Liga: Athletic Bilbao-Real Sociedad, Eibar-Valencia (sabato)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Si gioca il derby tra l’Athletic Bilbao e la Real Sociedad, alle 16:15, nella prima partita del sabato di Liga spagnola. A seguire Eibar-Valencia, una partita che solo quest’anno dopo molto tempo il Valencia affronta da favorita.

ATHLETIC BILBAO – REAL SOCIEDAD | sabato ore 16:15

Al più importante derby basco della Liga spagnola l’Athletic Bilbao e la Real Sociedad arrivano stavolta con ambizioni molto diminuite rispetto al recente passato. Il condiviso impegno in Europa League, mai come in questa stagione, ha esposto i limiti della rosa di entrambe le squadre. Si sono qualificate per i sedicesimi di finale, ma nessuna delle due sembra sufficientemente attrezzata per arrivare fino in fondo in questa competizione a meno di “sacrificare” in parte il campionato. E sta andando esattamente così, per adesso.

La parte centrale della classifica della Liga è particolarmente affollata, in questa stagione: dal sesto al quartultimo posto si trovano dodici squadre in sei punti. È un bene per squadre come l’Athletic e la Real Sociedad, appunto, che con un paio di vittorie consecutive potrebbero rapidamente rientrare nella competizione per i posti da coppe europee. L’Athletic Bilbao è in quattordicesima posizione con diciassette punti, due in meno della Real Sociedad. Ha peraltro dovuto far fronte all’assenza per infortunio del suo trequartista più influente, Iker Muniain, e anche questo ha avuto ripercussioni sulle prestazioni generali della squadra.

Nel turno scorso la vittoria in trasferta per 2-1 contro il Levante è stata la prima partita giocata veramente bene dall’Athletic da mesi. Ha posto fine a una serie di tre sconfitte e tre pareggi in campionato, e ha mostrato un potenziale offensivo noto a tutti gli addetti ma in questa stagione rimasto in larga parte inespresso, finora. Ha giocato molto bene Markel Susaeta, esterno finora colpevolmente trascurato da Ziganda in un periodo in cui invece sarebbe potuto tornare molto utile, senza Muniain a disposizione. Ziganda ha dato invece precedenza a Inigo Cordoba, nazionale spagnolo under 21 di talento ma con esperienza limitata.

La Real Sociedad ha perso 2-0 in casa contro il Malaga, in una delle partite più imbarazzanti degli ultimi tempi. Entrambi i gol sono stati segnati su calcio di rigore, a seguito di ingenuità evitabilissime. È la terza peggior difesa del campionato, quella della Real Sociedad (28 gol subiti in quindici partite). Non si contano inoltre le occasioni da gol sprecate sia da Oyarzabal sia da Willian José, uno che invece dovrebbe concretizzarle tutte, da unica prima punta di riferimento quale è. Nella classifica delle squadre della Liga spagnola per numero di occasioni da gol generate a partita la Real Sociedad è al terzo posto dopo il Real Madrid e il Barcellona.

Considerando le tendenze recenti e il fatto che la partita si giocherà al San Mamés, l’Athletic Bilbao parte favorito. Le distrazioni difensive sono tuttavia un fenomeno che interessa entrambe le squadre, e con le motivazioni solitamente presenti in questo genere di derby almeno un gol per parte è un’ipotesi da non escludere.

Le probabili formazioni

ATHLETIC BILBAO (4-2-3-1): Kepa; De Marcos, Unai Nunez, Laporte, Balenziaga; Iturraspe, Mikel Rico; Raul Garcia, Susaeta, Williams; Aduriz.
REAL SOCIEDAD (4-3-2-1): Rulli; Odriozola, Diego Llorente, Inigo Martinez, De La Bella; Illarramendi, Zurutuza, Prieto; Oyarzabal, Januzaj; Willian José.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
1X + OVER 1,5 (1.70, Goldbet)
GOL (1.72, Betfair)




 

EIBAR – VALENCIA | sabato ore 18:30

Insieme all’Atletico Madrid l’Eibar è la squadra del campionato spagnolo ad aver ottenuto il maggior numero di punti nelle ultime quattro giornate. Il pareggio per 0-0 in casa del Getafe, la settimana scorsa, ha interrotto una serie di tre vittorie consecutive che hanno risollevato le ambizioni e la fiducia generale della squadra basca. Avrebbe peraltro potuto tranquillamente vincerla, la partita al Coliseum Alfonso Pérez, se solo Joan Jordan non avesse maldestramente calciato in tribuna un rigore all’inizio del secondo tempo.

I buoni risultati ottenuti dalla squadra sono stati accompagnati dagli apprezzamenti ricevuti da alcuni giocatori determinanti. Oltre al ventiduenne esterno d’attacco Iván Alejo ha recentemente giocato molto bene e mostrato maggiore affidabilità il giovane portiere serbo Marko Dmitrovic, titolare in tutte le partite di questo campionato. E stavolta servirà una grande prestazione da parte sua e di tutta la difesa, per contrastare il secondo migliore attacco della Liga spagnola: quello del Valencia, secondo in classifica con trentaquattro punti e trentacinque gol in quindici partite.

Un vantaggio non da poco per l’Eibar sarà certamente l’assenza del centravanti titolare del Valencia, Simone Zaza, squalificato. Per un fastidio al ginocchio non è stato convocato nemmeno Carlos Soler, un centrocampista fondamentale negli equilibri tattici del Valencia di Marcelino. Inoltre mancano ancora per infortunio due centrali: Murillo e Garay, solitamente titolare. Per questo motivo, pur rimanendo genericamente favorito nel confronto, il Valencia potrebbe dover gestire un maggior numero di situazioni complicate nel corso della partita.

Le probabili formazioni

EIBAR (4-4-2): Dmitrovic; Ander Capa, Paulo Oliveira, Arbilla, José Angel; Dani Garcia, Joan Jordan, Takashi Inui, Alejo; Kike Garcia, Enrich.
VALENCIA (4-4-2): Neto; Montoya, Gabriel Paulista, Ruben Vezo, Gayá; Gayà, Kondogbia, Parejo, Andreas Pereira; Rodrigo Moreno, Santi Mina.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
OVER 8,5 CORNER (1.55, Eurobet)
GOL (1.72, Betfair)