Champions League: Liverpool-Manchester City (mercoledì)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Questa tra Liverpool e Manchester City è la partita più equilibrata e potenzialmente spettacolare dell’andata dei quarti di finale di Champions League. La squadra prima in classifica nel campionato inglese, nonché una delle favorite per la vittoria finale della Champions secondo i pronostici e le relative quote dai bookmaker affronta una delle poche formazioni riuscita a batterla in stagione: approfondimenti e probabili formazioni.

LIVERPOOL – MANCHESTER CITY | mercoledì ore 20:45

A partire dai quarti di finale di Champions League non sono più vietati gli incroci tra squadre appartenenti allo stesso campionato. Con tre spagnole, due italiane e due inglesi ancora in corsa nella competizione erano possibili più derby, ne è stato sorteggiato solo uno tra due di formazioni di Premier League, Liverpool e Manchester City.

Trovandosi di fronte due squadre dello stesso campionato, ci sono dei precedenti stagionali a cui fare riferimento, sicuramente più significativi rispetto ai precedenti degli anni passati che spesso si citano. Prendendo in considerazione le partite di andata e ritorno giocate in Premier League, a passare il turno sarebbe il Manchester City, non a caso la favorita per la qualificazione alla semifinale anche secondo le quote dei bookmaker. I quotisti di planetwin365 vedono più probabile l’approdo in semifinale del Manchester City (quotato 1.40) rispetto a quello del Liverpool (2.89).

Tornando ai due precedenti stagionali di Premier League, se all’andata in casa il Manchester City ha vinto in modo agevole 5-0, giocando però in superiorità numerica per più di un tempo e segnando quattro gol in undici contro dieci, al ritorno se l’è vista brutta. La squadra allenata da Guardiola, lo scorso quattordici gennaio, ha perso ad Anfield con il risultato di 4-3. Finito il primo tempo sull’uno a uno, a inizio ripresa il Liverpool ha accelerato segnando tre gol in nove minuti. A partita ormai compromessa, il Manchester City ha segnato all’ottantaquattresimo e al novantesimo.

Una partita da “gol”

Il 4-3 del precedente giocato in campionato ad Anfield è un primo chiaro indizio che anche questa partita di Champions League è potenzialmente da “gol”. La posta in palio è decisamente più alta, ma non per questo le due squadre cambieranno il loro modo di giocare e metteranno freno alla loro vocazione offensiva.

In casa il Liverpool non è riuscito a fare gol solo a Everton, Manchester United e Porto (dopo che ne aveva fatti però cinque all’andata degli ottavi di finale in trasferta). Il Manchester United non ha segnato in campionato solo contro il Crystal Palace e, con formazioni diverse da quella solitamente titolare, nelle coppe nazionali contro Wigan e Wolves. Si affrontano i due migliori attacchi della Premier League: il Liverpool ha segnato 75 gol, il Manchester City 88.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore del Liverpool Klopp dovrà fare a meno di due titolari molto importanti. In difesa non ci sarà per infortunio Matip, il centrale titolare insieme al nuovo acquisto del calciomercato invernale. A centrocampo assente per lo stesso motivo Emre Can, insostituibile per il doppio lavoro di interdizione e di attacco che riesce ad assicurare. Saranno però tutti e tre arruolabili e in gran forma gli attaccanti che possono mettere in difficoltà la difesa del Manchester City: Firmino, Manè e Salah. L’ex romanista sta giocando la sua migliore stagione di sempre: 37 gol e 12 assist su 42 partite ufficiali giocate finora.

Dall’altra parte Guardiola dovrà probabilmente rinunciare ad Aguero in attacco, ma ha comunque a disposizione Gabriel Jesus che ha recuperato alla grande dall’infortunio, segnando all’Everton nella scorsa partita di campionato e alla Germania con la nazionale del Brasile. In difesa non ci sarà Stones, e i problemi riguardano anche la fascia sinistra. Sempre fuori Mendy, è in dubbio anche Delph. Stavolta Guardiola potrebbe optare per una scelta più conservativa, mettendo un difensore centrale a sinistra (Laporte).

I pronostici

La velocità di Salah e Mané e i movimenti di Firmino possono mettere in seria difficoltà il gioco sbilanciato del Manchester City, la cui linea difensiva è sempre molto alta. La squadra di Guardiola commette poche errori quando ha il possesso palla, ma quando li fa concede spazi da attaccare che sono manna dal cielo per la velocità di Salah e Mané, come si è capito nel 4-3 di Premier League. Allo stesso tempo l’organizzatissima macchina da gol del Manchester City non dovrebbe incepparsi contro una difesa che spesso va incontro a incredibili cali di concentrazione e che dovrà fare a meno di un forte centrale come Matip, e del lavoro di copertura a centrocampo solitamente svolto da Emre Can.

Le probabili formazioni di Liverpool-Manchester City

LIVERPOOL (4-3-3): Karius; Alexander-Arnold, Lovren, Van Dijk, Robertson; Milner, Henderson, Oxlade-Chamberlain; Salah, Firmino, Mané.
MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Walker, Otamendi, Kompany, Laporte; De Bruyne, Fernandinho, D Silva; Sterling, Jesus, Sané.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.50, planetwin365)
OVER 2.5 (1.62, planetwin365)
OVER 0.5 PRIMO TEMPO + OVER 0.5 SECONDO TEMPO (1.57, planetwin365)