Ligue 1: Rennes-PSG, Dijon-Lille, Montpellier-Metz e Troyes-Amiens (sabato)

I pronostici sulla Ligue 1, il principale campionato francese di calcio
I pronostici sulla Ligue 1, il principale campionato francese di calcio

Diciottesima giornata del massimo campionato francese. Il Paris Saint Germain fa visita al Rennes: ecco analisi, probabili formazioni e pronostici riguardanti questa partita e altri tre incontri in programma sabato.

RENNES – PSG | sabato ore 17:00

La rivincita è arrivata in modo rapido: mercoledì scorso, il Paris Saint Germain ha eliminato dalla Coupe de la Ligue il Racing Strasburgo, che lo aveva recentemente battuto in campionato. Eppure, anche in occasione di questo successo infrasettimanale, la squadra allenata da Unai Emery ha confermato di non essere attualmente solidissima a livello difensivo: si è imposta per 4-2 e ha concesso un po’ troppo ai propri avversari.

In questo weekend, il PSG è atteso da una non banale trasferta sul campo del Rennes, formazione cresciuta di rendimento nelle ultime settimane, dopo aver iniziato male l’attuale stagione. I rossoneri erano apparsi in crescita già nella fase conclusiva della gestione tecnica di Christian Gourcuff, poi esonerato per divergenze con Olivier Létang, nuovo presidente del club bretone, e rimpiazzato con Sabri Lamouchi, il quale si è ambientato benissimo.

Il Rennes sta mostrando un gioco propositivo, arriva da cinque risultati utili di fila in partite ufficiali e potrebbe creare qualche problema alla capolista della Ligue 1.

Le probabili formazioni di Rennes-PSG

RENNES (4-2-3-1): Koubek; Traoré, Mexer, Gelin, Zeffane; André, Léa Siliki; Bourigeaud, Hunou, Khazri; Mubele.
PSG (4-3-3): Aréola; Meunier, Marquinhos, Kimpembé, Berchiche; Verratti, Pastore, Draxler; Mbappé, Cavani, Neymar.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
X2 + GOL (2.00, GoldBet)
GOL (1.91, GoldBet)




 

DIJON – LILLE | sabato ore 20:00

Alcune settimane fa, il Lille ha sospeso Marcelo Bielsa, al quale ha rimproverato il fatto di aver compiuto un viaggio non autorizzato, per andare a trovare un amico morente. In realtà, questo episodio ha verosimilmente rappresentato un pretesto per il club dell’Alta Francia, che aspettava soltanto di trovare l’occasione giusta per separarsi dall’allenatore argentino, reo di non aver ottenuto i risultati sperati e di essersi reso protagonista di un’inadeguata gestione dello spogliatoio.

La panchina è stata affidata a uno staff guidato da Fernando Da Cruz, che rimarrà in carica fino all’imminente sosta natalizia. Proprio in un momento così delicato, però, il Lille ha mostrato qualche segnale di risveglio: è riuscito a battere Lione e Tolosa, prima di arrendersi con onore di fronte al Paris Saint Germain e di perdere solo ai rigori in Coupe de la Ligue contro il Nizza.

Il Dijon è reduce da una terrificante sconfitta per 4-0, subita per mano del Guingamp, che ha approfittato dell’iniziale espulsione del terzino sinistro Oussama Haddadi, il quale salterà per squalifica la partita contro il Lille, pronto a rendersi pericoloso in quella zona del campo, in cui punterà sulle giocate del talentuoso Anwar El Ghazi.

Le probabili formazioni di Dijon-Lille

DIJON (4-4-2): Reynet; Chafik, Yambéré, Djilobodji, Rosier; Kwon, Amalfitano, Abeid, Sliti; Jeannot, Saïd.
LILLE (4-3-3): Maignan; Malcuit, Soumaoro, Alonso, Ballo-Touré; Mendes, Amadou, Soumaré; El Ghazi, Ponce, Benzia.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
SQUADRA OSPITE A SEGNO (1.42, GoldBet)

MONTPELLIER – METZ | sabato ore 20:00

È un ottimo periodo per il Montpellier, che ha appena eliminato il Lione dalla Coupe de la Ligue, è uscito sconfitto soltanto da una delle ultime quattordici partite ufficiali e può vantare la miglior difesa di questa edizione della Ligue 1, con dieci gol subiti. Michel Der Zakarian ha dato solidità e organizzazione tattica alla propria squadra, quasi sempre poco spettacolare, ma molto pratica e ben disposta in campo.

Il Metz, invece, è in piena crisi: occupa l’ultimo posto della classifica del massimo campionato francese e ha ormai pochissime speranze di evitare la retrocessione, perché ha conquistato cinque punti nelle prime diciassette giornate ed è lontanissimo dalla zona salvezza.

Il recente arrivo di Frédéric Hantz – pronto a tornare da ex allo Stade de la Mosson, dopo aver allenato il Montpellier nella fase iniziale della scorsa stagione – non ha finora risollevato le sorti del Metz, sempre più in difficoltà.

Le probabili formazioni di Montpellier-Metz

MONTPELLIER (5-3-2): Lecomte; Aguilar, Mukiele, Hilton, Mendes, Roussillon; Skhiri, Lasne, Sessegnon; Mbenza, Camara.
METZ (4-2-3-1): Kawashima; Rivierez, Philipps, Niakhaté, Assou-Ekotto; Poblete, Cohade; Mollet, Dossevi, Niane; Roux.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1 (1.47, GoldBet)
1X + UNDER 3.5 (1.42, Eurobet)

TROYES – AMIENS | sabato ore 20:00

Momento delicato per il Troyes, uscito sconfitto dagli ultimi tre incontri disputati, due dei quali erano complicatissimi: Paris Saint Germain e Monaco hanno battuto la squadra allenata da Jean-Louis Garcia, che però avrebbe potuto far meglio contro il Guingamp, avversario più abbordabile. La situazione di classifica è diventata delicata, perciò sarà fondamentale evitare un ulteriore passo falso.

L’Amiens ha vissuto una lunga fase positiva, mentre adesso è maggiormente in difficoltà. Ha appena eliminato il Tours dalla Coupe de la Ligue, ma in precedenza aveva perso due partite consecutive in Ligue 1: il margine nei confronti della zona retrocessione non è più elevatissimo.

Il match in programma allo Stade de l’Aube sarà un importante scontro diretto per la salvezza, che entrambe le squadre dovrebbero affrontare con prudenza. “Under” da provare.

Le probabili formazioni di Troyes-Amiens

TROYES (4-1-4-1): Samassa; Deplagne, Giraudon, Vizcarrondo, Traoré; Bellugou; Grandsir, Khaoui, Nivet, Darbion; Suk.
AMIENS (4-2-3-1): Gurtner; El Hajjam, Gouano, Adénon, Avelar; Zungu, Monconduit; Gakpé, Kakuta, Manzala; Konaté.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER (1.55, Eurobet)