Serie A: Spal-Inter (domenica)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

Spal-Inter è la prima partita di Serie A della domenica, si gioca alle 12:30. La squadra di Spalletti è rimasta senza vittorie nelle ultime otto partite ufficiali: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

SPAL – INTER | domenica ore 12:30

L’Inter ha iniziato il girone di andata come meglio non poteva, e a un certo punto si pensava che fosse bastato l’arrivo di Spalletti come nuovo allenatore per dare la possibilità a una squadra rimasta molto simile a quella della passata deludente stagione di lottare per il titolo.

La situazione si è capovolta negli ultimi due mesi. Alle prime difficoltà, sono usciti i soliti limiti dell’Inter, soprattutto a livello caratteriale. La squadra è ora arrivata a quota otto partite consecutive senza vittorie, e si è già rassegnata a potere lottare al massimo per un posto in Champions League, e cioè provare a finire il campionato tra le prime quattro.

Del resto era l’obiettivo principale di inizio campionato e quello più realistico, fermo restando che si poteva sfruttare l’ottimo avvio di stagione in modo diverso. Il fair play finanziario non ha permesso all’Inter di rinforzarsi in questo calciomercato invernale e c’è grande rammarico per come la passata stagione sono stati spesi i fondi arrivati con la nuova società cinese. La società ha investito 77 milioni di euro per Joao Mario e Gabigol. Entrambi hanno fallito, il primo è stato spedito in prestito al West Ham il secondo dopo un passaggio negativo anche al Benfica è tornato in Brasile al Santos.

Spalletti si è dovuto accontentare finora di Lisandro Lopez, che come alternativa a Skriniar e Miranda va più che bene insieme a Ranocchia, e Rafinha. Il centrocampista offensivo arrivato dal Barcellona ha giocato pochissimo negli ultimi anni anche per via di numerosi problemi fisici ed è un punto interrogativo. La fase offensiva continuerà a dipendere esclusivamente da Perisic e Icardi. Resta poi il problema del terzino sinistro. Ultimamente Cancelo ha fatto bene e così D’Ambrosio potrebbe cambiare fascia.

La Spal si è rinforzata

In zona retrocessione la Spal è una delle squadre che è riuscita a rinforzarsi di più, non facendo nessuna rivoluzione e provando a prendere solo un paio di calciatori utili alla causa. Se Cionek non alzerà più di tanto il livello della difesa, Kurtic è un rinforzo molto importante in un centrocampo in cui sono cresciuti molto negli ultimi mesi Viviani e Grassi. Semplici ha a disposizione anche due validi esterni come Mattiello e soprattutto Lazzari, che sta confermando il suo valore anche in Serie A.

In attacco le alternative non mancano, anche se come già scritto in passato ci sono troppi calciatori simili tra loro: in coppia con Antenucci può giocare solo uno tra Floccari, Paloschi e Borriello.

La Spal sembra in grado con questa squadra di potere centrare la salvezza, fermo restando che non è in partite come questa con l’Inter che deve necessariamente cercare i punti necessari per evitare a fine campionato le ultime tre posizioni.

Le ultime notizie sulle formazioni

Nell’attacco della Spal Floccari va verso la conferma al fianco di Antenucci, a farne le spese sarà Paloschi che in settimana non si è allenato bene a causa di una brutta influenza. In difesa ha recuperato Salamon, ma rimane favorito Cionek per un posto da titolare. Conferma anche per l’altro nuovo acquisto Kurtic in mezzo al campo a svantaggio di Schiattarella. Sulla fasce Lazzari e Mattiello. In porta nonostante il recupero di Meret dovrebbe esserci ancora Gomis, che però nell’ultimo turno ha commesso un brutto errore.

Dall’altra parte Rafinha è stato subito convocato e provato come esterno d’attacco in allenamento. Partirà comunque dalla panchina, Spalletti valuterà se farlo esordire in caso al posto di Candreva. Recuperato D’Ambrosio, che può prendere il posto del deludente Santon. In mezzo al campo Brozovic potrebbe soffiare il posto a Gagliardini per dare più qualità alla manovra.

Il pronostico

Per l’Inter è una partita assolutamente da vincere, la Spal però sarà un’avversaria dura da battere perché valida soprattutto in fase offensiva. Gli inserimenti del nuovo arrivato Kurtic, i tiri dalla distanza e i calci piazzati di Viviani, i dribbling sulla fascia di Lazzari e l’affiatamento della coppia d’attacco Antenucci-Floccari potrebbero mettere in difficoltà la difesa dell’Inter.

Alla lunga però la maggiore qualità dell’Inter dovrebbe uscire fuori, e per la Spal segnare più di un gol sarà molto complicato perché la difesa avversaria può contare sulle parate di Handanovic e su due certezze come Miranda e soprattutto Skriniar.

Le probabili formazioni di Spal-Inter

SPAL (3-5-2): Gomis, Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Kurtic, Viviani, Grassi, Mattiello; Antenucci, Floccari.
INTER (4-3-3): Handanovic; Cancelo, Miranda, Skriniar, D’Ambrosio; Vecino, Borja Valero; Candreva, Brozovic, Perisic; Icardi.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
GOL (1.78, planetwin365)
X2 + OVER 1.5 (1.40, planetwin365)