Coppa del Re: Barcellona-Espanyol (giovedì)

Coppa del Re
I pronostici sulle partite di calcio di Coppa di Spagna, la Coppa del Re ("Copa del Rey")

Barcellona-Espanyol è l’ultima partita di ritorno dei quarti di Coppa del Re, e si parte dall’inatteso 1-0 dell’andata in favore dell’Espanyol. Il Barcellona dovrebbe giocare con i titolari, per tentare di rimontare lo svantaggio e unirsi al gruppo delle squadre semifinalisti: Siviglia, Valencia e Leganes, che ieri sera ha eliminato il Real Madrid.

BARCELLONA – ESPANYOL | giovedì ore 21:30

Della partita di andata vinta 1-0 dall’Espanyol contro il Barcellona, nei quarti di finale di Coppa del Re, si è parlato anche a proposito del rigore di Leo Messi, parato da Diego Lopez al quarto d’ora del secondo tempo. L’errore dell’attaccante argentino ha ulteriormente peggiorato la sua media di realizzazione su calcio di rigore, piuttosto bassa per appartenere a un calciatore di ineguagliate e riconosciute qualità. È stato anche un momento decisivo della partita, visto che l’Espanyol ha preso coraggio, come anche il pubblico del Cornellà-El Prat.

Il centrocampista Melendo – entrato nel secondo tempo al posto del mediano titolare Javi Fuego, infortunato – ha segnato il gol della vittoria a pochi minuti dalla fine della partita. Al termine di un’azione molto ben costruita dall’Espanyol, Melendo ha avuto la freddezza e la lucidità di piazzarla alla destra di Cillessen. L’allenatore Quique Sánchez Flores, in conferenza stampa, ha elogiato Melendo e anche gli altri “canterani” (Aarón Martin) per la buona partita disputata.

Nel Barcellona è da poco rientrato tra i disponibili il centrale Umtiti, dopo un’assenza per infortunio di quasi due mesi. È un recupero tanto più importante alla luce del recente infortunio muscolare subìto domenica scorsa in campionato dal centrale titolare Thomas Vermaelen. Mancherà per almeno due settimane: la sua provvisoria assenza potrebbe indirettamente aumentare anche le possibilità di vedere in campo il nuovo acquisto, il ventitreenne difensore colombiano Yerry Mina. Gli altri indisponibili nel Barcellona sono Ousmane Dembélé, nuovamente infortunato, e Deulofeu e Denis Suarez, non convocati da Valverde. Benché convocato, un altro che c’era all’andata ma che potrebbe non essere utilizzato stavolta è Aleix Vidal, che alcuni danno in trattativa per un trasferimento alla Roma.

Intanto è stato finalmente convocato Coutinho, che è guarito dall’infortunio agli adduttori. Una sua partecipazione da titolare alla partita di stasera sembra piuttosto improbabile, ma potrebbe esserci spazio per lui nel secondo tempo. Considerando la relativa facilità del prossimo impegno di campionato – il Barcellona giocherà domenica sera in casa contro l’Alaves – Valverde potrebbe stasera mandare in campo una squadra prevalentemente formata dai titolari. A seconda del risultato nel corso della partita qualche titolare potrebbe poi lasciare il posto alle riserve. Ma che il Barcellona stasera vada a giocarsela con Paco Alcacer titolare dal primo minuto, per dire, sembra piuttosto inverosimile.

L’Espanyol giocherà la prossima di campionato in trasferta contro il Leganes, domenica mattina. Per via dei loro rispettivi recenti infortuni, stasera sulla trequarti non ci saranno né Jurado né Pablo Piatti.

Le probabili formazioni

BARCELLONA (4-4-2): Cillessen; Sergi Roberto, Piqué, Umtiti, Jordi Alba; Busquets, Rakitic, Iniesta, Paulinho; Messi, Luis Suarez.
ESPANYOL (4-1-4-1): Diego López; Marc Navarro, Oscar Duarte, Naldo Gomes, Aaron Martin; David Lopez; Victor Sanchez, Fuego, Sergi Darder, Granero; Gerard Moreno.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 + SUAREZ MARCATORE (1.53, SNAI)
1 primo tempo + 1 finale + OVER 2,5 (1.61, planetwin365)
1 + 3-5 GOL (1.70, Eurobet)