Mondiale 2018: Francia-Perù (giovedì)

I pronostici sulle partite del Mondiale 2018
I pronostici sulle partite del Mondiale 2018

Francia-Perù, partita del gruppo C, si gioca alle 17:00 e può già sancire l’eliminazione per la nazionale allenata da Gareca: le probabili formazioni, le ultime news e i pronostici.

FRANCIA – PERÙ | giovedì ore 17:00

La Francia ha vinto la prima partita del gruppo C contro l’Australia senza giocare bene, e con l’aiuto di molta fortuna. Il Perù ha perso contro la Danimarca una partita che avrebbe anche potuto vincere: ha fallito un calcio di rigore sullo zero a zero e ha sbagliato parecchie occasioni subendo gol al primo tiro in porta.

Com’è andata nella prima giornata

Pur vincendo, la Francia nella prima partita del Mondiale ha deluso le aspettative. Ha giocato male fin dai primi minuti, e non è mai stata capace di mettere in azione il grande potenziale che ha in attacco, formato da Dembelé, Griezmann e Mbappé. Con tre attaccanti del genere la presenza di un regista di centrocampo non è indispensabile, a patto che però gli interni siano d’aiuto nella costruzione del gioco. Tolisso ha giocato male, Pogba a sprazzi. Da uno col talento del calciatore del Manchester United ci si aspetta sempre qualcosa in più, e invece pare giocare sempre col freno a mano tirato. Troppo spesso invece di velocizzare l’azione si perde in giocate superflue che permettono alla difesa avversaria di posizionarsi.

La tecnologia e la fortuna sono state dalla parte della Francia. Il calcio di rigore del vantaggio è stato assegnato grazie al VAR, e il gol decisivo del 2-1 grazie alla “goal line tecnology”: il pallone ha oltrepassato la linea di porta di pochissimi centimetri, e dopo un rimbalzo casuale su un tiro di Pogba. Il fatto di avere vinto giocando male e con l’aiuto della fortuna può indurre a pensare che possa essere il Mondiale della Francia, ma solo a patto che la nazionale francese sistemi parecchie cose che al momento non funzionano al livello tattico.

Umtiti ha commesso un fallo da rigore gratuito colpendo ingenuamente il pallone con una mano, a conferma che la coppia centrale che forma con Varane abbonda in qualità ma manca in esperienza. I terzini Hernandez e Pavard hanno giocato male, ma i titolari teoricamente dovrebbero essere Mendy e Sidibé: il loro recupero sarebbe molto importante. Il migliore in campo contro l’Australia è stato Kanté, che ha recuperato tantissimi palloni e ha fatto il suo con passaggi semplici anche in fase di impostazione. Dembelé e Mbappé hanno deluso, ma una giornata storta, soprattutto se i compagni non sono d’aiuto, può capitare a tutti. Questa partita contro il Perù sarà importante per capire qual è la vera Francia: quella che in amichevole ha preso a pallate l’Italia, o quella deludente contro Stati Uniti e appunto Australia.

La sfortuna del Perù

Nella partita contro la Danimarca, il Perù è stato davvero sfortunato. O forse semplicemente poco “cinico” in attacco. Cueva ha sbagliato un calcio di rigore sullo zero a zero, e dopo il vantaggio della Danimarca al primo tiro in porta, il Perù ha fallito tante occasioni da gol. Con l’ingresso di Guerrero, lasciato inizialmente in panchina, il Perù ha mostrato tutta la sua qualità in attacco. Oltre a Farfan, che ha vinto il titolo quest’anno nella Lokomotiv Mosca, ha giocato in attacco André Carrillo che è stato probabilmente il migliore dei suoi. Ha messo in mostra grande velocità e abilità nel dribbling, e oggi potrebbe trovare spazi, vista la sofferenza della Francia sulle fasce nella prima partita.

Se la squadra – pur non riuscendo a segnare – ha convinto per la creatività in fase offensiva, i principali dubbi sul Perù riguardano la difesa. La Danimarca non è stato un test significativo per la difesa, che nel girone sudamericano di qualificazione al Mondiale ha spesso lasciato a desiderare (26 gol subiti) ed è infatti priva di calciatori che giocano con club europei: potrebbe non essere un caso.

Le ultime notizie sulle formazioni

Il commissario tecnico della Francia Deschamps farà qualche cambio rispetto alla partita che ha vinto contro l’Australia. Il gioco è stato deludente e c’è la necessità di modificare l’assetto tattico. A farne le spese sarà sicuramente Tolisso, il peggiore in campo. Cambierà il modulo, visto che dal 4-3-3 si passerà al 4-2-3-1. Pogba affiancherà Kanté a centrocampo, con Matuidi che giocherà da esterno sinistro per assicurare un maggiore equilibrio. Mbappé partirà da destra e Griezmann formerà la coppia d’attacco con Giroud. A questo punto l’impressione è che Deschamps inserendo Giroud voglia dare ai suoi calciatori un’alternativa facile allo sviluppo del gioco e cioé il lancio lungo per la testa dell’attaccante del Chelsea.

Difficilmente questi cambi renderanno il gioco della Francia più spettacolare, anzi. Però con maggiore equilibrio a centrocampo e con Giroud in attacco la Francia potrebbe essere più quadrata rispetto alla prima partita con l’Australia.

Riguardo al Perù Gareca non dovrebbe cambiare la formazione che, seppur perdente, ha in parte funzionato contro la Danimarca. L’unico dubbio riguarda l’impiego o meno dal primo minuto dell’attaccante Guerrero. In questo caso la formazione diventerebbe più offensiva. L’impressione è che Guerrero possa partire di nuovo dalla panchina, e il suo ingresso in campo a partita in corso sarebbe una mossa tattica per provare a sorprendere la Francia nel secondo tempo.

I pronostici

C’è da aspettarsi una Francia più in partita rispetto alla deludente prova contro l’Australia. Giocando come ha fatto all’esordio difficilmente potrà arrivare fino in fondo a questo Mondiale. Il Perù avrà dalla sua la grande voglia di rifarsi dopo l’ingiusta sconfitta contro la Danimarca, ma potrebbe pagare a caro prezzo anche stavolta la scarsa precisione degli attaccanti: dall’altra parte ce ne sono di più forti a fare gol, pronti ad approfittare degli errori tutt’altro che rari della difesa.

Le probabili formazioni di Francia-Perù

FRANCIA (4-2-3-1): Lloris; Pavard, Varane, Umtiti, Hernandez; Kanté, Pogba; Mbappé, Griezmann, Matuidi; Giroud.
PERÙ (4-2-3-1): Gallese; Advincula, Rodriguez, Ramos, Trauco; Tapia, Yotun; Flores, Cueva, Farfan; Carrillo.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.58, GoldBet)
GOL (2.00, planetwin365)
1X + OVER 1.5 (1.48, GoldBet)