Serie A: Atalanta-Chievo, Bologna-Fiorentina e Cagliari-Spal (domenica)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

Atalanta-Chievo, Bologna-Fiorentina e Cagliari-Spal sono le altre tre partite della quarta giornata del girone di ritorno che si giocheranno domenica pomeriggio alle 15: le ultime notizie, le analisi, le probabili formazioni e i pronostici.

ATALANTA – CHIEVO | domenica ore 15:00

In questa partita si affrontano due squadre desiderose di rifarsi dopo i recenti risultati negativi. L’Atalanta fino alla quattordicesima giornata di campionato aveva ottenuto 17 punti sui 19 totali in partite casalinghe, da allora ne hanno fatto appena uno su quattordici in casa. La squadra allenata da Gasperini ha perso le ultime due partite giocate in casa in campionato, tante quante nei precedenti 25 incontri giocati allo stadio “Atleti Azzurri d’Italia”.

Per questo motivo c’è da aspettarsi una squadra grintosa e vogliosa di fare risultato anche per dimenticare la sconfitta nella semifinale di andata di Coppa Italia contro la Juventus.

Il Chievo da parte sua non può più scherzare. Dopo il solito ottimo avvio di campionato la salvezza sembrava già al sicuro e invece la situazione è diventata un po’ preoccupante. La squadra di Maran non vince in Serie A dallo scorso novembre (2-1 in casa contro la SPAL), da allora due pareggi e ben sei sconfitte, quattro delle quali consecutive in trasferta.

Le ultime notizie sulle formazioni

Caldara e Gomez hanno accusato dei problemi fisici e non sono stati nemmeno convocati, due assenze sicuramente pesanti per l’Atalanta. Dovrebbero così entrare nella formazione titolare Palomino in difesa e De Roon a centrocampo, con Cristante avanzato sulla trequarti. In attacco Petagna potrebbe riprendersi il posto da titolare al posto di Cornelius, maggiormente impiegato nelle ultime partite.

Non mancano i problemi dall’altra parte a Maran, privo degli squalificati Cacciatore e Bastien, e dell’infortunato Tomovic. Probabile posti da titolare per Gamberini e Depaoli, potrebbe subito esordire Giaccherini anche perché Inglese e Castro pur rientrando tra i convocati difficilmente scenderanno in campo dall’inizio.

Le probabili formazioni di Atalanta-Chievo

ATALANTA (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Masiello, Palomino; Hateboer, Freuler, De Roon, Spinazzola; Ilicic, Cristante; Petagna.
CHIEVO (4-3-2-1): Sorrentino; Depaoli, Gamberini, Dainelli, Gobbi; Radovanovic, Hetemaj, Rigoni; Birsa, Giaccherini; Meggiorini.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.32, GoldBet)

BOLOGNA – FIORENTINA | domenica ore 15:00

La Fiorentina dopo una serie di otto risultati utili consecutivi è incappata in due sconfitte di fila in cui ha subito ben sette gol. Se la sconfitta in un campo difficile come quello della Sampdoria poteva anche starci, la delusione maggiore è stata la batosta in casa contro il Verona. La difesa ha iniziato a sbandare in modo preoccupante dopo una serie di buone prestazioni, e contro il Bologna mancherà anche il bravo Pezzella per squalifica.

Il Bologna ha fatto sette “over 2.5” nelle ultime sette partite, Donadoni punta sempre a sfruttare al massimo il suo ottimo potenziale offensivo, e per questo motivo la difesa concede anche più del dovuto. L’assenza di Verdi per infortunio priva senza dubbio il Bologna di uno dei suoi migliori calciatori, ma i sostituti non mancano. Ha recuperato dall’infortunio Di Francesco, che era stato tra i migliori ad inizio campionato, e nel calciomercato invernale è arrivato Orsolini, giovane di talento.

Sarà una partita aperta e visti gli schieramenti tattici delle due squadre e la voglia di imporsi di entrambe i gol non dovrebbero mancare.

