GP Bahrain, F1: ha vinto Vettel

Formula 1 GP Bahrain
Formula 1: Gran Premio del Bahrain

Alle 17:10 si corre il Gran Premio del Bahrain di Formula 1, che si può vedere in diretta TV, su Sky, o in streaming, oppure seguire qui tramite cronaca live. La Ferrari di Sebastian Vettel parte in pole position seguita da quella di Kimi Raikkonen. In seconda fila ci sono la Mercedes di Bottas e la Red Bull di Ricciardo. Lewis Hamilton partirà dalla nona posizione a causa di un penalizzazione.

GP Bahrain F1: diretta live

18:45 – Giro 57/57. Vettel ha tenuto la prima posizione, resistendo agli attacchi di Bottas. Gasly quarto, ed è un gran risultato per la Toro Rosso. Classifica finale: Vettel, Bottas, Hamilton, Gasly, Mag, Hul, ALO, Van, Eri, Oco, Sai, PER, Har, Lec, Gro, STr, Sir.

***

18:40 – Giro 54. Bottas è ormai vicinissimo a Vettel. Hamilton è a una decina di secondi da entrambi.

***

18:35 – Giro 50. Mancano sette giri e la Ferrari prova a mandare Vettel fino alla fine con una sola sosta, senza più fermarlo ai box. È una scelta rischiosissima, ma l’obiettivo è quello di arrivare quantomeno davanti a Hamilton.

***

18:27 – Giro 46. Dall’unico replay proposto dalla regia internazionale si è capito che Raikkonen è ripartito nel momento in cui la luce del semaforo mobile sopra la macchina è diventato verde. Purtroppo i meccanici al lavoro sulla posteriore sinistra non avevano ancora finito. Non ci sono informazioni sulle condizioni del meccanico ferito, che comunque è stato trasportato al pronto soccorso mobile in stato di coscienza.

***

18:20 – Giro 42. Vettel è in prima posizione davanti a Bottas e a Hamilton, ma rispetto ai due piloti Mercedes dovrà forse fermarsi un’altra volta ai box.

***

18:14 – Giro 37. Incidente ai box in Ferrari. Raikkonen si era fermato per la seconda sosta ma ripartendo, evidentemente in anticipo, ha travolto un meccanico, che è rimasto a terra. Raikkonen si è ritirato, arrestando la macchina pochi metri più avanti.

***

17:52 – Giro 24. Hamilton, che deve ancora fare la prima sosta, è in prima posizione davanti a Vettel, Bottas e Raikkonen.

***

17:44 – Giro 20. Vettel è il primo dei quattro piloti di testa a essersi fermato ai box. Dopo di lui si è fermato Raikkonen e poi Bottas. Le Ferrari hanno messo il tipo di gomma con cui è partito Hamilton. Bottas ne ha messo uno ancora più resistente.

***

***

17:34 – Dopo Ricciardo si è ritirato anche Verstappen. Il colpo che ha preso alla posteriore sinistra nello scontro con Hamilton deve aver rotto qualcosa nelle sospensioni o nella trasmissione.

***

17:28 – Giro 9. Hamilton ha superato Gasly e ora è messo molto bene, in quarta posizione. Rispetto ai piloti delle prime file è partito con un tipo di gomma più resistente e potrebbe fare una sosta ai box in meno rispetto agli altri.

***

17:23 – Giro 6. Ricapitolando: Vettel, Bottas, Raikkonen, Gasly, Hamilton, Magnussen, Hulkenberg, Alonso, Ocon e Hartley i primi dieci.

***

17:17 – Red Bull fuori. Ricciardo ha avuto una rottura meccanica. Intanto Verstappen ha forato facendo a sportellate con Hamilton in mezzo al gruppo.

***

17:12 – Partenza non eccezionale di Raikkonen, che ha perso la posizione in favore di Bottas.

***

17:05 – Le condizioni ambientali e le temperature dell’aria e della pista sono molto simili a quelle dei giorni scorsi. Vale la pena ricordare che durante le prove libere in configurazione da gara le prestazioni delle macchine più veloci (Ferrari, Mercedes e Red Bull) tendevano a uniformarsi. È in qualifica che la Ferrari ha nettamente dominato.

***

16:55 – Manca meno di un quarto d’ora alla partenza. Liberty Media, la società statunitense proprietaria della Formula 1, ha leggermente cambiato i consueti orari di partenza delle gare, a partire da questa stagione.

***

16:48 – Nelle precedenti tredici edizioni la Ferrari ha vinto cinque volte (2004, 2007, 2008, 2010, 2017), la Mercedes tre volte (2014, 2015, 2016). Due volte ciascuna hanno vinto la Renault (2005, 2006) e la Red Bull (2012, 2013), e una volta la Brawn GP (2009). Fernando Alonso e Sebastian Vettel sono i due piloti che hanno vinto più volte questo Gran Premio: tre volte ciascuno.

***

16:42 – In Bahrain stanno un’ora avanti, e quindi la partenza è fissata alle 18:10, qualche minuto dopo il tramonto. Non è proprio una gara in notturna ma poco ci manca. L’altra in notturna del campionato mondiale è quella di Singapore, in programma a settembre, la cui partenza è di solito fissata per le 20:00.

***

16:40 – Si corre oggi alle 17:10 la quattordicesima edizione del Gran Premio del Bahrain di Formula 1. La pista è lunga 5,4 chilometri e in gara sarà percorsa per 57 giri, per un totale di 308,238 chilometri.

***

Formula 1 GP Bahrain
Formula 1: Gran Premio del Bahrain
In Bahrain la Ferrari è riuscita a piazzare entrambe le macchine in prima fila, come non capitava dal Gran Premio d’Ungheria dell’anno scorso. Il pilota tedesco Sebastian Vettel, vincitore del primo Gran Premio stagionale, in Australia, partirà dalla pole position. Kimi Raikkonen, suo compagno di squadra, partirà in seconda posizione. La più veloce delle due Mercedes è stata stavolta quella del finlandese Bottas. Lewis Hamilton, campione in carica, ha ottenuto soltanto il quarto miglior tempo ma partirà dalla nona posizione a causa di una penalizzazione per aver sostituito il cambio.

Le Red Bull, principali avversarie di Ferrari e Mercedes, partiranno in quarta posizione con Daniel Ricciardo e in quindicesima con Max Verstappen. Il pilota olandese è finito fuori pista alla fine della prima manche delle qualifiche (Q1). I numerosi danni all’ala anteriore e alle sospensioni della sua macchina gli hanno impedito di prendere parte alla Q2.

Come vedere il Gran Premio di Formula 1 del Bahrain

Il GP del Bahrain di Formula 1, come tutte le gare del Mondiale 2018, si potrà vedere in diretta in TV soltanto con un abbonamento a Sky. Sarà trasmesso sul canale Sky Sport F1 HD, con la consueta telecronaca di Carlo Vanzini e Marc Gené. In alternativa all’abbonamento tradizionale è possibile acquistare un “ticket” (giornaliero, settimanale o mensile) per il pacchetto sportivo di NOW TV, la piattaforma dedicata alla trasmissione online dei principali contenuti di Sky.