Serie A: Torino-Spal, Verona-Udinese e Atalanta-Milan (domenica)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

Torino-Spal, Verona-Udinese e Atalanta-Milan sono altre tre partite della penultima giornata di Serie A in programma domenica: le ultime notizie sulle probabili formazioni, gli approfondimenti e i pronostici.

TORINO – SPAL | domenica ore 15:00

Il pareggio conquistato in rimonta nel finale a Napoli ha dimostrato che il Torino pur essendo rimasto senza particolari motivazioni di classifica intende onorare fino in fondo il campionato. E così fare anche nell’ultima partita in casa della stagione, cercando di salutare i tifosi, comunque delusi per una stagione al di sotto delle aspettative, con una bella prestazione e possibilmente una vittoria.

La Spal ha delle motivazioni in più, dal momento che deve ancora centrare la salvezza anche se grazie agli ultimi risultati positivi (è rimasta imbattuta in dieci delle ultime undici partite, vincendo le ultime due) è ormai alla portata. I punti di vantaggio sulla terzultima in classifica sono appena due, ma è anche vero che ci sono Chievo, Crotone e Udinese a 34 a fare da cuscinetto.

Le ultime notizie sulle formazioni

Rispetto all’ultima partita l’allenatore del Torino Mazzarri dovrebbe rilanciare in attacco Belotti e Iago Falque, che andranno a comporre il tridente con Ljajic, mentre Niang andrà in panchina. In difesa stavolta non ci sarà l’ex di turno Bonifazi per un problema fisico, riecco allora Moretti a comporre il trio centrale con N’Koulou e Burdisso. Sono tornati a disposizione il secondo portiere Milinkovic Savic e l’esterno d’attacco Berenguer, convocati al contrario degli infortunati Obi e Lyanco.

Qualche problema in più dall’altra parte per l’allenatore della Spal Semplici, che deve fare a meno dello squalificato Vicari in difesa. Al suo posto ballottaggio tra Simic e Salamon. In dubbio anche la presenza di Mattiello sulla fascia destra del consueto 3-5-2. Schiattarella è in ballottaggio con Everton Luiz a centrocampo dove non ci sarà Viviani. In attacco la coppia formata da Paloschi e Antenucci, a segno nell’ultimo turno.

Le probabili formazioni di Torino-Spal

TORINO (4-3-3): Sirigu; Burdisso, N’Koulou, Moretti; De Silvestri, Rincon, Baselli, Ansaldi; Ljaijc, Iago Falque; Belotti.
SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Simic, Felipe; Schiavon, Kurtic, Everton Luiz, Grassi, Costa; Paloschi, Antenucci.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.63, GoldBet)

VERONA – UDINESE | domenica ore 15:00

Il cambio di allenatore, con Tudor al posto di Oddo, non è bastato all’Udinese che nell’ultimo turno è andata incontro all’ennesima figuraccia di questo campionato che sta diventando sempre più un incubo. La pesante sconfitta contro l’Inter, la dodicesima nelle ultime tredici partite, in cui ha subito 31 gol, 2.4 di media a partita, ha messo ancora più a rischio la salvezza. Il calendario viene in aiuto dell’Udinese che nelle ultime due giornate affronterà il Verona penultimo e già retrocesso e poi in casa con il Bologna ormai salvo e privo di particolari stimoli.

La salvezza dovrebbe arrivare, ma l’Udinese dovrà sudarsela sul campo perché gli avversari non regaleranno niente e dovranno essere le maggiori motivazioni a fare la differenza. Il fatto di affrontare l’altra peggiore squadre di Serie A del 2018, che ha perso le ultime cinque partite, potrebbe essere d’aiuto.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore Pecchia, confermato fino alla fine dalla società nonostante i risultati deludenti (con la rosa a disposizione del resto non poteva fare miracoli), dovrà cambiare il centrocampo per via degli infortuni di Valoti e Calvano. Possibile chance per Danzi e Zuculini nel 4-3-3 in cui in attacco dovrebbero trovare posto Matos, Cerci e Verde, favorito su Petkovic in dubbio per un problema muscolare.

