Serie A: Milan-Verona (sabato)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

Milan-Verona è il primo dei due anticipi di questo sabato di Serie A, si gioca alle 18: gli approfondimenti, i pronostici e le ultime notizie sulle probabili formazioni, in particolare su quella scelta da Gattuso in vista della finale di Coppa Italia contro la Juventus in programma mercoledì prossimo.

MILAN – VERONA | sabato ore 18:00

La recente figuaraccia fatta dal Milan in casa contro il Benevento è il primo motivo per credere che stavolta i calciatori in questa partita contro il Verona penultimo non sottovaluteranno l’impegno. Nonostante mercoledì prossimo ci sarà la finale di Coppa Italia contro la Juventus il cui esito potrebbe salvare l’intera stagione. L’allenatore Gattuso infatti conosce bene l’importanza dei tre punti in palio in questa partita per continuare a lottare per il sesto posto, e così non darà vita a nessun turn over, confermando gran parte della formazione tipo. Una garanzia della possibile vittoria contro il Verona, squadra ormai a un passo dalla retrocessione (servirebbe la vittoria per continuare a sperare) e in grande difficoltà nelle ultime partite.

Il Milan tra l’altro ha perso la partita di andata con il punteggio di tre a zero, probabilmente il punto più basso toccato dai rossoneri in stagione: ci sarà grande voglia di rivincita nei confronti di una squadra che evoca brutti ricordi.

Il Verona ha perso le ultime sei partite giocate in trasferta e in questo parziale ha subito almeno due gol ogni novanta minuti, segnandone solo una, contro il Genoa. E così per il Milan la vittoria dovrebbe arrivare senza problemi, difficile però pensare a una goleada. Da inizio aprile i rossoneri hanno segnato appena quattro gol in Serie A (solo Verona e Bologna hanno fatto peggio in questo intervallo temporale a quota tre) e inoltre in caso di risultato favorevole il Milan gestirà il vantaggio senza strafare per conservare le energie in vista della prossima finale di Coppa Italia.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore del Milan Gattuso, nonostante mercoledì prossimo ci sia in programma la finale di Coppa Italia contro la Juventus, pare intenzionato a riproporre più o meno la stessa formazione che ha battuto il Bologna, senza fare riposare nessun titolare. Al centro dell’attacco dovrebbe esserci Cutrone, a secco di gol nelle ultime sei partite di campionato dopo che nelle sei precedenti ne aveva segnati cinque. A centrocampo al posto dell’infortunato Biglia dovrebbe esserci Locatelli. Per il ruolo di terzino destro ballottaggio tra Calabria e Abate, anche Borini è stato provato in settimana in quel ruolo. La buona notizia è il recupero dall’infortunio di Romagnoli, che però non verrà rischiato: Gattuso proverà a mandarlo in campo mercoledì all’Olimpico.

Dall’altra parte Pecchia dovrebbe mandare in campo una formazione offensiva, del resto la sua squadra per evitare la retrocessione aritmetica è condannata a vincere. Davanti al portiere Silvestri (sostituto dell’infortunato Nicolas), in difesa dovrebbero essere Vukovic e Caracciolo i centrali, con Ferrari e Fares sulle fasce. A centrocampo infortunato Valoti, i titolari dovrebbero essere Buchel e Zuculini con Romulo stavolta schierato da interno destro. In attacco ha recuperato dall’infortunio Kean che però non è ancora al meglio e così con Matos e Cerci potrebbe esserci Verde, per un tridente atipico senza punti di riferimento per la difesa avversaria. Ma formato da tre calciatori che messi insieme in stagione hanno segnato appena quattro gol.

Le probabili formazioni di Milan-Verona

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Bonucci, Zapata, Rodriguez; Kessiè, Locatelli, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu.
VERONA (4-3-3): Silvestri; A. Ferrari, Caracciolo, Vukovic, Fares; Romulo, Buchel, Zuculini; Matos, Cerci, Verde.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 + OVER 1.5 (1.21, Goldbet)
MULTIGOL CASA 2-4 (1.48, Goldbet)