Liga: Leganes-Real Madrid (mercoledì)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Il Leganes e il Real Madrid recuperano oggi, alle 18:45, la partita di campionato non disputata a dicembre scorso, a causa della concomitanza della Coppa del mondo per club. Di recente si sono affrontate nei quarti di finale di Coppa del Re, e il Leganes è stato in grado di vincere 2-1 al Bernabeu ed eliminare il Real.

LEGANES – REAL MADRID | mercoledì ore 18:45

Nelle ultime settimane, dopo una lunga serie di critiche ricevute dai giocatori e dall’allenatore, il Real Madrid è tornato a ottenere risultati molto positivi, peraltro in un passaggio fondamentale della stagione. La prima partita degli ottavi di Champions League, contro il temutissimo Paris Saint-Germain, si è conclusa la settimana scorsa con una vittoria per 3-1 al Barnabeu. Non è un risultato che garantisce il passaggio del turno (l’anno scorso il PSG ne segnò quattro al Barcellona, al Parco dei Principi), ma certamente permette di affrontare la partita di ritorno, il 6 marzo, con un atteggiamento tattico diverso.

Prima di quella partita il Real Madrid affronterà in campionato quattro avversari relativamente abbordabili, con l’obiettivo di recuperare punti sull’Atletico ma prima ancora trovare alternative affidabili e funzionanti alla formazione titolare con Marcelo e Kroos, che si sono recentemente infortunati e rischiano di mancare anche nel ritorno contro il PSG. Stasera il Real giocherà in trasferta al Municipal de Butarque il derby contro il Leganes: è il recupero di una partita del girone di andata che il Real non aveva potuto giocare a dicembre scorso poiché impegnato nella Coppa del mondo per club FIFA, poi vinta in finale contro il Gremio.

Alla fine di gennaio scorso il Real ha affrontato il Leganes nei quarti di finale di Coppa del Re: dopo aver vinto 1-0 al Butarque ha perso 2-1 al Bernabeu ed è stato eliminato. È stato il momento finora più basso di questa stagione, e ha generato reazioni negative da parte della stampa madridista e dei tifosi. Ma da quel 24 gennaio, giorno dell’eliminazione dalla Coppa del Re, il Real non ne ha più persa una. Escludendo il 2-2 in trasferta contro il Levante, le ha vinte tutte, battendo il Valencia al Mestalla, la Real Sociedad al Bernabeu e il Betis al Benito Villamarin (e il PSG in Champions, appunto).

Stasera mancheranno di sicuro Marcelo, che ha subìto un infortunio muscolare a Siviglia contro il Betis, e Kroos, che si era fatto male al ginocchio sinistro qualche giorno prima dell’infortunio di Marcelo. Purtroppo per Zidane si è fatto male in allenamento anche Modric: non è ancora chiara l’entità del suo infortunio muscolare ma contro il Leganes sarà assente di sicuro anche lui. Si tratta di assenze che, specialmente a centrocampo, squilibrano molto il Real Madrid, costretto a scegliere le possibili riserve da un gruppo di giocatori (Isco, Asensio, Lucas Vazquez, Ceballos, Theo Hernandez) tecnicamente più portati a curare la fase d’attacco che quella difensiva. È stato inoltre dato un turno di riposo a Ronaldo, non convocato.

Questa situazione potrebbe offrire al Leganes maggiori possibilità di segnare almeno un gol, sebbene l’attacco sia uno dei principali punti deboli della squadra allenata da Asier Garitano (terzo peggiore attacco del campionato).

Le probabili formazioni di Leganes-Real Madrid

LEGANÉS (4-3-2-1): Cuellar; Zaldua, Siovas, Bustinza, Diego Rico; Ruben Perez, Gabriel Pires, Eraso; Amrabat, El Zhar; Beauvue.
REAL MADRID (4-3-1-2): Navas; Carvajal, Varane, Ramos (o Nacho Fernandez), Theo Hernandez; Casemiro, Kovacic, Isco, Lucas Vazquez; Bale, Benzema.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
OVER 4,5 CARTELLINI (1.87, SNAI)
X2 + GOL (2.10, SNAI)