Super League Svizzera: al via la stagione 2018-2019 con Basilea-San Gallo (sabato)

Sabato 21 luglio inizia la stagione 2018-2019 del campionato svizzero. L’anno scorso lo Young Boys ha interrotto il dominio del Basilea che durava dal 2010.

Il Mondiale di calcio di Russia 2018 è terminato solo domenica scorsa ma già a partire da questo weekend riprendono alcuni campionati europei, in particolare quello svizzero. L’anno scorso lo Young Boys ha interrotto il dominio del Basilea che durava dal 2010, e sembra favorito per ripetersi anche in questa stagione.

L’ossatura dello Young Boys è infatti rimasta la stessa dello scorso anno, e la società ha fatto dei passi in avanti a livello organizzativo. Non ci sono state cessioni eccellenti e anzi sono arrivati il terzino sinistro Ulisse Garcia dal Werder Brema e il difensore centrale Mohamed Camara dall’Hapoel Raanana. I punti di forza a disposizione del nuovo allenatore Gerardo Seoane, che ha sostituito Adolf Hütter passato all’Eintracht Francoforte, sono il terzino destro Kevin Mbabu, i centrali Kasim Nuhu e Djibril Sow più gli attaccanti Roger Assalé e Jean-Pierre Nsame, senza dimenticare l’esperienza del difensore Von Bergen, dell’ex Psg Guillaume Hoarau e del centrocampista Miralem Sulejmani.

Lo Young Boys dovrebbe vincere agevolmente la prima partita di campionato contro il Grasshoppers, che punta a un posto in Europa ma difficilmente riuscirà a sorprende i campioni in carica all’esordio.

Per il Basilea non sarà facile contendere il titolo allo Young Boys. Se è vero che l’ex Udinese Widmer è un ottimo rinforzo, c’è anche da tenere conto delle partenze di Lang, Vaclik ed Elyounoussi. Il ventenne Kalulu ex Lione e il ventiduenne Oberlin ex Salisburgo sono molto giovani e non è detto che riusciranno subito a imporsi in prima squadra. La prima partita in casa contro il San Gallo è comunque ampiamente alla portata del Basilea, che dovrebbe vincere senza problemi.


Il Sion, che l’anno scorso ha rischiato addirittura la retrocessione, potrebbe essere invece una sorpresa in positivo della nuova stagione. La recente vittoria in amichevole contro l’Inter ha fatto crescere l’entusiasmo in vista della prima partita contro il Lugano, squadra che sembra destinata a lottare per non retrocede e che in questo avvio di campionato dovrà fare a meno per infortunio di due titolari importanti come Sulmoni e Bottani. La vittoria del Sion contro il Lugano in questa prima giornata di campionato non sorprenderebbe più di tanto.

Oltre al Lugano, le altre due squadre che secondo gli addetti ai lavori lotteranno per non retrocedere sono Neuchatel Xamax e Thun, motivo per cui sarà difficile vederle vincenti in trasferta alla prima giornata di campionato rispettivamente contro Lucerna e Zurigo.