Serie A: Cagliari-Napoli (lunedì)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

Cagliari-Napoli è l’ultima partita della ventiseiesima giornata di Serie A. La squadra di Sarri, favorita nei pronostici secondo le quote dei bookmaker, ha la possibilità di aumentare il divario dalla Juventus la cui partita è stata rinviata per neve. Ecco gli approfondimenti e le probabili formazioni.

CAGLIARI – NAPOLI | lunedì ore 20:45

La neve ha fatto un gran regalo al Napoli. La partita della Juventus contro l’Atalanta è stata rinviata per maltempo, e questo potrebbe rappresentare un vantaggio per la squadra di Sarri nella corsa allo Scudetto. Ieri infatti Gasperini aveva deciso di mandare in campo una formazione del tutto sperimentale. Dopo la partita di Europa League contro il Borussia Dortmund e in vista della semifinale di ritorno della Coppa Italia, sarebbero rimasti a riposo quasi tutti i titolari. La Juventus avrebbe probabilmente vinto con facilità, e invece la partita non verrà giocata.

Quando Juventus-Atalanta verrà recuperata, Gasperini potrà schierare la migliore formazione possibile, e nel frattempo, se il Napoli farà il suo, potrebbe aumentare il distacco tra prima e seconda in classifica. A livello psicologico potrebbe essere un vantaggio non di poco conto per il Napoli.

Giovedì la squadra allenata da Sarri ha dato l’ennesima dimostrazione di forza andando a vincere 2-0 sul campo del Lipsa, ma non è bastato per ottenere il passaggio del turno, una vera beffa. Resta però ora il campionato, e lo Scudetto è l’obiettivo principale per il Napoli.

Il Cagliari ha una squadra di buon livello ma negli ultimi anni ha sempre sofferto parecchio contro il Napoli, che ha segnato almeno tre gol in ognuno degli ultimi sei precedenti di campionato contro il Cagliari, 20 gol nel parziale, 3.3 in media a partita. Rispetto alle prime 25 partite della scorsa Serie A, il Napoli ha raccolto 12 punti in più, arrivati anche grazie ai 12 gol in meno concessi. E così per una squadra che al Cagliari segna solitamente tre gol a partita e che ne subisce molti meno rispetto alla passata stagione, è difficile immaginare un passo falso. Anche perché ci sarà grande entusiasmo e motivazioni per aumentare il vantaggio sulla Juventus.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore del Cagliari Lopez ritrova Romagna che si giocherà il posto con Andreolli per affiancare gli altri due centrali Ceppitelli e Castan, out Pisacane. Nel 3-5-1-1 molto difensivo a destra ci dovrebbe essere Faragò che è in vantaggio su Dessena mentre dall’altra parte dovrebbe esserci l’acquisto del calciomercato invernale Lykogiannis. Barella, Ionita e Padoin saranno i tre centrocampisti centrali, visto che Cigarini è ancora indisponibile. In avanti Joao Pedro in appoggio all’ex Pavoletti, con Sau e Farias opzioni a partita in corso.

Sarri manderà in campo la solita formazione. Mario Rui sarà il sostituto di Ghoulam che dovrebbe restare fuori fino a fine campionato, motivo per cui è stato ingaggiato a parametro zero Milic che è stato convocato per la prima volta. A centrocampo Zielinski insidia Hamsik, ma è probabile che giochi come sempre lo slovacco e che il polacco lo sostituisca nella ripresa. In attacco Callejon, Mertens e Insigne.

Le probabili formazioni di Cagliari-Napoli

CAGLIARI (3-5-1-1): Cragno; Andreolli, Ceppitelli, Castan; Faragó, Barella, Ionita, Padoin, Lykogiannīs; Joao Pedro; Pavoletti.
NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.

PROBABILE RISULTATO: 0-2
2 (1.32, planetwin365)
MULTIGOL 2-4 SQUADRA OSPITE (1.57, Goldbet)