Amichevoli internazionali: Serbia-Cile e Slovacchia-Marocco (lunedì)

Serbia-Cile e Slovacchia-Marocco sono le altre due amichevoli internazionali in programma questo lunedì: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

SERBIA – CILE | lunedì ore 20:00

La Serbia si prepara a partecipare ai Mondiali sfidando una delle grandi assenti, il Cile, anche se la nazionale affidata al commissario tecnico Rueda per rilanciarsi dopo la mancata qualificazione a Russia 2018 presenterà in questa occasione una formazione abbastanza sperimentale. Non ci saranno infatti Medel, Vidal e Alexis Sanchez, grandi protagonisti dei successi ottenuti negli ultimi anni da questa nazionale che ha vinto le ultime due edizioni della Coppa America.

Una nazionale che può contare su Milinkovic-Savic, uno dei giovani centrocampisti di maggiore talento al mondo, merita grande rispetto. Il precedente commissario tecnico Muslin è stato esonerato proprio perché non predeva in considerazione il forte centrocampista della Lazio, che invece sarà un punto fermo della squadra del nuovo allenatore Mladen Krstajic nel prossimo Mondiale. La Serbia ha un buon mix di calciatori forti e di esperienza come Ivanovic, Matic, Tadic e Kolarov, più giovani di talento come Rajkovic, Milenkovic, Zivkovic e appunto Milinkovic Savic.

Considerando il fatto che la Serbia si sta preparando al Mondiale e sarà molto motivata, mentre il Cile schiererà una formazione sperimentale, il segno “1” è da provare in questa partita che si giocherà in campo neutro a Graz, in Austria.

Le probabili formazioni di Serbia-Cile

SERBIA (4-3-3): Stojkovic; Rukavina, Ivanovic, Milenkovic, Kolarov; Matic, Milivojevic; Tadic, Milinkovic-Savic, Ljajic; Mitrovic.
CILE (4-2-1-3): Arias; Paulo Díaz, Roco, Maripán, Albornoz; Pulgar, Reyes; Valdés; Sagal, Henríquez, Fernandes.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (2.32, GoldBet)

SLOVACCHIA – MAROCCO | lunedì ore 20:00

Questo lunedì giocherà un’altra nazionale che parteciperà ai Mondiali in Russia, il Marocco. Tra le squadre africane che prenderanno parta al Mondiale, il Marocco è forse meno completa a livello di rosa rispetto al Senegal, e mancano campioni assoluti come lo sono Koulibaly e Mané, ma che a livello tattico si avvicina di più alle nazionali europee.

Se in difesa c’è la forza fisica dello juventino Benatia e il talento del giovane Hakimi del Real Madrid, sulla trequarti il Marocco ha una lista interminabile di trequartisti di talento che se in giornata possono fare la differenza: Amine Harit (Schalke 04), Hakim Ziyech (Ajax), Younès Belhanda (Galatasaray), Nordin Amrabat (Leganes), Mehdi Carcela-González (Standard Liegi). Il problema è che nelle partite storte diventano spesso dannosi per la propria squadra, e così sarà compito del commissario tecnico Hervé Renard, scegliere di volta in volta quelli più in forma. Lo stesso commissario tecnico Renard è una garanzia da questo punto di vista: conosce benissimo il calcio africano e ha vinto due volte la Coppa d’Africa, con Zambia e Costa d’Avorio.

La Slovacchia dopo gli Europei del 2016 abbastanza positivi in cui ha superato la fase a gironi prima di sbattere contro la Germania, non è riuscita a qualificarsi al Mondiale. Pur finendo al secondo posto nel suo gruppo dietro l’Inghilterra, non si è qualificata per gli spareggi in quanto peggiore piazzata. Resta comunque una nazionale di buon livello, e per il Marocco questo di Ginevra sarà un test probante in vista del Mondiale.

Le probabili formazioni di Slovacchia-Marocco

SLOVACCHIA (4-4-1-1): Dubravka; Hubocan, Pekarik, Skriniar, Gyomber; Sabo, Lobotka, Kucka, Duda; Hamsik; Nemec.
MAROCCO (4-3-1-2): Bono; Dirar, Benatia, Saiss, Hakimi; El Ahmadi, Boussoufa, Amrabat; Belhanda; Ziyech, Boulhaddouz.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 2.5 (1.47, planetwin365)
X2 (1.40, planetwin365)