Mondiale 2018: Polonia-Colombia (domenica)

I pronostici sulle partite del Mondiale 2018
I pronostici sulle partite del Mondiale 2018

Polonia-Colombia è la partita delle 20:00 ed è l’ultima della seconda giornata della fase a gironi del Mondiale 2018: le probabili formazioni, le ultime news e i pronostici.

POLONIA – COLOMBIA | domenica ore 20:00

Il gruppo H era indicato a inizio Mondiale come uno di quelli più equilibrati. Finora è stato anche uno dei più sorprendenti: dopo la prima giornata le due principali favorite per il passaggio del turno, Polonia e Colombia, si ritrovano a zero punto e si scontrano per evitare l’eliminazione.

Com’è andata a Polonia e Colombia, nella prima

Male, malissimo. La Polonia ha giocato una brutta partita contro il Senegal che ha sostanzialmente meritato la vittoria. L’assenza per infortunio di Glik in difesa si è fatta sentire, tanto che il suo sostituto Cionek ha fatto l’autogol che ha sbloccato la partita. A centrocampo Krychowiak, nonostante il gol segnato, ha confermato l’involuzione degli ultimi due anni: ha giocato male e rischiato l’espulsione in un paio di occasioni. Il peggiore in campo è stato Lewandowski: va bene che è stato poco assistito, ma è mancata la sua carica agonistica e il suo carisma per dare una scossa ai compagni, tutti al di sotto delle aspettative per rendimento.

La Colombia ha perso con lo stesso risultato di 2-1, ma lo ha fatto contro una squadra sulla carta più debole del Senegal e cioè il Giappone. C’è l’attenuante dell’espulsione dopo pochi minuti dall’avvio della partita. Però il cartellino rosso è arrivato per via di un errore grossolano di Davidson Sanchez: la Colombia se l’è cercata, e ne ha pagato le conseguenze. In dieci contro undici la Colombia ha tenuto testa al Giappone, confermando la sua superiorità. In parità numerica probabilmente la Colombia questa partita l’avrebbe vinta, e questo non fa che aumentare i rimpianti. Il gol del pareggio è arrivato grazie a un calcio di punizione intelligente calciato da Quintero rasoterra sotto la barriere avversaria. Nel secondo tempo su palla inattiva è arrivato il gol decisivo del Giappone. Le scelte tattiche del commissario tecnico José Pekerman non sono piaciute: nella formazione iniziale in difesa sarebbe servita parecchio l’esperienza del milanista Zapata. Una volta rimasto in dieci, Pekerman al 31′ ha sostituito Cuadrado, uno dei più propositivi, inserendo Barrios per infoltire il centrocampo. Forse sarebbe stato meglio levare Izquierdo, che era apparso meno vivace e poi non ha fatto granché.

Nel secondo tempo la Colombia ha inserito James Rodriguez, che non era tra i titolari per via di alcuni problemi fisici. Il suo ingresso in campo non è però servito, né tanto meno quello di Bacca. Forse sarebbe stato meglio inserire Muriel per sfruttarne la maggiore velocità e abilità in contropiede.

Rispetto alla Polonia, la Colombia sembra avere meno margini di miglioramento anche per colpa del suo allenatore.

Le ultime notizie sulle probabili formazioni

La formazione iniziale della Polonia dipenderà dalle condizioni fisiche di Glik. Se il difensore centrale del Monaco riuscirà a recuperare dall’infortunio che gli ha già fatto saltare la prima partita, la Polonia potrebbe giocare con la difesa a tre, già impiegata in alcune amichevoli pre-Mondiale. Altrimenti, la formazione potrebbe essere molto simile a quella che la Polonia ha utilizzato contro il Senegal. Di sicuro in porta ci sarà Szczesny, nel ruolo di terzino destro potrebbe essere promosso Bereszynski della Sampdoria. A centrocampo inamovibili Krychowiak e Zielinski, sulle fasce dovrebbero essere confermati Blaszczykowski e Grosicki. In attacco ci sarà naturalmente Lewandowski, mentre non è sicura la conferma per Milik.

Dall’altra parte Pekerman farà una rivoluzione, modificando ben cinque titolari rispetto alla partita persa contro il Giappone. Yerry Mina, Cristian Zapata, Abel Aguilar, James Rodríguez e Barrios prenderanno i posti di Davinson Sánchez, Oscar Murillo, Carlos Sánchez (squalificato), Jefferson Lerma e José Izquierdo. Cambierà completamente la coppia di centrali difensivi, mentre Quintero stavolta giocherà in una posizione più avanzata, sulla trequarti con James Rodriguez e Cuadrado. Con anche Falcao in avanti, la Colombia rischia di essere un po’ troppo statica in avanti, e dovrà affidarsi al solo Cuadrado per approfittare della scarsa velocità della difesa avversaria. Stavolta sarebbe forse meglio puntare sulla velocità di Cuadrado, Izquierdo e Muriel, scegliendo solo uno tra Quintero e James Rodriguez che hanno caratteristiche simili.

I pronostici

Il commissario tecnico con le idee più chiare sembra essere Nawalka. Pekerman ha sbagliato tutto nella partita contro il Giappone e la rivoluzione che farà contro la Polonia potrebbe non avere gli effetti sperati, visto che è difficile migliorare il rendimento di una squadra cambiandola dalla difesa all’attacco in così pochi giorni. La maggiore solidità a livello tattico della Polonia dovrebbe prevalere, inoltre la Colombia non è prestante sul piano fisico come il Senegal che ha messo in difficoltà la Polonia soprattutto grazie alla velocità dei suoi calciatori e all’abilità nei contrasti e nel gioco aereo. E poi è difficile immaginare due partite storte consecutive per calciatori di grande talento come Szczesny, Zielinski, Milik e soprattutto Lewandowski.

Vista la situazione di classifica, il pareggio servirebbe a poco a entrambe le squadre, motivo per cui c’è da aspettarsi un secondo tempo movimentato da un punto di vista tattico qualsiasi sarà il risultato del primo tempo.

Le probabili formazioni di Polonia-Colombia

POLONIA (4-2-3-1): Szczesny; Bereszynski, Cionek, Pazdan, Rybus; Krychowiak, Zielinski; Blaszczykowski, Milik, Grosicki; Lewandowski.
COLOMBIA (4-2-3-1): Ospina; Arias, Mina, Zapata, Mojica; Aguilar, Barrios; Cuadrado, James Rodríguez, Quintero; Falcao.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X (1.63, planetwin365)
GOL (1.87, planetwin365)
OVER 1.5 SECONDO TEMPO (2.27, planetwin365)
LEWANDOWSKI MARCATORE (2.50, GoldBet)