Celta Vigo-Espanyol, Liga spagnola (sabato)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Le partite di sabato nel campionato spagnolo cominciano con Celta Vigo-Espanyol, visibile in diretta streaming su DAZN alle 18:15. Celta Vigo ed Espanyol hanno concluso il campionato scorso a metà classifica, con lo stesso numero di punti, ma con ambizioni iniziali non del tutto simili. Dalla sessione estiva di calciomercato, per ora, sono forse uscite entrambe indebolite (e l’Espanyol un po’ di più).

CELTA VIGO – ESPANYOL | sabato ore 18:15

Dopo una delle stagioni più deludenti degli ultimi tempi, il Celta Vigo proverà ad avviare un nuovo corso a cominciare dalla partita Celta Vigo-Espanyol, in programma sabato alle 18:15. Il nuovo allenatore, l’argentino Antonio Mohamed, ha una lunga esperienza nel calcio messicano e sudamericano ma è alla sua prima esperienza in quello europeo. Alcuni modelli recenti nella Liga spagnola – da Mauricio Pellegrino a Jorge Sampaoli a Paco Jémez – non hanno fornito esempi particolarmente incoraggianti di allenatori passati attraverso i due continenti.

Il calciomercato estivo del Celta Vigo

Almeno quattro dei giocatori che hanno lasciato il Celta Vigo in questa sessione estiva di calciomercato possono essere considerati dei titolari importanti nella formazione della passata stagione. Daniel Wass, ventinovenne centrocampista danese dotato di ottima tecnica e visione di gioco, è stato ceduto al Valencia per 6 milioni di euro. Insieme al “Tucu” Hernandez, ceduto pure lui (al Club Independiente), era uno dei giocatori di maggiore esperienza e affidabilità nel centrocampo del Celta. In difesa la società ha lasciato andare il terzino Jonny Castro, all’Atletico Madrid per 7 milioni, e il centrale Sergi Gómez, al Siviglia per 5 milioni. Ed è andato via anche il centrale di riserva Andreu Fontàs, passato al Kansas in MLS a parametro zero.

La cessione più proficua è stata quella del centravanti spagnolo Borja Iglesias, ceduto a titolo definitivo all’Espanyol per 10 milioni. È un attaccante molto forte fisicamente, che l’anno scorso ha giocato una buona stagione in prestito al Saragozza. Nel Celta sarebbe finito a fare la riserva di Maxi Gomez, e il suo trasferimento sembra piuttosto comprensibile. Come è comprensibile anche quello di John Guidetti per 4 milioni all’Alaves, dove ha già giocato in prestito la stagione scorsa.

Cosa è rimasto del Celta

Del Celta Vigo dell’anno scorso sono rimasti sostanzialmente i due giocatori più forti in chiave offensiva. Iago Aspas, alla sua quarta stagione consecutiva con il Celta, ha battuto nel campionato scorso il suo record personale di gol (24 gol in 34 presenze). L’uruguaiano Maxi Gomez, un centravanti di 22 anni molto completo, ne ha segnati 19 alla sua prima stagione nella Liga spagnola, mostrando grandi capacità e rapidità di adattamento. Ha avuto un lieve infortunio nei giorni scorsi, e – benché sia guarito – la sua presenza per la prima di campionato è probabile ma non assolutamente certa.

Per rifondare la difesa il Celta ha preso il centrale Júnior Alonso in prestito dal Lille, il terzino sinistro David Juncà a parametro zero dall’Eibar e il messicano Néstor Araujo dal Santos Laguna per 7 milioni di euro. Dal Trabzonspor è arrivato per 6 milioni il mediano difensivo Okay Yokuslu, e a centrocampo si punta molto anche sul ventiduenne danese Mathias Jensen, arrivato dal Nordsjaelland per 5 milioni e chiamato a rimpiazzare Daniel Wass. Potrebbe infine trovare un po’ di spazio come riserva di Pione Sisto il ventiquattrenne francese Sofiane Boufal, in prestito dal Southampton. È tecnicamente molto forte, e in un campionato meno “rude” come quello spagnolo potrebbe sfruttare più facilmente le sue qualità.

L’acquisto più costoso è stato quello del promettente centrocampista Fran Beltrán, cresciuto nelle giovanili del Getafe e poi del Rayo Vallecano, con cui ha giocato nelle ultime due stagioni. Ha soltanto 19 anni, è stato pagato 8 milioni di euro, ma potrebbe tornare utile a Mohamed nel corso della stagione. Già in queste prime giornate la sua presenza è data come molto probabile, a causa dell’assenza di Mathias Jensen per un infortunio muscolare.

Le aspettative dell’Espanyol

Se il mercato del Celta è stato fin troppo movimentato, quello dell’Espanyol finora lo è stato troppo poco, specialmente in entrata. La squadra ha ceduto giocatori molto influenti come il portiere Pau Lopez, passato al Betis, e soprattutto l’attaccante Gerard Moreno, al Villarreal per 20 milioni di euro. Moreno ha segnato 16 gol nel campionato scorso, che per una squadra che generalmente segna poco sono parecchi. Per rimpiazzarlo la società ha ritenuto sufficiente l’acquisto a titolo definitivo di Borja Iglesias, il centravanti scartato dal Celta – nonostante l’ottima stagione in prestito al Saragozza – perché giudicato un “doppione” inutile di Maxi Gomez. Ha inoltre perfezionato con il Lione l’acquisto a titolo definitivo del centrocampista Sergi Darder, già in prestito all’Espanyol dalla stagione scorsa.

La maggiore fiducia, al momento, è riposta nell’allenatore Rubi, ex assistente del Tata Martino e l’anno scorso protagonista della prima storica promozione della Sociedad Deportiva Huesca in prima divisione. È un allenatore molto sgamato e di lunga esperienza nel calcio spagnolo, e certamente saprà ottimizzare le (poche) risorse a disposizione della squadra.

Come vedere Celta Vigo-Espanyol in diretta TV o in streaming

Per vedere Celta Vigo-Espanyol occorre avere DAZN, che trasmetterà la partita in diretta streaming alle 18:15. È la nuova piattaforma di streaming in possesso dei diritti di trasmissione delle partite di Liga spagnola in esclusiva per l’Italia.

Il pronostico

L’impressione riguardo al Celta Vigo e all’Espanyol è che entrambe le squadre si siano per ora indebolite nella sessione estiva di calciomercato. Ma chi ci ha rimesso di più – pur potendo contare su un ottimo allenatore – è l’Espanyol, il cui obiettivo stagionale non può che essere la salvezza. Al Celta Vigo potrebbe bastare una delle solite intuizioni di Iago Aspas o un colpo di testa di Maxi Gomez per risolvere con una vittoria la prima partita di campionato al Balaídos.

Le probabili formazioni

CELTA VIGO (4-2-3-1): Sergio Alvarez; Hugo Mallo, Araujo, Cabral, Junior Alonso; Lobotka, Beltrán; Pione Sisto, Brais Mendez, Iago Aspas; Maxi Gomez (o Dennis Eckert).
ESPANYOL (4-3-3): Diego López; Dídac Vilà, Oscar Duarte, David López, Javi López; Marc Roca, Victor Sanchez, Sergi Darder; Baptistão, Piatti, Borja Iglesias.

PROBABILE RISULTATO: 1-0