Dall’altra parte Tudor e il suo collaboratore Iuliano dovranno fare a meno dello squalificato Fofana, che potrebbe essere sostitutito da Jankto. Il modulo di gioco dovrebbe essere ancora il 3-5-1-1 in cui l’esclusione Samir in difesa e Widmer sulla fascia destra, in favore di Nuytinck e Zampano. Sulla trequarti dovrebbe esserci De Paul in appoggio a Lasagna, che ha segnato cinque degli ultimi otto gol dell’Udinese e che ha fatto tre gol nelle ultime due trasferte giocate. Sarà probabilmente l’ex Carpi a segnare in caso di vittoria dell’Udinese, che cerca tre punti fondamentali per la salvezza.

Le probabili formazioni di Verona-Udinese

VERONA (4-3-3): Nicolas; Ferrari, Caracciolo, Vukovic, Fares; Romulo, Danzi, Calvano; Cerci, Petkovic, Matos.
UDINESE (3-5-1-1): Bizzarri; Larsen, Danilo, Nuytinck; Zampano, Balic, Behrami, Jankto, Adnan; De Paul; Lasagna

PROBABILE RISULTATO: 1-2
2 (1.46, GoldBet)
X2 + OVER 1.5 (1.28, GoldBet)
LASAGNA MARCATORE (2.00, GoldBet)

ATALANTA – MILAN | domenica ore 18:00

Atalanta-Milan è una partita di fondamentale importanza per la zona Europa League. Al momento il Milan è sesto in classifica ma ha un solo punto di vantaggio sull’Atalanta che in caso di vittoria centrerebbe il sorpasso. Una sfida che arriva nel momento peggiore per la squadra di Gattuso, che mercoledì sera ha perso in malo modo la finale di Coppa Italia contro la Juventus col risultato di quattro a zero. E con due gravi errori del portiere Donnarumma.

L’Atalanta proverà ad approfittare del momento delicato a livello psicologico degli avversari che potrebbero anche essere più stanchi a livello fisico. Uno dei limiti di questo Milan è quello di non avere ricambi di qualità, e Gattuso da quando ha sostituito Montella ha spremuto sempre gli stessi calciatori. A livello fisico la squadra di Gasperini sembra messa molto meglio, all’Olimpico contro la Lazio nell’ultimo turno ha giocato un partitone pareggiando uno a uno e sfiorando ripetutamente nel secondo tempo il gol della vittoria. E trovando nel giovane Barrow quell’attaccante preciso in zona gol che non ha permesso alla squadra di fare il definitivo salto di qualità in questa stagione.

Visto anche il risultato della partita di andata, con l’Atalanta che ha sbancato San Siro dominando, anche stavolta è possibile un nuovo risultato positivo.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore dell’Atalanta Gasperini dovrà rinunciare ancora a Petagna, Cornelius, Spinazzola e Rizzo, ma ritrova Caldara al centro della difesa. A centrocampo ballottaggio sulla fascia destra tra Hateboer e Castagne, mentre Ilicic pur essendo ormai pienamente recuperato potrebbe restare ancora in panchina ed entrare nella ripresa. Appare infatti più probabile la conferma della mediana robusta con De Roon e Freuler più Cristante sulla trequarti al servizio di Gomez e Barrow.

Dall’altra parte Gattuso manderà in campo i soliti titolari, gli unici ballottaggi sono tra Calabria e Abate sulla destra di difesa, e in attacco tra Kalinic e Cutrone. A centrocampo potrebbe rientrare da titolare Biglia, recuperato dall’infortunio che aveva subito col Benevento e che gli ha fatto saltare le ultime partite.

Le probabili formazioni di Atalanta-Milan

ATALANTA (4-3-2-1): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Cristante, Gomez; Barrow.
MILAN (4-3-1-2): Donnarumma G.; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Locatelli, Bonaventura; Suso, Kalinic, Calhanoglu.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.94, planetwin365)
1X + OVER 1.5 (1.50, planetwin365)