Premier League: Everton-Brighton, Huddersfield-Swansea, Newcastle-Southampton e WBA-Leicester (sabato)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

Trentesima giornata di Premier League. Spazio ai pronostici su quattro partite in programma sabato alle ore 16.

EVERTON – BRIGHTON | sabato ore 16:00

Il Brighton torna a giocare in trasferta contro l’Everton, a molto tempo di distanza dall’ultima volta: era il 2 ottobre 1982, e quella sfida si concluse con un pareggio per 2-2. Se ottenessero un punto a testa anche nell’ormai imminente nuovo confronto, entrambe le squadre potrebbero essere soddisfatte: si avvicinerebbero alla permanenza nella massima serie del calcio inglese, visto che sono appaiate a metà classifica in Premier League.

Esattamente come è accaduto nella sopracitata sfida di quasi trentacinque anni e mezzo fa, inoltre, lo spettacolo non dovrebbe mancare: i padroni di casa saranno privi dello squalificato Ashley Williams in difesa e rischieranno di subire almeno un gol contro il Brighton, che però sarà anche messo in difficoltà dai movimenti di Theo Walcott, Wayne Rooney, Gylfi Sigurdsson e Cenk Tosun.

Le probabili formazioni di Everton-Brighton

EVERTON (4-2-3-1): Pickford; Coleman, Keane, Jagielka, Martina; Gueye, Davies; Walcott, Rooney, Sigurdsson; Tosun.
BRIGHTON (4-4-1-1): Ryan; Bruno, Duffy, Dunk, Bong; Knockaert, Stephens, Propper, Izquierdo; Gross; Murray.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
X (3.20, Eurobet)
GOL (1.95, GoldBet)

HUDDERSFIELD – SWANSEA | sabato ore 16:00

Poco più di due mesi fa, lo Swansea sembrava vicinissimo alla retrocessione in Championship. Poi, invece, tutto è cambiato: l’arrivo di Carlos Carvalhal in panchina ha risollevato le sorti di questa squadra, che è tornata in piena corsa per la permanenza in Premier League. Non solo: il club gallese ha anche raggiunto i quarti di finale di FA Cup, competizione prestigiosa e ricca di fascino.

L’Huddersfield ha compiuto un percorso opposto rispetto a quello dello Swansea: dopo aver cominciato l’attuale stagione in modo incoraggiante, è calato di rendimento. Attualmente, insomma, la formazione allenata da David Wagner sta molto peggio di Federico Fernandez e compagni, che hanno buone possibilità di ottenere un risultato positivo.

Le probabili formazioni di Huddersfield-Swansea

HUDDERSFIELD (4-2-3-1): Lossl; Hadergjonaj, Jorgensen, Schindler, Lowe; Williams, Hogg; Quaner, Ince, Van La Parra; Depoitre.
SWANSEA (3-5-2): Fabianski; Van der Hoorn, Fernandez, Mawson; Naughton, King, Ki, Clucas, Olsson; J. Ayew, A. Ayew.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
X2 (1.53, planetwin365)

NEWCASTLE – SOUTHAMPTON | sabato ore 16:00

Sfida tra due allenatori che si conoscono benissimo, si stimano e hanno idee di calcio molto simili tra loro. Da calciatore, Mauricio Pellegrino – che oggi siede sulla panchina del Southampton – è stato lungamente alle dipendenze di Rafa Benitez, attuale tecnico del Newcastle, al quale ha successivamente fatto anche da vice. Entrambi puntano molto su una buona organizzazione tattica e su un’adeguata copertura degli spazi, badano alla sostanza e concedono poco allo spettacolo.

In questo momento, oltretutto, Newcastle e Southampton devono lottare duramente per non retrocedere in Championship, sono separati da un solo punto e non possono commettere pericolosi passi falsi. L’opzione “under”, insomma, merita di essere presa in considerazione.

Le probabili formazioni di Newcastle-Southampton

NEWCASTLE (4-4-1-1): Dubravka; Yedlin, Lascelles, Clark, Dummett; Ritchie, Diamé, Hayden, Kenedy; Perez; Gayle.
SOUTHAMPTON (4-2-3-1): McCarthy; Soares, Stephens, Hoedt, Bertrand; Romeu, Lemina; Boufal, Tadic, Redmond; Carrillo.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER (1.62, planetwin365)

WBA – LEICESTER | sabato ore 16:00

Ultimo in Premier League, il West Bromwich Albion è staccato addirittura di otto punti rispetto alla zona salvezza e non può fare grandi calcoli: avrebbe bisogno di una clamorosa impresa, che passerebbe attraverso la conquista di un alto numero di vittorie in questa fase finale della stagione.

La squadra allenata da Alan Pardew, dunque, deve osare dal punto di vista tattico, anche a costo di concedere troppi spazi ai propri avversari, “Gol” e “over” possibili contro il Leicester, che si troverà sotto pressione per larghi tratti del match, ma usufruirà anche di opportunità interessanti in contropiede, delle quali tenterà di approfittare soprattutto con Riyad Mahrez e Jamie Vardy, i due calciatori più talentuosi a disposizione di Claude Puel.

Le probabili formazioni di WBA-Leicester

WBA (4-4-2): Foster, Dawson, Hegazy, Evans, Gibbs; Phillips, Krychowiak, Livermore, Brunt; Rodriguez, Rondon.
LEICESTER (4-4-1-1): Schmeichel; Simpson, Morgan, Maguire, Fuchs; Gray, Ndidi, Adrien Silva, Albrighton; Mahrez; Vardy.

PROBABILE RISULTATO: 3-2
GOL (1.83, GoldBet)
OVER (2.15, GoldBet)