Europa League: Astana-Villarreal, Athletic Bilbao-Hertha Berlino e Rosenborg-Real Sociedad

I pronostici sulle partite di calcio della Europa League

Astana-Villarreal, Athletic Bilbao-Hertha Berlino e Rosenborg-Real Sociedad sono le tre partite di Europa League in cui giocheranno delle squadre spagnole, ancora tutte a caccia della qualificazione ai sedicesimi di finale. Ecco gli approfondimenti, i pronostici e le probabili formazioni.

ASTANA – VILLARREAL | giovedì ore 17:00

Il Villarreal è atteso da una trasferta molto complicata in casa dell’Astana. Il lungo viaggio (la distanza è di cinquemila chilometri), il terreno di gioco in non perfette condizioni e il freddo saranno delle variabili che potrebbero avvantaggiare l’avversaria.

L’allenatore Javi Calleja è consapevole di queste difficoltà, del resto l’Astana è imbattuta nelle ultime diciassette partite giocate in casa in competizioni europee. L’ultima sconfitta risale alla stagione 2014/2015 proprio contro il Villarreal, che in caso di nuovo successo sarebbe sicuro della qualificazione e anche del primo posto.

Calleja manderà in campo però una formazione abbastanza sperimentale, considerate pure le assenze di Asenjo, Andrés Fernández, Semedo, Bruno Soriano, Castillejo e Cheryshev e la necessità di pensare anche al campionato. Del resto pur perdendo questa partita, il Villarreal potrebbe conquistare la qualificazione battendo nell’ultima giornata del girone il Maccabi ormai eliminato.

All’Astana andrebbe benone anche un pareggio contro questo avversario più quotato, perché permetterebbe di andare a giocarsi la qualificazione nell’ultima giornata in trasferta contro lo Slavia Praga con due risultati su tre a disposizione.

Probabili formazioni
ASTANA (4-2-3-1): Eric; Shitov, Postnikov, Anicic, Shomko; Maevskiy, Beysebekov; Twumasi, Murtazaev, Tomasov; Kabananga.
VILLARREAL (4-4-2): Barbosa; Rukavina, Álvaro, Bonera, Adrián Marín; Soriano, Guerra, Trigueros, Fornals; Sansone, Bacca.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 2.5 (1.71, GoldBet)
X (3.15, GoldBet)

ATHLETIC BILBAO – HERTHA BERLINO | giovedì ore 19:00

Athletiv Bilbao ed Hertha Berlino al sorteggio del girone sembravano le squadre favorite per il passaggio del turno, e invece finora hanno sottovalutato le avversarie che sono addirittura avanti in classifica. Ostersunds e Zorya hanno rispettivamente sette e sei punti, mentre Athletic ed Hertha sono a quota cinque e quattro.

Il girone è molto equilibrato e la qualificazione aperta, però un nuovo pareggio penalizzerebbe tutte e due le squadre, in modo particolare l’Athletic che deve cercare di vincere all’ultima partita in casa del girone.
L’Athletic dovrà fare a meno degli infortunati Benat, Muniain e Yeray, oltre che dello squalificato Nunez. Nell’Hertha Berlino sono indisponibili Stocker, Stark, Scheiber e Darida.

La squadra tedesca allenata da Dardai è consapevole che in caso di sconfitta verrà eliminata, il problema è che il rendimento stagionale finora è stato al di sotto delle aspettative, soprattutto a livello difensivo. L’Hertha sta segnando di più rispetto alle stagioni passate, in particolare i nuovi acquisti Lazaro e Leckie stanno facendo bene in fase offensiva, ma la difesa che una volta era il punto forte della squadra sta lasciando a desiderare, ha subito sette gol nelle ultime due partite ufficiali.

In trasferta l’Hertha Berlino ha fatto tre pareggi e quattro sconfitte nelle ultime sette partite, fare risultato contro l’Athletic determinato a sfruttare il fattore campo e la carica del San Mames sarà molto complicato.

Probabili formazioni
ATHLETIC BILBAO (4-2-3-1): Iago Herrerin; Lekue, Etxeita, Laporte, Balenziaga; Mikel Riko, Iturraspe; Susaeta, Raul Garcia, Cordoba; Aduriz.
HERTHA BERLINO (4-2-3-1): Kraft; Weiser, Langkamp, Rekik, Plattenhardt; Skjelbred, Maier; Lazaro, Leckie, Kalou; Ibisevic.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.51, GoldBet)

ROSENBORG – REAL SOCIEDAD | giovedì ore 19:00

Alla Real Sociedad manca un solo punto per ottenere la qualificazione ai sedicesimi di finale, raggiungendo così lo Zenit già sicuro di un posto. La squadra spagnola allenata Eusebio Sacristán ha già messo in mostra la sua superiorità rispetto al Rosenborg nella partita di andata vinta quattro a zero.

Il limite principale della Real Sociedad sta nella scarsa solidità difensiva e nella mancanza di continuità nel rendimento, che ha impedito di dare seguito nella Liga agli ottimi risultati di inizio stagione. Resta il fatto che la Real ha il migliore attacco dell’Europa League con ben dodici gol all’attivo e che la qualificazione sia ormai solo una prassi.

Il Rosenborg però non parte battuto e proverà a sfruttare la maggiore abitudine al freddo di Trondheim per centrare una vittoria che metterebbe di nuovo in discussione il passaggio del turno degli avversari. Già vinto per la terza volta consecutiva il campionato norvegese lo scorso quattro novembre, il sogno dei calciatori del Rosenborg è quello di regalare la qualificazione ai sedicesimi di finale di Europa League ai suoi tifosi nel centesimo anno dalla fondazione del club.

In casa il Rosenborg è imbattuto in questa stagione di Europa League: dopo avere battuto l’Ajax 3-2 nei preliminari, ha avuto la meglio sul Vardar (3-1) e ha pareggiato 1-1 contro lo Zenit, subendo tra l’altro il gol del pareggio nei minuti di recupero.

Sarà una trasferta difficile per la Real Sociedad, e infatti l’allenatore Sacristán manderà probabilmente in campo la migliore formazione possibile, fermo restando l’indisponibilità di Zurutuza.

Probabili formazioni
ROSENBORG (4-3-3): Hansen; Konradsen, Skjelvik, Reginiussen, Meling; Rasmussen, Jensen, Trondsen; Helland, Bendtner, Adegbenro.
REAL SOCIEDAD (4-3-3): Rulli; Odriozola, Íñigo Martínez, Elustondo, De la Bella; Prieto, Illarramendi, Zubeldia; Vela, Willian José, Oyarzabal.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.68, GoldBet)
X (3.45, GoldBet)