Amichevoli internazionali: Ungheria-Australia, Estonia-Marocco, Serbia-Bolivia e Svezia-Perù (sabato)

Ecco i pronostici su quattro amichevoli: Ungheria, Estonia, Serbia e Svezia affrontano rispettivamente Australia, Marocco, Bolivia e Perù.

UNGHERIA – AUSTRALIA | sabato ore 17:30

L’Australia parteciperà ai prossimi Mondiali, ma probabilmente non riuscirà a superare nemmeno la fase a gironi. È poco abile in fase difensiva e ha avuto poco tempo per riorganizzarsi, dopo le improvvise dimissioni del c.t. Ange Postecoglou, che si sentiva stressato e ha ritenuto opportuno lasciare il proprio posto a un allenatore che avesse maggiori energie. Bert Van Marwijk, tecnico olandese, ha raccolto questa pesante eredità nello scorso mese di gennaio.

Quantomeno, comunque, la nazionale australiana dovrebbe evitare una sconfitta nell’amichevole in programma nelle prossime ore a Budapest, in cui affronterà la non irresistibile Ungheria, che non si è qualificata per Russia 2018 e ha vinto solo una delle ultime cinque partite disputate.

Le probabili formazioni di Ungheria-Australia

UNGHERIA (4-3-2-1): Gulacsi; Guzmics, Kadar, Korcsmar, Lovrencsics; Szoboszlai, Dzsudzsak, Kleinheisler; R. Varga, Szalai; Sallai.
AUSTRALIA (4-4-1-1): Ryan; Risdon, Milligan, Sainsbury, Behich; Luongo, Mooy, Leckie, Kruse; Rogic; Nabbout.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X2 (1.39, planetwin365)
GOL (2.00, Eurobet)
Sul bookmaker Goldbet è attiva fino al 13 giugno 2018 la promozione Road to Russia 2018, rivolta sia ai nuovi che ai vecchi clienti. Dopo essersi registrati e aver effettuato almeno un deposito, occorre iscriversi alla promozione e cominciare ad accumulare punti piazzando scommesse da 2€ di importo minimo. Si ottiene un punto ogni 10€ di giocato non vincente: coloro che entro le 23:59 del 13 Giugno 2018 risulteranno essere i primi duecento in classifica vinceranno dei premi in bonus (dai 750€ destinati al primo in classifica ai 5€ per i classificati dal posto 161 al posto 200). Termini e condizioni sono consultabili sulla pagina di Goldbet dedicata a questa promozione.

ESTONIA – MAROCCO | sabato ore 18:00

La nazionale marocchina è ricca di talento. All’interno della lista dei calciatori convocati da Hervé Renard per i prossimi Mondiali, c’è spazio per Amine Harit, Hakim Ziyech, Younès Belhanda, Nordin Amrabat e Mehdi Carcela-González, calciatori dotati di buone qualità tecniche. Un’altra soluzione a livello realizzativo è rappresentata dagli inserimenti di Medhi Benatia, che segna con buona continuità, pur essendo un difensore: in occasione della recente finale di Coppa Italia contro il Milan, il centrale juventino ha addirittura firmato una doppietta.

Nell’amichevole di Tallinn, l’Estonia – che non si è qualificata per Russia 2018 – faticherà a contenere i propri avversari, le cui possibilità di ottenere una vittoria e di segnare almeno un paio di gol appaiono elevate.

Le probabili formazioni di Estonia-Marocco

ESTONIA (4-5-1): Igonen; Baranov, Jurgenson, Kruglov, Tamm; Kait, Lepistu, Mets, Puri, Vassiljev; Zenjov.
MAROCCO (4-2-3-1): Bono; Hakimi, Benatia, Da Costa, Mendyl; El Ahmadi, Boussoufa; Amrabat, Belhanda, Ziyech; Boutaib.

PROBABILE RISULTATO: 0-2
2 (1.52, GoldBet)
OVER 1.5 SQUADRA OSPITE (1.88, planetwin365)

SERBIA – BOLIVIA | sabato ore 18:00

In occasione dei prossimi Mondiali, la Serbia potrebbe quantomeno approdare agli ottavi di finale, strappando alla Svizzera il secondo posto nel gruppo E, alle spalle del Brasile, che dovrebbe vincere agevolmente questo girone. La nazionale allenata da Mladen Krstajic dispone di tanti calciatori talentuosi, il principale dei quali è Sergej Milinkovic-Savic, che è reduce da una strepitosa stagione con la maglia della Lazio e ha attirato le attenzioni dei principali club europei.

La Bolivia – che non parteciperà a Russia 2018 – non riesce a centrare un grande risultato dal 1997, quando raggiunse la finale in Copa America, competizione in cui fu capace di far ancor meglio nel 1963, anno in cui conquistò il trofeo. La selezione guidata in panchina da Mauricio Soria non vince da sei partite e si avvicina da sfavorita all’amichevole che dovrà disputare nelle prossime ore, in programma a Graz.

Le probabili formazioni di Serbia-Bolivia

SERBIA (4-2-3-1): Stojkovic; Ivanovic, Tosic, Milenkovic, Kolarov; Matic, Milinkovic-Savic; Tadic, Ljajic, Radonjic; Prijovic.
BOLIVIA (4-1-4-1): Lampe; Añez, Haquin, Raldes, Sagredo; Bejarano; Arce, Saavedra, Justiniano, Campos; Vargas.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.31, planetwin365)

SVEZIA – PERÙ | sabato ore 19:15

Entrambe le nazionali impegnate in questa amichevole, che andrà in scena a Goteborg, parteciperanno ai prossimi Mondiali. Le ultime tre amichevoli non sono state molto positive per la Svezia, che ha perso contro Cile e Romania, prima di ottenere un pareggio contro la Danimarca. Il Perù, invece, sta attraversando un buonissimo periodo: è reduce da ben cinque vittorie di fila e, più generale, arriva addirittura da quattordici risultati utili consecutivi.

Di recente, peraltro, la nazionale peruviana ha ritrovato Paolo Guerrero, la cui squalifica per la positività alla cocaina è stata sospesa: l’esperto attaccante è tornato in campo nel recente test contro l’Arabia Saudita, durante il quale ha dimostrato di essere in grande forma ed è stato capace di realizzare due gol.

Le probabili formazioni di Svezia-Perù

SVEZIA (4-4-2): Olsen; Krafth, Lindelof, Granqvist, Olsson; Durmaz, Hiljemark, Ekdal, Forsberg; Berg, Toivonen.
PERÙ (4-2-3-1): Gallese; Advincula, Ramos, Rodriguez, Trauco; Tapia, Yotun; Carrillo, Flores, Cueva; Guerrero.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
X2 (1.46, Eurobet)
SQUADRA OSPITE A SEGNO (1.44, GoldBet)