Serie A: Atalanta-Torino, Chievo-Inter, Lazio-Sampdoria e Udinese-Crotone (domenica)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

Atalanta-Torino, Chievo-Inter, Lazio-Sampdoria e Udinese-Crotone sono le quattro partite di Serie A che si giocheranno domenica pomeriggio alle 15: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

ATALANTA – TORINO | domenica ore 15:00

La partita del turno infrasettimanale contro il Milan rappresentava per il Torino l’ultima possibilità di tornare a lottare per un posto nella prossima Europa League. Serviva la vittoria, è arrivato un pareggio che mantiene a sette i punti di distacco dal Milan, però con una partita in meno alla fine del campionato e con i rossoneri che hanno un calendario più facile. Senza contare che in mezzo ci sono tre squadre, tra cui la prossima avversaria in Serie A e cioè l’Atalanta.

La squadra allenata da Gasperini è ben più vicina al Milan, e addirittura può superarla già oggi dopo la sconfitta a sorpresa di ieri dei rossoneri contro il Benevento. L’Atalanta ha grandi motivazioni per tornare a giocare l’anno prossimo l’Europa League, competizione in cui in questa stagione si è ben comportata centrando risultati prestigioso come le vittorie su Everton e Lione. In casa vanta un ottimo rendimento, mentre il Torino dovrà rinunciare anche a parecchi calciatori: De Silvestri e Baselli sono squalificati, Barreca, Obi e soprattutto Iago Falque, unico continuo per rendimento in attacco in questa stagione, sono infortunati.

Nell’Atalanta non ci saranno grandi novità nella formazione iniziale. Sempre indisponibili Ilicic, Rizzo, Palomino e Spinazzola, in attacco potrebbe partire titolare Barrow qualora Petagna non riuscisse a recuperare dal problema fisico riscontrato contro il Benevento.

Le probabili formazioni di Atalanta-Torino

ATALANTA (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Castagne; Cristante, Gomez; Barrow.
TORINO (3-4-2-1): Sirigu; N’Koulou, Burdisso, Moretti; Ansaldi, Rincon, Acquah, Molinaro; Edera, Ljajic; Belotti.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.55, GoldBet)

CHIEVO – INTER | domenica ore 15:00

In questa parte finale di stagione in cui sta lottando per un posto nella prossima Champions League, l’Inter ha migliorato il suo gioco grazie anche ad alcune scelte di formazione fatte da Spalletti, forse un po’ tardive. L’errore dell’allenatore è stato quello di insistere con gli stessi calciatori nella fase iniziale del girone di ritorno, quando tutto girava storto. Con l’inserimento di Brozovic a centrocampo la manovra è migliorata, mentre Rafinha e Karamoh hanno dato maggiore fantasia e velocità sulla trequarti, dove il gioco di Candreva era ormai diventato troppo prevedibile. Borja Valero finiva per rallentare troppo il giro del pallone, Vecino è stato penalizzato dagli infortuni. E poi c’è da aggiungere che i risultati dell’Inter dipendono molto dallo stato di forma dei centrali Miranda e Skriniar e in attacco dalle giocate di Perisic e Icardi, questi ultimi due un po’ discontinui.

La nota positiva in vista della volata per la qualificazione alla Champions League è che Handanovic ha tenuto la porta inviolata in sette delle ultime otto partite di campionato, e messa a posto la difesa le possibilità di centrare dei risultati positivi aumentano.

Il Chievo proprio nel momento in cui è tornato in piena zona retrocessione è riuscito a riorganizzarsi, e ha perso una sola delle ultime cinque partite, tra l’altro in rimonta negli ultimi minuti contro il Napoli secondo in classifica. Maran ha cambiato qualcosa a livello tattico, rinunciando al trequartista Birsa per dare maggiore solidità a centrocampo e difesa. In questa partita dovrebbe confermare il 4-4-2, con i ritorni di Bani e Cacciatore in difesa. E con Giaccherini e Castro schierati da esterni di centrocampo.

Non sarà una passeggiata per l’Inter, visto che il Chievo in casa è rimasto imbattuto nelle ultime quattro partite. E più in generale solo in due occasioni ha subito più di due gol, motivo per cui senza sbilanciarsi sul risultato finale si può anche provare il multigol ospite 1-2.

