Mondiale 2018: Australia-Perù (martedì)

I pronostici sulle partite del Mondiale 2018
I pronostici sulle partite del Mondiale 2018

Australia-Perù si gioca alle 16:00 ed è una partita dell’ultima giornata del gruppo C del Mondiale 2018: le probabili formazioni, le news e i pronostici.

AUSTRALIA – PERÙ | martedì ore 16:00

L’Australia può ancora lottare per la qualificazione agli ottavi di finale del Mondiale di Russia 2018, ma è consapevole di avere bisogno di compiere una difficile rimonta, mentre il Perù arriva all’ultima giornata della fase a gironi senza avere alcuna possibilità di passare il turno, nonostante non abbia del tutto demeritato nelle prime due partite.

Le partite precedenti

L’Australia ha cominciato il Mondiale con una sconfitta per 2-1 contro la Francia: ha comunque ben impressionato, soprattutto nel primo tempo, durante il quale ha saputo difendere con ordine e fermare gli avversari sullo 0-0. Nella ripresa, Antoine Griezmann ha conquistato e trasformato un calcio di rigore, decretato grazie all’ausilio del VAR. L’1-0 è durato poco: un incredibile fallo di mano di Samuel Umtiti nella propria area ha consentito a Mile Jedinak di presentarsi sul dischetto e di riequilibrare immediatamente la situazione. La partita è stata decisa da un autogol di Aziz Behich, che cercava di fermare Paul Pogba e ha scavalcato Mathew Ryan con un pallonetto. La nazionale australiana ha successivamente fermato la Danimarca sull’1-1: un altro rigore di Mile Jedinak le ha permesso di pareggiare i conti, dopo il gol iniziale di Christian Eriksen.

Il Perù è partito con una sconfitta per 1-0 contro la Danimarca, che ha rischiato di trovarsi in svantaggio al termine del primo tempo, quando Christian Cueva ha sprecato malamente un rigore. Scampato il pericolo, la squadra allenata da Age Hareide ha sbloccato il risultato a inizio ripresa con Yussuf Poulsen, ma poi è stata messa ancora in difficoltà, ha rischiato più volte di subire l’1-1 e ha dovuto ringraziare Kasper Schmeichel, bravo portiere del Leicester, autore di parate importanti. La nazionale peruviana è riuscita a creare problemi anche alla Francia, che si è imposta soltanto per 1-0, con un gol segnato da Kylian Mbappé al 34′. Un clamoroso incrocio dei pali, colpito da Pedro Aquino, ha impedito a Paolo Guerrero e compagni di pareggiare nei primi minuti della ripresa e di dare un senso differente alla fase conclusiva della partita.

La situazione di classifica

L’Australia può ancora passare il turno, ma avrebbe bisogno di vincere la propria partita e di una contemporanea sconfitta della Danimarca, che la precede di tre punti ed è anche in vantaggio di due gol a livello di differenza reti. Nel caso in cui ci fosse parità sia in termini di punti che nella differenza reti, il maggior numero di gol segnati diventerebbe decisivo per la qualificazione. Il Perù, invece, è già eliminato.

Le ultime notizie sulle formazioni

Entrambi i commissari tecnici appaiono intenzionati a puntare sul 4-2-3-1. L’Australia dovrebbe scendere in campo con Mathew Ryan in porta e, da destra a sinistra, Josh Risdon, Mark Milligan, Trent Sainsbury e Aziz Behich. Mile Jedinak e Aaron Mooy si piazzeranno sulla mediana a protezione della difesa. Il compito di attaccare spetterà a Mathew Leckie, Tom Rogic e Robbie Kruse schierati sulla trequarti, Tomi Juric sarà l’unico attaccante. Nel secondo tempo potrebbe esserci spazio per Tim Cahill, attaccante trentottenne che ha segnato nei Mondiali del 2006, del 2010 e del 2014.

Il Perù, seppure già sicuro dell’eliminazione, non farà turn over e manderà in campo la migliore formazione per provare a dire addio al Mondiale con una vittoria. In difesa ci saranno Luis Advincula, Christian Ramos, Alberto Rodriguez e Miguel Trauco davanti al portiere Pedro Gallese. Pedro Aquino e Yoshimar Yotun dovrebbero essere i titolari a centrocampo, con André Carrillo, Christian Cueva ed Edison Flores sulla trequarti, e Paolo Guerrero nel ruolo di attaccante centrale.

I pronostici

Dopo aver ottenuto meno di quanto avrebbe meritato nelle precedenti due partite, il Perù potrebbe chiudere la propria esperienza in questo Mondiale con una vittoria.

L’Australia – che dovrà assolutamente inseguire un successo e sarà costretta a sbilanciarsi molto con il passare dei minuti – lascerà presumibilmente spazi interessanti a André Carrillo, Christian Cueva, Edison Flores e Paolo Guerrero, pronti ad approfittare della situazione. La nazionale allenata da Van Marwijk si è dimostrata abile a difendere, meno quando è stata costretta ad attaccare e non a caso i due gol segnati finora sono arrivati soltanto su calcio di rigore.

Le probabili formazioni di Australia-Perù

AUSTRALIA (4-2-3-1): Ryan; Risdon, Milligan, Sainsbury, Behich; Jedinak, Mooy; Leckie, Rogic, Kruse; Juric.
PERÙ (4-2-3-1): Gallese; Advincula, Ramos, Rodriguez, Trauco; Aquino, Yotun; Carrillo, Cueva, Flores; Guerrero.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
2 (2.50, planetwin365)
GOL (1.83, Eurobet)
OVER 1.5 SECONDO TEMPO (2.23, GoldBet)