Il campionato di Serie B 2018-2019 potrebbe essere ridotto a venti squadre

I pronostici sulle partite di calcio della Serie B
I pronostici sulle partite di calcio della Serie B, il campionato italiano di calcio di seconda divisione

È ufficiale: Bari e Cesena non presenteranno ricorso per l’iscrizione al prossimo campionato di Serie B. Le favorite per l’eventuale ripescaggio sembrano essere Ternana e Siena, ma c’è anche la possibilità che la Serie BKT 2018-2019 sarà a venti squadre.

Lo scorso 12 luglio la Covisoc aveva deciso di escludere Bari, Avellino e Cesena dal prossimo campionato di Serie B. Le squadre in questione avevano comunque tempo fino a oggi alle 19:00 per ricorrere alla pronuncia della Commissione di Vigilanza Sulle società di Calcio Professionistiche, procedere a una ricapitalizzazione e regolare i pagamenti arretrati con i tesserati e i relativi adempimenti fiscali. Così sembrava fosse avvenuto nel caso dell’Avellino, la cui iscrizione al campionato di Serie B sembrava ormai certa ieri pomeriggio ma è stata messa in successivamente in dubbio da dei rumors che parlano di mancata presentazione di una nuova fidejussione dopo che la prima era stata bocciata dalla Covisoc.

Niente da fare invece per Bari e Cesena, due club storici del calcio italiano con un passato nemmeno lontano in Serie A che saranno costrette a lasciare il calcio professionistico.

A questo punto le squadre sicure di partecipare al prossimo campionato di Serie B sono: Ascoli, Benevento, Brescia, Carpi, Cittadella, Cosenza, Cremonese, Crotone, Foggia, Hellas Verona, Lecce, Livorno, Padova, Palermo, Perugia, Pescara, Salernitana, Spezia e Venezia. Resta in bilico la posizione dell’Avellino.

Non è da escludere che alla fine non se ne aggiungeranno altre, nonostante Ternana e Siena siano pronte a fare domanda di ripescaggio.

Nel corso dell’ultima assemblea di Lega del 10 luglio infatti è stata accolta all’unanimità la proposta del Brescia di chiedere alla
Federazione il blocco, fin dalla stagione attuale, dei ripescaggi, nel caso di mancata iscrizione al prossimo campionato di Serie BKT, fino a un massimo di 20 società.

Nonostante l’annuncio della Lega di Serie B di volere bloccare i ripescaggi, questi in realtà sono di competenza del Consiglio Federale. E a tal proposito c’è il precedente del Collegio di Garanzia dello Sport del Coni che tre anni fa permise il ritorno del Vicenza in B dopo l’esclusione del Parma. A sperare in un terzo eventuale ripescaggio c’è la Virtus Entella.

I prossimi giorni saranno decisivi per capire se il prossimo campionato di Serie B si giocherà ancora con 22 squadre o con 20. Tra l’altro quella del 17 luglio sarà una giornata importante anche per Parma e Chievo, visto che la Procura della Figc è intenzionata a chiedere pene dure e da applicare sulla stagione appena conclusa rispettivamente per illecito sportivo e plusvalenze fittizie. Tutte e due le squadre rischiano la retrocessione, con Crotone e Palermo che a quel punto sarebbero favorite per il ripescaggio.

Il sorteggio del calendario di Serie B in programma il 31 luglio a Cosenza rischia seriamente di venire posticipato a data da destinarsi.