Le probabili formazioni di Chievo-Inter

CHIEVO (4-4-2): Sorrentino; Cacciatore, Tomovic, Bani, Jaroszynski; Giaccherini, Radovanovic, Rigoni, Castro; Meggiorini, Inglese.
INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Miranda, Skriniar, D’Ambrosio; Vecino, Brozovic; Karamoh, Rafinha, Perisic; Icardi.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
MULTIGOL OSPITE 1-2 (1.70, planetwin365)

LAZIO – SAMPDORIA | domenica ore 15:00

La strepitosa vittoria in rimonta sul campo della Fiorentina col risultato di quattro a tre ha fatto capire come la Lazio sia ancora in gran forma a livello fisico. Qualche dubbio era venuto dopo la netta sconfitta nel ritorno dei quarti di finale contro il Salisburgo, e invece nel derby contro la Roma e soprattutto a Firenze, tra l’altro giocando in dieci, ha mostrato ancora una volta una fase offensiva di alto livello.

Ora però Simone Inzaghi dovrà tenere alta la concentrazione dei suoi calciatori perché nella lotta per il terzo e quarto posto saranno vietati passi falsi, troppo frequenti negli ultimi due mesi. La Sampdoria è una squadra di buon livello tecnico, non a caso in lotta per un posto nella prossima Europa League. Il rendimento in trasferta però finora ha lasciato a desiderare, in particolare ha perso ben sei delle ultime otto partite fuori casa, non il modo migliore per affrontare con fiducia la sfida dell’Olimpico.

Per la Lazio ci sono buone notizie anche per quanto riguarda la formazione che scenderà in campo. A parte la squalifica di Luis Alberto, le condizioni fisiche di Parolo e Immobile sono migliorate e tutti e due saranno titolari. In difesa inoltre rientreranno Radu e De Vrij, che partiranno titolari insieme a Caceres, a segno nell’ultimo turno.

Dall’altra parte assente il solo Murru, che sarà sostituito da Strinic. Per il resto solito 4-3-1-2 con Ramirez al servizio di Quagliarella e Zapata. Come all’andata la partita dovrebbe essere spettacolare e con gol. E se la Lazio è riuscita a vincere a Marassi dove in parecchi hanno perso in stagione, è probabile che riuscirà a fare altrettanto anche all’Olimpico.

Le probabili formazioni di Lazio-Sampdoria

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Caceres, De Vrij, Radu; Marusic, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Parolo, Lulic; Felipe Anderson; Immobile.
SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Strinic; Linetty, Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella, Zapata.

PROBABILE RISULTATO: 3-2
1 (1.30, planetwin365)
GOL (1.64, planetwin365)
OVER 2.5 (1.40, planetwin365)

UDINESE – CROTONE | domenica ore 15:00

L’Udinese ha perso le ultime dieci partite di Serie A, subendo in ciascuna di queste almeno due gol, ed è ora tornato a serio rischio retrocessione. I punti di vantaggio sulla terzultima posizione sono cinque, un margine ancora rassicurante visto che mancano solo cinque partite alla fine del campionato, a patto però di non perdere lo scontro diretto di questa domenica proprio contro il Crotone.

Una vittoria chiuderebbe definitivamente i conti, un pareggio potrebbe in fondo bastare, visto che il calendario da qui alla fine è agevole, con in programma già nel prossimo turno una trasferta abbordabile a Benevento. E così proprio per questo motivo, e anche per la paura di perdere che potrebbe bloccare i tanti giovani in squadra, l’Udinese potrebbe giocare una partita attenta a livello difensivo, senza lasciare spazi al Crotone che in fase di manovra lascia a desiderare se non può agire in contropiede. La squadra di Zenga non è riuscita a segnare più di un singolo gol nelle ultime sei partite di campionato (tre in totale) e ha sempre perso nelle ultime quattro trasferte.

Soprattutto il primo tempo potrebbe essere bloccato e giocato su ritmi bassi. Al Crotone anche un pareggio potrebbe fare comodo, visto che raggiungerebbe in classifica la Spal sconfitta dalla Roma.

Le probabili formazioni di Udinese-Crotone

UDINESE (3-5-1-1): Bizzarri; Larsen, Danilo, Samir; Zampano, Barak, Balic, Jankto, Pezzella; De Paul; Lasagna.
CROTONE (4-3-3): Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Capuano, Martella; Stoian, Mandragora, Barberis; Ricci, Simy, Rohden.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.32, planetwin365)
X (3.20, planetwin365)