Serie B: Avellino-Parma, Brescia-Pescara, Carpi-Ternana e Cittadella-Spezia (giovedì)

I pronostici sulle partite di calcio della Serie B
I pronostici sulle partite di calcio della Serie B, il campionato italiano di calcio di seconda divisione

Avellino-Parma, Brescia-Pescara, Carpi-Ternana e Cittadella-Spezia sono quattro delle otto partite di Serie B che si giocano giovedì sera alle 20.30: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

AVELLINO – PARMA | giovedì ore 20:30

Nello spareggio salvezza contro la Pro Vercelli, Novellino ha ottenuto quello che voleva. L’Avellino per la prima volta non ha subito gol in trasferta e ha concesso poco agli avversari. L’obiettivo principale era evitare la sconfitta, allo stesso tempo però la squadra non è mai riuscita a essere pericolosa in fase offensiva. E contro un’avversaria di livello tecnico più alto e decisa a ottenere un posto nei prossimi playoff come il Parma, sarà difficile fare risultato giocando come domenica scorsa.

Anche il Parma a dire il vero non è nel momento migliore del campionato. L’allenatore D’Aversa deve fare i conti con i numerosi infortuni, e la vittoria sul Foggia è arrivata in rimonta soprattutto grazie alla superiorità numerica, visto che ha giocato quasi tutta la partita in undici contro dieci. Il primo tempo era stato inguardabile, senza un tiro in porta. Gli ingressi di Baraye e Calaiò hanno cambiato volto alla partita, evidenziando ancora una volta come il Parma abbia una rosa larga e competitiva, vantaggio di non poco conto. Soprattutto in questo periodo con parecchie partite ravvicinate. L’altra buona notizia sono i rientri di Iacoponi, Insigne e Munari. E il fatto di avere a disposizione per l’attacco due calciatori di grande esperienza come Calaiò e Ceravolo.

Novellino dovrà fare a meno di Gavazzi D’Angelo, Morero, De Risio e Bidaoui, non ancora pronto Morosini. Senza Bidaoui e Morosini manca qualità in attacco, e l’allenatore è indeciso se passare dal 3-5-2 al 4-4-2 con l’inserimento di Moretti a centrocampo in qualità di regista.

Le probabili formazioni di Avellino-Parma

AVELLINO (4-4-2): Lezzerini; Laverone, Ngawa, Migliorini, Rizzato; Molina, D’Angelo, Di Tacchio, Cabezas; Castaldo, Asencio.
PARMA (4-3-3): Frattali; Gazzola, Di Cesare, Iacoponi, Gaglioli; Dezi, Vacca, Scavone; Siligardi, Calaiò, Baraye.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 2.5 (1.60, planetwin365)
X (3.00, planetwin365)

BRESCIA – PESCARA | giovedì ore 20:30

Questa tra Brescia e Pescara sarà una partita molto delicata tra due squadre che avevano iniziato il campionato con l’obiettivo di centrare i playoff e che invece al momento devono fare attenzione a evitare il playout o addirittura la retrocessione.

Il Brescia nelle ultime giornate è crollato da un punto di vista fisico, la squadra non sembra in grado di reggere i ritmi richiesti dall’allenatore Boscaglia e l’accantonamento di Caracciolo non può che creare disturbi a tutto l’ambiente. A tal proposito stasera Caracciolo dovrebbe tornare nella formazione titolare, per ridare compattezza alla squadra. Anche nel Pescara non manca il nervosismo da parte di alcuni calciatori, vedi i comportamenti nell’ultima partita persa contro l’Empoli di Fornasier e Pettinari. Eppure contro la prima in classifica il Pescara ha giocato abbastanza bene e avrebbe meritato di fare almeno un gol. Chissà che non arrivi un po’ di fortuna in più in questa partita contro il Brescia che si preannuncia aperta, tra due squadre che giocano un calcio offensivo. E che avrebbero bisogno di una vittoria per migliorare una classifica sempre più precaria e ritrovare fiducia.