Le ultime notizie sulle formazioni

Donadoni nonostante l’infortunio di Verdi non ha motivo per cambiare modulo. Palacio ha recuperato, c’è Di Francesco ed eventualmente Orsolini: avanti con il 4-3-3. A centrocampo spazio per il nuovo arrivato Dzemaili, già a segno nel suo “secondo” esordio al Dall’Ara.

Dall’altra parte uno tra Vitor Hugo e Milenkovic sostituirà lo squalificato Pezzella. In attacco nel 4-3-3 oltre a Chiesa e Simeone ci sarà Thereau, poco brillante però nell’ultima partita e a rischio sostituzione da parte di Gil Dias e Saponara. I nuovi arrivati Falcinelli e Dabo dovrebbero andare in panchina.

Le probabili formazioni di Bologna-Fiorentina

BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Mbaye, De Maio, Helander, Masina; Poli, Pulgar, Dzemaili; Palacio, Destro, Di Francesco.
FIORENTINA (4-3-3): Sportiello; Laurini, Astori, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Badelj, Veretout; Chiesa, Simeone, Thereau.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.75, planetwin365)
1X + OVER 1.5 (2.17, planetwin365)

CAGLIARI – SPAL | domenica ore 15:00

Partita molto importante in zona retrocessione, questa tra Cagliari e Spal. Nell’ultimo turno la squadra di Lopez ha limitato i danni pareggiando in casa del Crotone pur giocando per più di un tempo in dieci contro undici. Una sconfitta sarebbe stata deleteria per una squadra che sta andando comunque molto male, visto che ha centrato solo una vittoria nelle ultime nove partite di campionato e solo un punto nelle ultime cinque in casa.

Anche la Spal, che ha quattro punti in meno del Cagliari e sarebbe attualmente retrocessa perché terzultima, non se la passa benissimo, ma quanto meno è reduce da due incoraggianti pareggi contro Udinese e Inter. Inoltre il calciomercato ha portato un rinforzo che sarà di grande aiuto a centrocampo, Kurtic.

Queste sono due squadre che presentano parecchi limiti in fase difensiva. Solo Verona e Chievo hanno subito più tiri di Spal e Cagliari e i gol subiti sono tanti, ma è difficile immaginare una partita ricca di gol, vista l’importanza della posta in palio. Molto alto potrebbe essere invece il numero dei cartellini gialli. Il Cagliari è la squadra che in questo campionato ha commesso più falli (369) e ha già ricevuto cinque espulsioni. Inoltre Spal e Cagliari sono alla quarta e quinta posizione per numero di ammonizioni. Una eventuale decisione del Var in questa partita, che spesso ha penalizzato entrambe nel corso del campionato, potrebbe fare aumentare ancora di più il nervosismo in una partita già molto delicata.

Le ultime notizie sulle formazioni

Rispetto all’ultima partita il Cagliari potrà di nuovo contare su tre titolari molto importanti che erano squalificati, e cioé Barella, Joao Pedro e Pavoletti. Cragno non è in perfette condizioni dopo la botta presa col Crotone, è pronto Rafael per sostituirlo. Squalificato Pisacane, al suo posto uno tra Romagna e Andreolli. Confermato in difesa il nuovo acquisto Castan.

Dall’altra parte Semplici non sa se giocare con lo stesso schieramento usato contro l’Inter, più difensivo, con Antenucci attaccante e Schiattarella in appoggio. Difficile però tenere in panchina Paloschi dopo il gol del pareggio contro l’Inter. In difesa non è al meglio Cionek, che potrebbe lasciare il posto a Salamon.

Le probabili formazioni di Cagliari-Spal

CAGLIARI (3-5-2): Rafael; Romagna, Ceppitelli, Castan; Faragó, Barella, Cigarini, Ionita, Padoin; Joao Pedro, Pavoletti.
SPAL (3-5-2): Meret; Salamon, Vicari, Felipe; Lazzari, Kurtic, Viviani, Grassi, Mattiello; Antenucci, Paloschi.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
OVER 4.5 CARTELLINI (1.76, GoldBet)
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.34, GoldBet)