Serie A: Atalanta-Sampdoria, Torino-Crotone e Udinese-Fiorentina (domenica)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

Atalanta-Sampdoria, Torino-Crotone e Udinese-Fiorentina sono le altre trre partite dell’ottava giornata del girone di ritorno di Serie A che si giocheranno domenica pomeriggio alle 15: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

ATALANTA – SAMPDORIA | domenica ore 15:00

Atalanta-Sampdoria potrebbe essere una delle partite più divertenti della domenica pomeriggio di Serie A. Si affrontano due squadre che giocano molto bene a calcio per merito dei rispettivi allenatori Gasperini e Giampaolo. Il primo punta tutto sul pressing, sull’aggressività e sul gioco sulle fasce, il secondo solitamente predilige schierare la linea difensiva molto alta, senza rinunciare per questo motivo al pressing.

Il gioco della Sampdoria è leggermente più rischioso di quello dell’Atalanta proprio per il fatto di avere una linea difensiva molto alta, anche se questo rende più facile l’aggressione agli avversari nel pressing, a patto di avere una buona forma fisica. Spesso però la Sampdoria è mancata in trasferta soprattutto sotto l’aspetto mentale, la mancanza di concentrazione ha a volte portato a risultati molto negativi fuori casa e anche per questo motivo l’Atalanta è favorita. In questo campionato infatti la Sampdoria è la squadra con la più alta differenza tra punti conquistati in casa e in trasferta (20).

Nell’ultimo turno di campionato la neve ha fatto un regalo a Gasperini, permettendo di rinviare la partita contro la Juventus in cui avrebbero giocato le riserve per via del turn over. Fare punti allo Stadium sarà sempre complicato, ma nella semifinale di ritorno di Coppa Italia di mercoledì l’Atalanta ha dimostrato di essere in grado di giocarsela anche con i bianconeri, giocando una gran partita. Se la sfortuna che ha caratterizzato le partite contro Borussia Dortmund e Juventus si metterà da parte, l’Atalanta, con un po’ più di cinismo in attacco, potrà fare sua questa partita fondamentale per riaprire i giochi per il sesto posto occupato attualmente proprio dalla Sampdoria.

Le ultime notizie sulle formazioni

Stavolta Gasperini in una partita così importante dovrebbe schierare la formazione tipo. E viste le caratteristiche di gioco della Sampdoria e la necessità di avere un finalizzatore potrebbe schierare Cornelius, arretrando Cristante a centrocampo e puntando su Ilicic e Gomez sulla trequarti. Nella Sampdoria sarà pesante l’assenza di Bereszynski per un problema muscolare, al suo posto da terzino destro giocherà Sala, meno bravo quando c’è da difendere. Ramirez acciaccato, probabile sulla trequarti l’utilizzo di Caprari favorito su Ricky Alvares. Recuperato Praet, potrebbe fare staffetta con Linetty o Barreto.

Le probabili formazioni di Atalanta-Sampdoria

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, Cristante, Freuler, Spinazzola; Ilicic; Gomez, Cornelius.
SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano, Sala, Silvestre, Ferrari, Murru; Barreto, Torreira, Linetty; Caprari; Quagliarella, Zapata.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.46, GoldBet)
GOL (1.66, GoldBet)

TORINO – CROTONE | domenica ore 15:00

Ultima chiamata per l’Europa League. Il Torino dopo la brutta sconfitta di Verona non può permettersi altri passi falsi e ha sulla carta una partita agevole contro il Crotone. La squadra allenata da Zenga è in difficoltà sia da un punto di vista psicologico per via delle sconfitte contro Benevento e Spal che l’hanno fatta precipitare in zona retrocessione, sia per l’alto numero di assenze. Potrebbero mancare oltre al lungodegente Tumminello anche Stoian, Simic, Festa, Rohden e Benali. Una situazione difficile della quale potrebbe approfittare Mazzarri per ritrovare la vittoria.

