Huddersfield-Chelsea, Premier League (sabato)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

Huddersfield-Chelsea è la prima partita da allenatore di Sarri nel campionato di Premier League, si gioca sabato alle 16.00: le probabili formazioni, le cose da sapere e i pronostici.

HUDDERSFIELD – CHELSEA | sabato ore 16:00

Questa contro l’Huddersfield sarà la prima partita di Maurizio Sarri come allenatore del Chelsea in Premier League. L’esordio ufficiale c’è già stato, con una sconfitta nella finale della Community Shield per 2-0 contro il Manchester City. Sarri ha più di una scusante, per quella sconfitta: ha avuto poco tempo per allenare i suoi calciatori, aveva ancora parecchi nazionali fuori e affrontava una squadra più forte e con un progetto tattico già definito.

Del resto, che il Chelsea fosse atteso da un avvio di stagione difficile era ampiamente prevedibile. La decisione di esonerare Antonio Conte e scegliere Maurizio Sarri come sostituto ci può stare, ma non con questi tempi. Si tratta di due allenatori validissimi, tra i migliori nel panorama internazionale, ma profondamente diversi l’uno dall’altro. E per questo, non entrando nel merito della scelta dei dirigenti del Chelsea, sono quanto meno discutibili i tempi con cui questo avvicendamento è stato fatto. Maurizio Sarri ha poco tempo per fare capire la sua filosofia di gioco ai nuovi calciatori, il campionato inizia subito e risultati negativi potrebbero subito fare precipitare la situazione.

Il primo anno al Napoli incontrò delle difficoltà (due pareggi e una sconfitta nelle prime tre partite ufficiali) e nella precedente esperienza all’Empoli addirittura rimase senza vittorie nelle prime dieci partite. Sarri deve ringraziare il presidente dell’Empoli Corsi che in quel caso nonostante i tanti risultati negativi gli diede ancora fiducia, altrimenti non si troverebbe ora in uno dei migliori club d’Europa.

Un altro possibile problema sarà quello di adattare dei calciatori richiesti esplicitamente da Conte, che non rispondo perfettamente alle caratteristiche di gioco che vuole Sarri. Zappacosta e Marcos Alonso sono bravi da esterni nel 3-5-2, da terzini nella difesa a quattro hanno difficoltà nella fase di non possesso palla. In questa partita inoltre Sarri non dovrebbe schierare parecchi calciatori che sono stati impegnati al Mondiale fino in fondo e che hanno iniziato la preparazione fisica molto tardi: Eden Hazard, N’Golo Kante, Olivier Giroud, Gary Cahill, Michy Batshuayi e Ruben Loftus-Cheek.

Un calciomercato strano

Il Chelsea ha strapagato Kepa (80 milioni di euro), un portiere molto valido ma a quel prezzo sarebbe stato meglio prendere Alisson, un pallino di Sarri che lo avrebbe voluto già al Napoli. Anche l’arrivo di Kovacic, preso sul finire della sessione di calciomercato, sa come decisione presa all’ultimo minuto. La fortuna di Sarri è quella di avere in squadra Jorginho, che era fondamentale nel gioco del Napoli e che sarà una sorta di aiuto allenatore in campo.

Il pronostico

L’Huddersfield l’anno scorso è riuscito nell’impresa di salvarsi, ma ripetersi sarà complicato perché la squadra non è stata rinforzata e la concorrenza in Premier League è spietata. Come l’anno scorso, si punterà esclusivamente sulla fase difensiva e in questa partita potrebbe essere avvantaggiato dalle assenze nel Chelsea e dal fatto che i calciatori conoscono ancora poco gli schemi di Sarri. Alla lunga però, anche con qualche sostituzione azzeccata, il Chelsea dovrebbe spuntarla ma non senza soffrire e con non più di uno o due gol di scarto.

Le probabili formazioni

HUDDERSFIELD (4-4-2): Lossl; Haderjonaj, Schindler, Kongolo, Zanka; Mooy, Hogg; Pritchard, Diakhaby, Parra; Mounie.
CHELSEA (4-3-3): Caballero; Azpilicueta, Rudiger, David Luiz, Alonso; Barkley, Jorginho, Fabregas; Pedro, Morata, Hudson-Odoi.

PROBABILE RISULTATO: 1-2