Serie B come Lamanna in porta e Galabinov in attacco. Altri due ottimi colpi di mercato sono stati Crivello del Frosinone e soprattutto Bartolomei del Cittadella. Inoltre in attacco è rientrato Okereke, tra i protagonisti della promozione del Cosenza in Serie B, e c’è il giovane Sveinn Aron Gudjohnsen, figlio d’arte.

Il pronostico

Difficile trovare una squadra favorita tra le due: il Venezia ha uno schema collaudato, anche se ha meno qualità tecnica rispetto all’anno passato. Lo Spezia è potenzialmente più competitivo, ma a Marino servirà del tempo prima di trovare la giusta formula per fare inserire bene i nuovi arrivati. Un pareggio non è da escludere.

Le probabili formazioni di Venezia-Spezia

VENEZIA (3-5-2): Lezzerini; Andelkovic, Modolo, Domizzi; Di Mariano, Bentivoglio, Schiavone, Falzerano, Migliorelli; Zigoni, Geijo.
SPEZIA (4-3-3): Lamanna; De Col, Terzi, Giani, Augello; Bartolomei, Ricci, Mora; Galabinov, Okereke, Gudjohnsen.

PROBABILE RISULTATO: 1-1