Le ultime notizie sulle formazioni

Anche il Torino deve fare i conti con qualche assenza, ma sono limitate alla difesa. Squalificato Burdisso, infortunato Lyanco, sarà Moretti il partner di Nkoulou al centro della difesa. Ansaldi va verso un posto da titolare a sinistra per via dell’indisponibilità di Molinaro. In attacco c’è grande abbondanza e Mazzarri dovrebbe schierare Iago Falque, Belotti e Niang.

Nel Crotone dovrebbe mancare il carismatico portiere titolare Cordaz, una sua eventuale assenza sarebbe problematica per tutta la difesa. A centrocampo a rischio anche la presenza di Barberis, se non riuscirà a recuperare in tempo Zenga potrebbe schierare Ajeti come mediano davanti la difesa. Gli interni dovrebbero essere Mandragora e uno tra Crociata e l’acquisto del calciomercato invernale Zanellato. In attacco sono sicuri del posto Budimir e Nalini, poi ballottaggio tra Trotta e Ricci, anche lui non al meglio.

Le probabili formazioni di Torino-Crotone

TORINO (4-3-3): Sirigu, De Silvestri, N’Koulou, Moretti, Ansaldi; Obi, Acquah, Baselli; Iago Falque, Belotti, Niang.
CROTONE (4-3-3): Viscovo; Sampirisi, Ceccherini, Capuano, Martella; Crociata, Ajeti, Mandragora; Ricci, Budimir, Nalini.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.45, planetwin365)

UDINESE – FIORENTINA | domenica ore 15:00

L’effetto Oddo è finito. Dopo una lunga serie di vittorie che hanno permesso all’Udinese di allontanarsi dalla zona retrocessione e di sognare addirittura un posto in Europa League, il rendimento è calato di parecchio nel girone di ritorno. Sono tre le sconfitte consecutive e una sola la vittoria conquistata nelle ultime otto giornate di campionato. Serve invertire la tendenza, ma non sarà semplice contro una squadra ben messa in campo come la Fiorentina, desiderosa di avvicinare il sesto posto. Il problema per la squadra allenata da Pioli è la mancanza di continuità, non riesce a vincere due partite consecutive dallo scorso mese di ottobre. E difficilmente ci riuscirà contro l’Udinese vogliosa di rivincite.

Le ultime notizie sulle formazioni

Qualche assenza di troppo nell’Udinese. Angella e Nuytinck saranno i sostituti dell’infortunato Danilo e dello squalificato Larsen, mentre in attacco mancherà ancora Lasagna. Assenza che si farà sentire visto che finora è stato l’unico attaccante a riuscire a trovare la via del gol con una certa continuità nell’Udinese. Tant’è che Oddo sta meditando di lasciare in panchina sia Perica che Maxi Lopez, schierando Jankto trequartista in appoggio a De Paul. Una squadra senza punti di riferimento, con tanti centrocampisti pronti a inserirsi.

Ci sarà grande affollamento a centrocampo, visto che la Fiorentina scenderà in campo con il 3-5-2. Ritroverà un posto da titolare Badelj, che aveva saltato la scorsa partita per infortunio. A destra Chiesa e a sinistra Biraghi. Con Milenkovic, Pezzella e Astori in difesa, l’Udinese avrà ancora meno spazi per provare il tiro, e la Fiorentina è tra le squadre che ne concedono meno in serie A agli avversari.

Le probabili formazioni di Udinese-Fiorentina

UDINESE (3-5-1-1): Bizzarri; Angella, Nuytinck, Samir; Widmer, Barak, Fofana, Behrami, Adnan; Jankto, de Paul.
FIORENTINA (3-5-2): Sportiello; Milenkovic, Pezzella, Astori; Chiesa, Badelj, Benassi, Veretout, Biraghi; Simeone, Thereau.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 2.5 (1.77, planetwin365)
X2 + UNDER 3.5 (1.73, planetwin365)