Le probabili formazioni di Brescia-Pescara

BRESCIA (4-2-3-1): Minelli; Coppolaro, Somma, Gastaldello, Curcio; Tonali, Martinelli; Embalo, Bisoli, Torregrossa; Caracciolo
PESCARA (3-5-2): Fiorillo; Gravillon, Coda, Perrotta; Balzano, Coulibaly, Brugman, Valzania, Crescenzi; Pettinari, Mancuso.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.64, planetwin365)

CARPI – TERNANA | giovedì ore 20:30

La sconfitta di Palermo non è piaciuto per il risultato finale di quattro a zero, ma non fare punti in una trasferta così difficile può anche starci. Il Carpi però ora dovrà essere bravo a riprendersi immediatamente, e il calendario dà un assist niente male visto che la squadra allenata da Calabro affronterà l’ultima in classifica, la Ternana.

Con l’arrivo del terzo allenatore stagionale, De Canio, i risultati non sono migliorati più di tanto. Nell’ultimo turno la Ternana ha bloccato il Frosinone secondo in classifica, è vero. Eppure nella precedente trasferta aveva perso lo spareggio salvezza contro l’Ascoli e forse lì sono finite le speranze di salvezza di una squadra che già a inizio stagione appariva poco competitiva, formata per lo più da calciatori di Serie C. I rinforzi invernali non sono bastati finora, e poi c’è l’aggravante dei continui infortuni in difesa. In questa partita De Canio dovrà fare a meno di Signorini, Favalli e Zanon.

Il Carpi proverà ad approfittarne, schierando, rispetto a Palermo, Melchiorri dal primo minuto.

Le probabili formazioni di Carpi-Ternana

CARPI (3-5-1-1): Colombi; Pachonik, Poli, Capela; Di Chiara, Calapai, Verna, Giorico, Garritano; Sabbione; Melchiorri.
TERNANA (3-4-3): Sala; Valjent, Gasparetto, Rigione; Vitiello, Paolucci, Signori, Statella; Defendi, Finotto, Montalto.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1 (2.00, planetwin365)

CITTADELLA – SPEZIA | giovedì ore 20:30

Nonostante la sconfitta di Venezia, il Cittadella ha confermato di essere in buona salute. E in questo confronto diretto in zona playoff contro lo Spezia ritroverà in attacco Vido, galvanizzato dai due gol segnati in due partite con la nazionale Under 21. Il giovane attaccante arrivato in prestito dall’Atalanta, già protagonista nel Cittadella dello scorso finale di stagione, ha ancora una volta dimostrato la sua grande abilità in zona gol e tornerà molto utile. Rispetto all’ultima partita dovrebbe rientrare anche Kouame e si riformerà il trio con Chiaretti come trequartista.

Lo Spezia non è l’avversario migliore da affrontare per il Cittadella da un punto di vista tattico. Però la squadra allenata da Gallo nelle ultime partite è apparsa stanca e sta iniziando a pagare la rimonta fatta negli ultimi mesi dopo un avvio di stagione deludente, da zona retrocessione. Tra l’altro mancheranno Mastinu per infortunio e Mora per squalifica. Inoltre Maggiore e Pessina sono rientrati solo mercoledì dai rispettivi impegni con le nazionali Under 20 e Under 21. Non è un periodo esaltante per lo Spezia: una sola vittoria nelle ultime otto giornate. Nelle altre sette il bilancio è stato di 5 pareggi (tutti per 1-1) e 2 sconfitte.

Le probabili formazioni di Cittadella-Spezia

CITTADELLA (4-3-1-2): Alfonso; Pelagatti, Scaglia, Adorni, Benedetti; Schenetti, Iori, Pasa; Chiaretti; Kouame, Vido.
SPEZIA (4-3-1-2): Manfredini; Augello, Terzi, Giani, Lopez; Maggiore, Juande, Pessina; Ammari; Marilungo, Gilardino.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1 (1.88, planetwin365)