Formula 1: i pronostici sul Gran Premio del Bahrain

Formula 1 GP Bahrain
Formula 1: Gran Premio del Bahrain

Nel Gran Premio del Bahrain di Formula 1 la Ferrari piazza due macchine in prima fila, come non succedeva da luglio scorso. Vettel ha ottenuto la pole position davanti a Raikkonen, Bottas e Hamilton, che però partirà dalla nona posizione per una penalizzazione. La Ferrari è stata veloce per tutto il weekend, e potrà contare anche stavolta sulla strategia per essere sicura di mettere un pilota sul gradino più alto del podio.

Una gran Ferrari

Dopo la vittoria in Australia la Ferrari ha ottenuto la pole position e la seconda posizione nelle qualifiche del secondo Gran Premio della stagione 2018, quello del Bahrain, a Manama. Sebbene Kimi Raikkonen fosse sembrato a tutti il pilota apparentemente più in forma fin dalla seconda sessione delle prove libere, a ottenere la pole position è stato Sebastian Vettel. Il suo tempo, nell’ultimo tentativo compiuto in Q3, è stato più veloce di un decimo di secondo rispetto a quello di Raikkonen. La Mercedes che si è avvicinata di più, stranamente, è stata quella di Bottas, con un tempo più lento di quasi due decimi. Lewis Hamilton, con il quarto miglior tempo in Q3, sarà costretto a partire dalla nona posizione a causa di una penalizzazione ricevuta per aver sostituito il cambio alla fine delle prove libere di venerdì.

Ancora più deludente di Hamilton è stato Max Verstappen, che dopo la brutta gara di Melbourne ha rovinato la sua qualifica finendo fuori pista all’inizio della Q2. Partirà in quindicesima posizione. Sebbene l’uscita di pista sia stata da molti attribuita a un suo errore nel controllo dell’accelerazione, il pilota olandese ha detto di aver avuto un imprevisto e incontrollato “picco di potenza” (150 cavalli circa) in uscita di curva sulla sua power unit. Il suo compagno di squadra ha quantomeno limitato i danni per la squadra riuscendo a piazzarsi in quarta posizione (considerando la retrocessione di Hamilton).

Un post condiviso da FORMULA 1® (@f1) in data:

Molti apprezzamenti li ha ricevuti Pierre Gasly, ventiduenne pilota francese della Toro Rosso, che quest’anno usa power unit Honda (quelle della McLaren disastrosa delle stagioni recenti). È stato il più veloce tra i piloti che solitamente non si giocano la vittoria del Gran Premio, e si è piazzato davanti alla Haas di Kevin Magnussen, alla Renault di Nico Hulkenberg e alla Force India di Esteban Ocon. La McLaren, che in Australia aveva dato incoraggianti segnali di ripresa, ha superato a stento la Q1 e non è entrata in Q3: Fernando Alonso e Stoffel Vandoorne partiranno in tredicesima e quattordicesima posizione. Molto deludente è stata anche la prestazione di Romain Grosjean, con l’altra Haas-Ferrari.

“Stanno eleggendo un nuovo Papa, in Ferrari?” — David Croft, commentatore britannico di Sky Sport, a proposito di uno sbuffo ricorrente al box della Ferrari al momento dell’accensione delle power unit

La griglia di partenza

pos pilota squadra/motore tempo/ritardo
1 Sebastian Vettel Ferrari 1m27.958s
2 Kimi Raikkonen Ferrari 1m28.101s 0.143s
3 Valtteri Bottas Mercedes 1m28.124s 0.166s
4 Daniel Ricciardo Red Bull/Renault 1m28.398s 0.440s
5 Pierre Gasly Toro Rosso/Honda 1m29.329s 1.371s
6 Kevin Magnussen Haas/Ferrari 1m29.358s 1.400s
7 Nico Hulkenberg Renault 1m29.570s 1.612s
8 Esteban Ocon Force India/Mercedes 1m29.874s 1.916s
9 Lewis Hamilton *** Mercedes 1m28.220s 0.262s
10 Carlos Sainz Renault 1m29.986s 2.028s
11 Brendon Hartley Toro Rosso/Honda 1m30.105s 2.147s
12 Sergio Perez Force India/Mercedes 1m30.156s 2.198s
13 Fernando Alonso McLaren/Renault 1m30.212s 2.254s
14 Stoffel Vandoorne McLaren/Renault 1m30.525s 2.567s
15 Max Verstappen Red Bull/Renault
16 Romain Grosjean Haas/Ferrari 1m30.530s 2.572s
17 Marcus Ericsson Sauber/Ferrari 1m31.063s 3.105s
18 Sergey Sirotkin Williams/Mercedes 1m31.414s 3.456s
19 Charles Leclerc Sauber/Ferrari 1m31.420s 3.462s
20 Lance Stroll Williams/Mercedes 1m31.503s 3.545s

*** Lewis Hamilton, con il quarto miglior tempo in Q3, è stato penalizzato con una retrocessione di cinque posizioni in griglia per aver sostituito il cambio.

