Premier League: Bournemouth-Everton, Chelsea-Stoke, Huddersfield-Burnley e Liverpool-Leicester (sabato)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

Ventunesima giornata del massimo campionato inglese. Chelsea e Liverpool affrontano rispettivamente Stoke e Leicester: ecco analisi, probabili formazioni e pronostici riguardanti queste partite e altri due incontri in programma sabato.

BOURNEMOUTH – EVERTON | sabato ore 16:00

È un momento delicato per il Bournemouth, che non vince da nove partite ufficiali. Nel Boxing Day, la squadra allenata da Eddie Howe è apparsa in difficoltà per l’ennesima volta e ha riacciuffato un rocambolesco pareggio contro il West Ham in pieno recupero, grazie a un gol di Callum Wilson, probabilmente viziato da un fallo di mano.

L’Everton, invece, sta attraversando una fase positiva: è reduce da otto risultati utili di fila tra Premier ed Europa League, sette dei quali sono arrivati sotto la guida di Sam Allardyce, subentrato a David Unsworth, il quale aveva precedentemente sostituito ad interim l’esonerato Ronald Koeman. L’ex c.t. della nazionale inglese si affida a una solida fase difensiva e sta riuscendo a risollevare le sorti dei Toffees, che avevano iniziato malissimo l’attuale stagione.

Il Bournemouth, peraltro, deve fare i conti con numerosi problemi di formazione. L’assenza più pesante è quella di Jermain Defoe, esperto attaccante di alto livello, alle prese con un infortunio alla caviglia destra.

Le probabili formazioni di Bournemouth-Everton

BOURNEMOUTH (4-4-1-1): Begovic; Francis, S. Cook, Aké, A. Smith; Ibe, L. Cook, Gosling, Pugh; King; Wilson.
EVERTON (4-2-3-1): Pickford; Kenny, Keane, Williams, Martina; Schneiderlin, Davies; Lennon, Sigurdsson, Lookman; Niasse.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
X2 (1.58, GoldBet)
UNDER (1.70, Eurobet)




 

CHELSEA – STOKE | sabato ore 16:00

La Premier League 2017-2018 è stata finora dominata dal Manchester City, ormai lanciato verso una più che probabile conquista del titolo. Alle spalle della capolista, la lotta per il secondo posto sta diventando apertissima: quella posizione è attualmente occupata ancora dal Manchester United, che però è in calo da alcune settimane e deve guardarsi da quattro club, il più vicino dei quali è il Chelsea, terzo in classifica e staccato di un solo punto rispetto ai Red Devils.

La formazione allenata da Antonio Conte è reduce da un’importante vittoria ai danni del Brighton, centrata in un match nel corso del quale ha beneficiato del rientro di Alvaro Morata, che aveva saltato per squalifica la precedente sfida contro l’Everton, chiusa sullo 0-0.

L’attaccante spagnolo potrebbe rivelarsi prezioso anche in occasione del prossimo impegno dei Blues, attesi da una partita casalinga non troppo complicata. Lo Stoke è in lotta per non retrocedere in Championship e sta esibendo un rendimento esterno molto negativo: ha collezionato appena sei punti in trasferta, nel corso dell’attuale edizione della Premier League.

Le probabili formazioni di Chelsea-Stoke

CHELSEA (3-5-1-1): Courtois; Azpilicueta, Christensen, Cahill; Zappacosta, Bakayoko, Kanté, Fabregas, Alonso; Hazard; Morata.
STOKE (4-2-3-1): Butland; Edwards, Cameron, Wimmer, Pieters; Allen, Fletcher; Shaqiri, Sobhi, Choupo-Moting; Crouch.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.16, GoldBet)
OVER 1.5 SQUADRA DI CASA (1.21, GoldBet)

HUDDERSFIELD – BURNLEY | sabato ore 16:00

Il Burnley è la grande rivelazione calcistica inglese degli ultimi mesi. Attualmente settimo in Premier League, ha appena sfiorato un clamoroso successo a Old Trafford, dove si è portato in vantaggio di due gol contro il Manchester United ed è stato raggiunto sul pari nei minuti conclusivi.

L’Huddersfield appare nuovamente competitivo, dopo aver attraversato un periodo difficile: ha incassato cinque sconfitte in sei partite, prima di collezionare una vittoria e due pareggi nelle ultime tre giornate.

La squalifica del difensore centrale James Tarkowski e le non perfette condizioni fisiche del terzino sinistro Stephen Ward potrebbero penalizzare la fase di non possesso del Burnley, comunque ricco di entusiasmo e pronto a rendersi pericoloso per larghi tratti. Nel complesso, insomma, il match si preannuncia equilibrato e divertente.

Le probabili formazioni di Huddersfield-Burnley

HUDDERSFIELD (4-2-3-1): Lossl; Hadergjonaj, Jorgensen, Schindler, Lowe; Mooy, Hogg; Quaner, Ince, Van La Parra; Depoitre.
BURNLEY (4-4-1-1): Pope; Lowton, Mee, Long, Taylor; Gudmundsson, Cork, Defour, Wells; Hendrick; Barnes.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
X (3.00, GoldBet)
GOL (2.16, GoldBet)

LIVERPOOL – LEICESTER | sabato ore 16:00

Il Liverpool non perde una partita ufficiale dallo scorso 22 ottobre, giorno in cui è stato battuto dal Tottenham per 4-1: da quel momento, ha collezionato quattordici risultati utili consecutivi. Ora, i Reds potrebbero prolungare ulteriormente questa serie positiva, puntando sullo strepitoso potenziale offensivo di cui dispongono.

Jurgen Klopp spera che la propria squadra migliori presto anche in fase di contenimento. Tra pochi giorni, l’ex tecnico del Borussia Dortmund accoglierà un nuovo difensore: Virgil Van Dijk, in arrivo dal Southampton per l’iperbolica cifra di 85 milioni di euro. Non è detto che questo investimento basti: l’olandese è un buon calciatore, ma il costo del suo cartellino appare esagerato.

Ad ogni modo, nel frattempo, il Liverpool potrebbe subire almeno un gol nel match casalingo contro il Leicester, intenzionato a puntare sulle giocate di Riyad Mahrez e Jamie Vardy. Gli ospiti avranno presumibilmente spazi interessanti in contropiede: le loro possibilità di uscire vittoriosi dalla dura trasferta ad Anfield Road, però, non sono elevatissime.

Le probabili formazioni di Liverpool-Leicester

LIVERPOOL (4-3-3): Karius; Alexander-Arnold, Klavan, Lovren, Robertson; Milner, Can, Lallana; Mané, Firmino, Coutinho.
LEICESTER (4-4-1-1): Schmeichel; Dragovic, Morgan, Maguire, Fuchs; Albrighton, Ndidi, Iborra, Gray; Mahrez; Vardy.

PROBABILE RISULTATO: 3-2
1X + GOL (1.95, Eurobet)
GOL (1.75, Eurobet)
OVER (1.40, Eurobet)