Premier League: Bournemouth-Arsenal e Liverpool-Manchester City (domenica)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

Ventitreesima giornata del massimo campionato inglese. Ecco analisi, probabili formazioni e pronostici riguardanti tutte e due le partite in programma domenica, la più attesa delle quali mette di fronte il Liverpool e il Manchester City.

BOURNEMOUTH – ARSENAL | domenica ore 14:30

L’Arsenal è imbattuto in Premier League da sette partite, ma non può accontentarsi: ha bisogno di inseguire altri risultati positivi, se vuole rimanere in corsa per la qualificazione alla Champions, competizione dalla quale è già rimasto fuori in questa stagione, dopo una lunga serie di qualificazioni consecutive.

Tornare immediatamente nella principale competizione europea per club non sarà semplicissimo per i Gunners, che sono in lotta con Manchester United, Chelsea, Liverpool e Tottenham per i tre posti disponibili alle spalle del Manchester City, dominatore dell’attuale edizione del massimo campionato inglese. Una strada alternativa sarebbe rappresentata da un eventuale trionfo in Europa League, ma siamo solo a metà gennaio ed è ancora troppo presto per trascurare il campionato.

Il Bournemouth, peraltro, non rappresenta un ostacolo durissimo. Uscito vittorioso soltanto da uno degli ultimi dodici incontri ufficiali, è impegnato in una dura lotta per evitare la retrocessione in Championship e sembra avere poche possibilità di battere l’Arsenal, comunque verosimilmente destinato a subire almeno un gol: in epoca recente, del resto, Wenger non è quasi mai intervenuto per rinforzare in modo adeguato il proprio reparto difensivo.

Le probabili formazioni di Bournemouth-Arsenal

BOURNEMOUTH (4-4-2): Begovic; A. Smith, S. Cook, Aké, Daniels; Ibe, L. Cook, Arter, Fraser; Afobe, Wilson.
ARSENAL (3-4-2-1): Cech; Chambers, Mustafi, Holding; Bellerin, Elneny, Xhaka, Maitland-Niles; Iwobi, Welbeck; Lacazette.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
X2 + GOL (1.85, Eurobet)
GOL (1.50, GoldBet)

LIVERPOOL – MANCHESTER CITY | domenica ore 17:00

Nelle scorse ore, Jurgen Klopp ha ricevuto un’ottima notizia: l’allenatore del Liverpool può tornare a contare su Mohamed Salah, il quale aveva saltato per guai fisici gli ultimi due impegni ufficiali della propria squadra. L’ex calciatore della Roma si appresta a riprendere posto sul lato destro dell’attacco dei Reds: il Manchester City potrebbe avere più di un problema in quella zona del campo, in cui schiererà probabilmente ancora una volta Fabian Delph, adattatosi a giocare da terzino, dopo il grave infortunio rimediato da Benjamin Mendy.

Più in generale, pur essendo avviata verso un più che probabile trionfo in Premier League, la squadra allenata da Pep Guardiola non convince del tutto in fase di non possesso palla. Anche per quanto riguarda i centrali difensivi, infatti, il tecnico spagnolo ha qualche difficoltà: Nicolas Otamendi rappresenta l’unica opzione davvero affidabile in quel ruolo, visto che Vincent Kompany è quasi sempre alle prese con infortuni di vario genere, mentre John Stones ed Eliaquim Mangala non forniscono garanzie adeguate dal punto di vista tecnico.

La trasferta ad Anfield Road si preannuncia insidiosa per i Citizens, comunque pronti a sfruttare le enormi qualità tecniche di Kevin De Bruyne, David Silva, Raheem Sterling, Sergio Aguero e Leroy Sané, le cui giocate metteranno in difficoltà il Liverpool, spesso troppo sbilanciato. Lo spettacolo non dovrebbe mancare.

Le probabili formazioni di Liverpool-Manchester City

LIVERPOOL (4-3-3): Mignolet; Gomez, Van Dijk, Lovren, Robertson; Oxlade-Chamberlain, Can, Lallana; Salah, Firmino, Mané.
MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Walker, Stones, Otamendi, Delph; De Bruyne, Fernandinho, David Silva; Sterling, Aguero, Sané.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
SQUADRA DI CASA VINCE ALMENO UN TEMPO (1.80, Eurobet)
GOL (1.42, Eurobet)
OVER (1.50, Eurobet)