Le previsioni per la gara

Kimi Raikkonen era sembrato alla maggior parte degli osservatori il pilota più in forma tra i due della Ferrari. È stato il più veloce nella seconda e nella terza sessione di prove libere, e aveva il miglior tempo fino a pochi istanti prima della fine della Q3. Sebbene in passato abbia più volte dato prova di essere un pilota estremamente corretto e leale nei confronti dei suoi compagni di squadra, è evidente che le sue chance di lottare per il Mondiale può giocarsele soltanto in queste prima gare dell’anno, prima che gli interessi della squadra prendano il sopravvento sui suoi interesse individuali.

In dodici edizioni del Gran Premio del Bahrain Raikkonen è salito sul podio otto volte, più di qualsiasi altro pilota, e la Ferrari ha vinto cinque volte, più di qualsiasi altra squadra. Sarà tra l’altro la prima volta che Raikkonen partirà dalla prima fila sul circuito di Sakhir.

Una strategia proficua potrebbe essere inoltre quella di Hamilton. Il pilota britannico ha scelto di usare gomme soft per compiere il suo miglior giro in Q2, e – da regolamento – userà quel treno di gomme per la prima parte della gara. Si tratta di un tipo di gomma più durevole rispetto a quello delle gomme che monteranno tutti i suoi principali avversari. A seconda di come si metteranno le cose dopo la partenza – deve superare in fretta almeno quattro macchine più lente di lui – potrebbe valutare di fare una sola sosta e recuperare così qualche secondo sui piloti di testa.

I pronostici sul Gran Premio del Bahrain

GIRO PIÙ VELOCE: RAIKKONEN (8.50, planetwin365)
GIRO PIÙ VELOCE: BOTTAS

ALONSO-VANDOORNE: 1 (1.35) ALONSO 7° / VANDOORNE 8°
ERICSSON-LECLERC: 1 (1.60) ERICSSON 9° / LECLERC 12°
HULKENBERG-SAINZ: 1 (1.55) HULKENBERG 6° / SAINZ 11°
VERSTAPPEN-RICCIARDO: 2 (1.23) VERSTAPPEN NC (3° giro) / RICCIARDO NC (1° giro)
Quota totale: 4.12, planetwin365 (CODICE YN113)

HULKENBERG: PIAZZATO 1-10 (1.33) HULKENBERG 6°
ALONSO: PIAZZATO 1-10 (1.70) ALONSO 7°
VERSTAPPEN: PIAZZATO 1-10 (1.23) VERSTAPPEN NC
BOTTAS: PODIO (1.52) BOTTAS 2°
Quota totale: 4.23, planetwin365 (CODICE I8VAT)

 

 

Aggiornamento lunedì 26 marzo 2018, ore 09:00

La classifica finale del Gran Premio, per agevolare la verifica dei pronostici corretti e di quelli sbagliati, e per tenere un archivio da consultare.

GIRO PIÙ VELOCE: Valtteri Bottas (Mercedes)
Pos pilota squadra giri tempo/distacco
1 Sebastian Vettel Ferrari 1h32m01.940s 57
2 Valtteri Bottas Mercedes 0.699s 57
3 Lewis Hamilton Mercedes 6.512s 57
4 Pierre Gasly Toro Rosso/Honda 1m02.234s 57
5 Kevin Magnussen Haas/Ferrari 1m15.046s 57
6 Nico Hulkenberg Renault 1m39.024s 57
7 Fernando Alonso McLaren/Renault 1 Lap 56
8 Stoffel Vandoorne McLaren/Renault 1 Lap 56
9 Marcus Ericsson Sauber/Ferrari 1 Lap 56
10 Esteban Ocon Force India/Mercedes 1 Lap 56
11 Carlos Sainz Renault 1 Lap 56
12 Charles Leclerc Sauber/Ferrari 1 Lap 56
13 Romain Grosjean Haas/Ferrari 1 Lap 56
14 Lance Stroll Williams/Mercedes 1 Lap 56
15 Sergey Sirotkin Williams/Mercedes 1 Lap 56
16 Sergio Perez Force India/Mercedes 1 Lap 56
17 Brendon Hartley Toro Rosso/Honda 1 Lap 56
Kimi Raikkonen * Ferrari errore al pitstop 35
Max Verstappen * Red Bull/Renault incidente 3
Daniel Ricciardo * Red Bull/Renault guasto elettrico 1

* non classificati
(i piloti “non classificati” sono soltanto quelli che non completano almeno il 90% dei giri previsti)