Europa League: Milan-Ludogorets Razgrad

I pronostici sulle partite di calcio della Europa League

Il Milan ha vinto tre a zero la partita di andata dei sedicesimi di finale di Europa League giocata in Bulgaria contro il Ludogorets Razgrad e così il ritorno sarà una formalità. L’allenatore Gattuso potrebbe decidere di fare turn over in vista dei prossimi impegni: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

MILAN – LUDOGORETS RAZGRAD | giovedì ore 21:05

Grazie alla vittoria per tre a zero nella partita di andata dei sedicesimi di finale di Europa League giocata in Bulgaria contro il Ludogorets Razgrad, il Milan ha ipotecato il passaggio del turno. Questa partita di ritorno sarà una formalità. Il Milan passerebbe il turno anche in caso di sconfitta con due gol di scarto, cosa impensabile anche giocando – come probabile – con una formazione imbottita di riserve.

Il Milan prende molto seriamente l’Europa League. Vincerla vorrebbe dire ottenere la qualificazione alla prossima Champions League. A dire il vero ultimamente la squadra di Gattuso ha recuperato in campionato parecchi punti sulla quarta in classifica, l’Inter, e si può ora addirittura sperare in una clamorosa rimonta. Resta il fatto che il Milan dopo l’avvio difficoltoso di campionato per finire la stagione con un trofeo prende in considerazione le coppe. La Coppa Italia, dove giocherà la prossima settimana la semifinale di ritorno contro la Lazio, e appunto l’Europa League dove la qualificazione agli ottavi di finale è ormai al sicuro.

Le ultime notizie sulle formazioni

Viste le prossime partite da giocare contro Roma e Lazio, e il vantaggio di tre gol sul Ludogorets, è probabile che questo giovedì Gattuso tenga a riposo alcuni dei suoi titolari decisivi nella risalita in classifica negli ultimi tempi. I principali indiziati sono Bonucci in difesa, Biglia a centrocampo e Chalanoglu e Suso in attacco. I sostituti saranno Zapata, Montolivo, Borini e André Silva, che giocherà da attaccante centrale con l’instancabile Cutrone spostato sulla fascia. Sarà regolarmente in campo Kessie, che domenica non ha giocato contro la Sampdoria per squalifica.

Il Ludogorets da parte sua non ha intenzione di arrendersi. Manderà in campo un 4-2-3-1 offensivo con Dyakov sulla mediana e Misidjan, Marcelinho e Lukoki al servizio di Swierczok. Questo per provare a mettere un po’ di paura ai rossoneri fin dai primi minuti della partita e magari riaprire la qualificazione. La sconfitta subita per tre a zero all’andata è stata ingiusta nel risultato. I bulgari avrebbero meritato forse di fare almeno un gol e potrebbero riuscirci stavolta contro un Milan sicuramente meno competitivo rispetto a quello di sette giorni fa.

I pronostici

Meglio evitare i pronostici sui segni “1X2”, perché in campo andrà un Milan diverso da quello che nelle ultime settimane ha dato tante soddisfazioni a Gattuso. E il Ludogorets Razgrad ha un attacco comunque competitivo, in grado di segnare quel gol che avrebbe già meritato all’andata.

Nel Milan avrà finalmente la possibilità di giocare dal primo minuto l’attaccante portoghese André Silva, che in Europa League inclusi i preliminari ha già segnato otto gol.

Le probabili formazioni di Milan-Ludogorets Razgrad

MILAN (3-4-1-1): Donnarumma; Abate, Zapata, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Montolivo, Locatelli; Borini, André Silva, Cutrone.
LUDOGORETS RAZGRAD (4-2-3-1): Renan; Cicinho, Moti, Plastun, Sasha; Anicet, Dyakov; Misidjan, Marcelinho, Lukoki; Swierczok.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
MULTIGOL OSPITE 1-2 (1.74, planetwin365)
GOL (1.90, Betfair)
ANDRE SILVA MARCATORE (2.25, Goldbet