I pronostici sulle altre partite di Champions League del 14 agosto

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

I pronostici e gli approfondimenti sulle altre partite dei preliminari di Champions League in programma oggi 14 agosto 2018: Bate Borisov-Qarabag, Dinamo Zagabria-Astana, MOL Vidi-Malmo, Shkendija 79 Tetovo-Red Bull Salisburgo e Spartak Trnava-Stella Rossa.

Pronostici Champions League: siamo all’ultimo turno prima degli spareggi. Il Bate Borisov ha vinto la partita di andata in trasferta col risultato di uno a zero e ha ipotecato il passaggio del turno, visto che il Qarabag in trasferta soprattutto in campo europeo non riesce a bissare i risultati positivi che di solito centra in casa. Il Qarabag in realtà anche all’andata ha dimostrato di essere squadra più tecnica, punita dal maggiore cinismo degli avversari che per il resto hanno pensato solo a difendere. Così faranno anche al ritorno, motivo per cui c’è da aspettarsi un primo tempo avaro di emozioni e un secondo tempo con più gol e con il Qarabag che potrebbe anche evitare la sconfitta, del resto al Bate basta il pareggio per passare il turno.

La Dinamo Zagabria ha vinto 2-0 in trasferta all’andata e ha dimostrato di essere più forte dell’Astana. A campi invertiti il risultato non dovrebbe cambiare, anzi il lungo viaggio per i calciatori dell’Astana e il fattore ambientale dovrebbero portare a una nuova vittoria della Dinamo Zagabria

Una delle partite più incerte ed equilibrata è quella tra MOL Vidi e Malmo, che ripartono dall’uno a uno dell’andata. Il Videoton, che ha modificato di recente il suo nome in “MOL Vidi FC” per motivi di sponsor, ha giocato la fase a gironi di Europa League nella stagione 2012/2013. Nei preliminari di Champions League ha ottenuto sempre risultati scadenti, solo in una occasione in passato era riuscito ad andare oltre il primo turno, e adesso rischia addirittura di andare a giocare lo spareggio.

Nel Videoton ci sono un portiere ex Reggina (Ádám Kovácsik), un terzino destro ex Roma (Loïc Nego), un terzino sinistro ex Milan (Krisztián Tamás), un centrocampista ex Middlesbrough (Varga) e due attaccanti di grande esperienza: i trentacinquenni Szabolcs Huszti e Danko Lazovic, entrambi con un passato abbastanza importante, il primo in Bundesliga il secondo in Eredivisie e Russian Premier League. Uno dei titolari in attacco è però Marko Scepovic, 23 gol negli ultimi due campionati. Nello scorso turno ha eliminato una squadra di buon livello come il Ludogorets Razgrad vincendo in casa 1-0, per il Malmo si profila una trasferta complicata in cui sarà difficile vincere anche perché l’attaccante che era più in forma, Strandberg, è in dubbio.

Il Red Bull Salisburgo vincendo 3-0 la partita di andata ha confermato la sua netta superiorità rispetto allo Shkendija che avrebbe bisogno di un gol nei primi minuti per riaprire una qualificazione che pare impossibile. Giocherà fin da subito all’attacco e per questo almeno un gol nel primo tempo potrebbe arrivare, e non è detto che sarà lo Shkendija a segnarlo.

La Stella Rossa è stata sfortunata all’andata a non andare oltre l’uno a uno contro lo Spartak Trnava, dovrà sudarsi la qualificazione al ritorno dove ha comunque i mezzi tecnici per evitare quanto meno la sconfitta.

La Stella Rossa di Belgrado dopo avere centrato l’anno scorso la qualificazione ai sedicesimi di finale di Europa League, eliminata dal Cska Mosca, cerca di raggiungere finalmente la fase a gironi di Champions League. Vista l’esperienza fatta lo scorso anno stavolta ci sono maggiori possibilità, anche perché la squadra è abbastanza competitiva e questo turno appare alla portata. Molto probabilmente la Stella Rossa si giocherà il tutto per tutto nell’eventuale spareggio con il Salisburgo, squadra temibile ma non insormontabile. I rinforzi principali presi dalla Stella Rossa nel corso del calciomercato estivo sono stati finora il difensore Srdjan Babic e i trequartisti Lorenzo Ebecilio e Dejan Meleg a cui il 30 luglio si è aggiunto il trequartista Veljko Simić, subito a segno in campionato nello scorso turno. L’allenatore Vladan Milojevic ha a disposizione parecchi calciatori di buon livello, tra questi ci sono il giovane attaccante esterno Nemanja Radonjic, il centrocampista ex Sampdoria Nenad Krsticic il terzino Filip Stojkovic e il portiere Milan Borjan.

Lo Spartak Trnava è alla prima partecipazione in Champions League dopo il campionato vinto a sorpresa nella passata stagione (in precedenza il migliore risultato era stato un secondo posto nel 2012) e già essere arrivati fin qui è stato un risultato straordinario. Andare oltre sarebbe un trionfo per una squadra la cui valutazione economica della rosa di calciatori si attesta intorno ai 7 milioni di euro, cresciuta anche per via del cammino fatto finora in questi preliminari di Champions League. In tutta la rosa c’è un solo nazionale, Vakhtang Chanturishvili, che vanta una sola presenza nella Georgia.

Le vincenti

Qarabag o pareggio (in Bate Borisov-Qarabag, Champions League, ore 19:00)
Dinamo Zagabria (in Dinamo Zagabria-Astana, Champions League, ore 20:00)
MOL Vidi o pareggio (in MOL Vidi FC-Malmo FF, Champions League, ore 20:00)
Stella Rossa o pareggio (in Spartak Trnava-Stella Rossa, Champions League, ore 20:30)