Europa League: Zenit San Pietroburgo-Molde, Gent-Bordeaux e Glasgow Rangers-Ufa (giovedì)

I pronostici sulle partite di calcio della Europa League

Andata dei playoff di Europa League. Ecco i pronostici su tre partite: Zenit San Pietroburgo, Gent e Glasgow Rangers affrontano rispettivamente Molde, Bordeaux e Ufa.

ZENIT SAN PIETROBURGO – MOLDE | giovedì ore 18:00

Quella compiuta giovedì scorso dallo Zenit è stata una rimonta storica. Dopo aver perso per 4-0 in trasferta contro la Dinamo Minsk nell’andata del terzo turno preliminare di Europa League, il club di San Pietroburgo ha portato il match di ritorno ai tempi supplementari, durante i quali ha immediatamente incassato un gol e sembrava aver ormai vanificato l’enorme sforzo compiuto nei minuti precedenti, ma poi è riuscito addirittura a realizzare altre quattro reti e a ottenere un clamoroso successo per 8-1.

La squadra allenata da Sergey Semak, insomma, ha evitato in modo rocambolesco un prematuro abbandono della scena continentale. Scampato il pericolo, dovrebbe sbloccarsi e mostrare più spesso anche a livello continentale il buon rendimento esibito nelle ultime settimane nel proprio campionato, in cui è ancora a punteggio pieno e comanda la classifica con due lunghezze di vantaggio sullo Spartak Mosca.

Il Molde ha esordito nell’Europa League 2018-2019 già in occasione del primo turno preliminare, in cui ha superato il Glenavon. La formazione guidata in panchina da Ole Gunnar Solskjaer – ex attaccante di alto livello, che decise l’emozionantissima finale della Champions 1998-1999, vinta dal Manchester United contro il Bayern Monaco – ha successivamente eliminato il Laci e l’Hibernian.

Il pronostico

Entrambe le squadre puntano quasi sempre su un propositivo 4-3-3. Il Molde – attualmente quarto nell’Eliteserien, la massima serie del calcio norvegese – potrebbe segnare almeno una rete, sfruttando l’assenza dello squalificato Leandro Paredes, solitamente prezioso per gli equilibri dello Zenit in mezzo al campo. La squadra di San Pietroburgo, comunque, parte favorita in vista di questo match, che sarà verosimilmente contraddistinto da più di due gol complessivi.

Le probabili formazioni di Zenit San Pietroburgo-Molde

ZENIT SAN PIETROBURGO (4-3-3): Lunev; Anyukov, Ivanovic, Mevlja, Nabiullin; Kranevitter, Erokhin, Kuzyaev; Mak, Dzyuba, Driussi.
MOLDE (4-3-3): Linde; Remmer, Gabrielsen, Forren, Haugen; Aursnes, Sarr, Hestad; Chima, Haland, James.

PROBABILE RISULTATO: 3-1

GENT – BORDEAUX | giovedì ore 20:45

Da alcuni giorni, Gustavo Poyet non è più l’allenatore del Bordeaux. Dopo l’accesso ai playoff di Europa League, centrato a spese del Mariupol, si è presentato di pessimo umore in conferenza stampa e ha accusato la propria società di aver ceduto Gaëtan Laborde al Montpellier senza prima aver trovato un sostituto dell’attaccante. L’uruguaiano è stato sospeso e sarà presto esonerato in modo ufficiale: il suo posto potrebbe essere preso da Thierry Henry, il cui arrivo appare sempre più probabile. Intanto, Eric Bedouet sta garantendo l’interim: si è seduto in panchina domenica scorsa, in occasione del match di Ligue 1 perso per 2-1 sul campo del Tolosa, e farà altrettanto anche in occasione della partita in programma a Gent.

L’agitazione degli ultimi giorni rappresenta un problema per i calciatori del Bordeaux, che stanno vivendo una situazione inattesa e non possono essere completamente tranquilli. In Belgio, Bedouet si affiderà a una formazione propositiva, in cui ci sarà probabilmente spazio per Samuel Kalu, Jimmy Briand e François Kamano in attacco, nonché per gli inserimenti di Younousse Sankharé da centrocampo.

Il Gent concede molto in fase difensiva, ma è temibile dalla trequarti in su. Arriva da quattro vittorie consecutive, tre delle quali sono state spettacolari.

Il pronostico

Il Bordeaux non dovrebbe uscire vittorioso da questa partita, in cui entrambe le squadre saranno probabilmente capaci di segnare almeno un gol.

Le probabili formazioni di Gent-Bordeaux

GENT (4-2-3-1): Kalinic; Foket, Rosted, Plastun, Asare; Verstraete, Odjidja; Limbombe, Chakvetadze, Yaremchuk; Awoniyi.
BORDEAUX (4-3-3): Costil; Palencia, Koundé, Pablo, Poundjé; Lerager, Plasil, Sankharé; Kalu, Briand, Kamano.

PROBABILE RISULTATO: 2-1

GLASGOW RANGERS – UFA | giovedì ore 20:45

Nella stagione 2012-2013, i Glasgow Rangers sono ripartiti dall’ultimo livello del calcio professionistico scozzese. Gravi problemi finanziari hanno condizionato questo glorioso club, che poi è riuscito a tornare protagonista in modo rapido. Da qualche mese, i vertici societari hanno deciso di affidare la guida tecnica a Steven Gerrard, leggendario ex capitano del Liverpool, il quale sta puntando su una tattica di gioco prudente: gli esterni offensivi devono sacrificarsi in fase di non possesso palla, perciò il centrocampo diventa spesso folto e protegge in modo adeguato la difesa.

Anche l’Ufa opta per un calcio molto pratico e poco spettacolare. Non ha grandissima qualità e porta numerosi calciatori dietro la linea del pallone, nel tentativo di sopperire alle proprie lacune tecniche con una buona organizzazione e un’attenta copertura degli spazi.

La trasferta di Glasgow rappresenterà un importante banco di prova per le ambizioni della squadra russa, chiamata a fare i conti con un ambiente calorosissimo: il pubblico dell’Ibrox Stadium fornisce sempre uno strepitoso sostegno ai padroni di casa.

Il pronostico

I Rangers hanno buone possibilità di arrivare in vantaggio all’intervallo: il primo tempo, infatti, si preannuncia particolarmente difficile per l’Ufa, che potrebbe essere inizialmente in soggezione in uno stadio importante. Il match dovrebbe essere caratterizzato da meno di tre gol totali.

Le probabili formazioni di Glasgow Rangers-Ufa

GLASGOW RANGERS (4-3-3): McGregor; Tavernier, Katic, Goldson, Flanagan; Arfield, Jack, Ejaria; Candeias, Morelos, Kent.
UFA (5-3-1-1): Belenov; Zhivoglyadov, Nedelcearu, Tabidze, Tumasyan, Jokic; Paurevic, Salatic, Vanek; Oblyakov; Sly.

PROBABILE RISULTATO: 1-0