Premier League: Liverpool-WBA, Manchester United-Bournemouth, Tottenham-Brighton e West Ham-Arsenal (mercoledì)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

Diciassettesima giornata del massimo campionato inglese. Ecco i pronostici sulle quattro partite in programma mercoledì alle 21: Liverpool, Manchester United, Tottenham e West Ham giocano rispettivamente contro West Bromwich Albion, Bournemouth, Brighton e Arsenal.

LIVERPOOL – WBA | mercoledì ore 21:00

L’esito del recente derby contro l’Everton ha deluso il Liverpool, che è passato in vantaggio con un gran gol di Mohamed Salah e ha controllato il gioco per larghi tratti, ma non è riuscito a chiudere i conti ed è stato raggiunto sull’1-1 al 32′ della ripresa, quando Wayne Rooney ha trasformato un calcio di rigore, concesso per un fallo di Dejan Lovren su Dominic Calvert-Lewin. Il difensore croato ha commesso un’ingenuità, rivelatasi fatale per i Reds: la squadra di Jurgen Klopp, del resto, è abituata a brillare molto più a livello offensivo che in fase di contenimento.

Anche il West Bromwich Albion potrebbe approfittare di eventuali disattenzioni del Liverpool e segnare un gol a Simon Mignolet. Nel complesso, comunque, gli ospiti appaiono sfavoriti: reduci addirittura da quindici partite ufficiali senza vittorie, faticheranno a uscire imbattuti da Anfield Road.

Le probabili formazioni di Liverpool-WBA

LIVERPOOL (4-3-3): Mignolet; Alexander-Arnold, Klavan, Lovren, Robertson; Wijnaldum, Can, Coutinho; Salah, Firmino, Mané.
WBA (4-5-1): Foster; Nyom, Hegazi, Evans, Gibbs; Rodriguez, Krychowiak, Yacob, Livermore, McClean; Rondon.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.22, Eurobet)
GOL (2.10, Bet365)
OVER (1.50, GoldBet)




 

MANCHESTER UNITED – BOURNEMOUTH | mercoledì ore 21:00

Il Manchester United ha appena perso per 2-1 il derby contro il City, ora a +11 sui propri rivali cittadini. La corsa verso il titolo è diventata complicatissima per i Red Devils, che hanno incassato una grande delusione e potrebbero scendere in campo con poca concentrazione contro il Bournemouth.

Gli ospiti, peraltro, si presenteranno a Old Trafford con un coperto 4-4-1-1: nella fase iniziale del match, quando avranno maggiori energie, saranno probabilmente capaci di mettere in particolare difficoltà i padroni di casa, destinati a trovare pochi spazi.

Lo United, comunque, ha tanti calciatori in grado di fare la differenza in qualsiasi momento. Con il passare dei minuti, la squadra allenata da José Mourinho dovrebbe riuscire a rendersi sempre più pericolosa.

Le probabili formazioni di Manchester United-Bournemouth

MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): De Gea; Darmian, Jones, Smalling, Young; Matic, Herrera; Mata, Lingard, Rashford; Lukaku.
BOURNEMOUTH (4-4-1-1): Begovic; Francis, S. Cook, Aké, Daniels; Ibe, L. Cook, Surman, Pugh; King; Defoe.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.57, Bet365)
OVER 1.5 SECONDO TEMPO (1.80, Eurobet)
SQUADRA DI CASA VINCE IL SECONDO TEMPO (1.50, Bet365)

TOTTENHAM – BRIGHTON | mercoledì ore 21:00

I prossimi impegni del Tottenham saranno seguiti con grande attenzione dai tifosi della Juventus: i bianconeri, infatti, sfideranno gli Spurs negli ottavi di finale di Champions.

Nella fase iniziale di questa stagione, la formazione guidata in panchina da Mauricio Pochettino ha brillato più a livello internazionale che in Premier League, competizione in cui ha commesso qualche passo falso di troppo. Sabato scorso, però, Hugo Lloris e compagni hanno travolto lo Stoke per 5-1 e si sono rilanciati anche nel proprio campionato.

Il match interno contro il Brighton potrebbe riservare un’altra soddisfazione al Tottenham, che avrà l’opportunità di affrontare una squadra reduce da cinque partite senza vittorie. Le giocate di Erik Lamela, Christian Eriksen, Heung-Min Son e Harry Kane dovrebbero creare grandi problemi alla difesa ospite.

Le probabili formazioni di Tottenham-Brighton

TOTTENHAM (4-2-3-1): Lloris; Aurier, Dier, Vertonghen, Rose; Dembélé, Winks; Lamela, Eriksen, Son; Kane.
BRIGHTON (4-4-1-1): Ryan; Bruno, Duffy, Dunk, Suttner; Knockaert, Stephens, Propper, Izquierdo; Gross; Murray.

PROBABILE RISULTATO: 3-0
1 (1.25, Bet365)
OVER 1.5 SQUADRA DI CASA (1.33, Bet365)

WEST HAM – ARSENAL | mercoledì ore 21:00

Secondo derby consecutivo per il West Ham, che sabato scorso è stato capace di battere il Chelsea, grazie a un gol segnato da Marko Arnautovic, calciatore molto discontinuo, ma dotato di grande talento e di mezzi fisici importanti.

In precedenza, peraltro, gli Hammers erano riusciti a mettere in difficoltà anche il Manchester City, subendo un’onorevole sconfitta per 2-1, dopo essersi addirittura portati in vantaggio nella fase finale del primo tempo.

L’Arsenal, insomma, sarà chiamato a fare attenzione ai propri avversari, il cui orgoglio potrebbe emergere ancora una volta. Il West Ham ha saputo reagire a difficoltà clamorose: rimane una squadra difensivamente fragile, che ha incassato ben trentadue reti in questa edizione della Premier League, ma potrebbe sfruttare i limiti difensivi dei Gunners, spesso evidenti. “Gol” da provare.

Le probabili formazioni di West Ham-Arsenal

WEST HAM (3-4-2-1): Adrian; Reid, Ogbonna, Cresswell; Zabaleta, Noble, Obiang, Masuaku; Arnautovic, Lanzini; Antonio.
ARSENAL (3-4-2-1): Cech; Koscielny, Holding, Monreal; Bellerin, Wilshere, Xhaka, Kolasinac; Ozil, Sanchez; Giroud.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.70, Bet365)