Champions League: Borussia Dortmund-Tottenham e Apoel Nicosia-Real Madrid (gruppo H)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Il Tottenham già sicuro della qualificazione gioca in casa del Borussia Dortmund che deve vincere e sperare che il Real Madrid non faccia altrettanto per continuare a credere nel secondo posto: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

BORUSSIA DORTMUND – TOTTENHAM | martedì ore 20:45

Il Borussia Dortmund teoricamente è ancora in corsa per la qualificazione agli ottavi di finale, dovrebbe vincere questa partita e sperare che il Real Madrid non faccia altrettanto contro l’Apoel Nicosia per poi provare il tutto per tutto nell’ultima giornata del girone al “Santiago Bernabeu”.

La realtà dei fatti è che la squadra allenata da Peter Bosz, in grave crisi di risultati, deve provare a fare risultato prima di tutto per assicurarsi il terzo posto che permetterebbe il passaggio in Europa League, e poi per ritrovare un po’ di tranquillità dopo i recenti disastri, ultima la sconfitta in casa dello Stoccarda.

Il Borussia Dortmund dovrebbe essere più determinato rispetto al Tottenham, per cui questa trasferta è sostanzialmente inutile, dal momento che per essere sicuro del primo posto basterà vincere nell’ultima giornata del girone in casa contro l’Apoel, missione ampiamente alla portata. Per questo motivo l’allenatore Pochettino terrà a riposo due dei suoi calciatori più forti, Alli e Kane, che ultimamente hanno avuto anche dei problemi fisici. La formazione che scenderà in campo sarà comunque altamente competitiva, il Tottenham vorrà dimenticare in fretta la delusione per il derby contro l’Arsenal, e ha l’opportunità di fare risultato contro una squadra in difficoltà in fase di non possesso palla.

Bosz è un allenatore che ama il calcio offensivo e che non cambia mai le sue tattiche di gioco, nemmeno contro gli avversari più quotati. Il problema è che a giocare col baricentro alto e a provare il fuorigioco sulla linea del centrocampo contro squadre di alto livello si corre il rischio di essere puniti al primo errore, e non è un caso se finora questa squadra ha perso contro tutte le “big” incontrate tra Bundesliga e Champions League. Ultimamente a dire il vero, la difesa ha combinato dei disastri anche contro squadre non eccezionali, subendo due gol dall’Eintracht Francoforte, quattro dall’Hannover e altri due dallo Stoccarda.

In queste condizioni non subire gol dal Tottenham sarà complicato, e per fare risultato servirà maggiore incisività in zona gol: il rientro di Aubameyang dopo la sospensione del club che gli ha fatto saltare la partita di venerdì, lascia ben sperare a tal proposito.

Probabili formazioni
BORUSSIA DORTMUND: Bürki; Toljan, Bartra, Zagadou, Guerreiro; Götze, Weigl, Dahoud; Yarmolenko, Aubameyang, Philipp.
TOTTENHAM: Lloris; Sánchez, Dier, Vertonghen; Aurier, Dembélé, Winks, Davies; Son, Eriksen; Llorente.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.47, Eurobet)
OVER 2.5 (1.55, Eurobet)
#

APOEL NICOSIA – REAL MADRID | martedì ore 20:45

Lo zero a zero nel derby contro l’Atletico ha confermato gli attuali problemi del Real Madrid campione d’Europa in carica e fatto aumentare a dieci i punti di ritardo dal Barcellona primo in classifica. La statistica che fa più impressione in negativo è quella che riguarda l’attacco, con Benzema e Cristiano Ronaldo che hanno segnato appena due gol nelle prime dodici giornate di Liga, quando l’anno passato a questo punto del campionato erano già a quota dodici, e due anni fa addirittura a ventisette. Se a questo si aggiunge l’infortunio di Gareth Bale si comprende come i gol di Isco e Asensio non possano bastare per tenere il Real Madrid ai livelli degli anni passati.

Nel girone di Champions League, se il primo posto sembra ormai andato dopo che il Tottenham ha fatto quattro punti negli scontri diretti, la qualificazione agli ottavi di finale non sembra essere in pericolo e basterà vincere in casa dell’Apoel Nicosia per avere la certezza aritmetica del secondo posto. Zidane dovrà fare i conti con qualche assenza pesante, oltre al lungodegente Bale, non ci saranno il portiere Navas, il difensore Sergio Ramos e il centrocampista Kovačić.

L’Apoel Nicosia farà la solita partita difensiva che gli ha permesso di ottenere due pareggi inaspettati contro il Borussia Dortmund. La squadra cipriota è ancora in corsa teoricamente per il secondo posto, ma già finire il girone in terza posizione e passare in Europa League sarebbe un miracolo.

Il Real Madrid nonostante gli attuali limiti offensivi resta troppo forte per l’Apoel Nicosia, ma se già al “Santiago Bernabeu” all’andata non è arrivata la goleada (vittoria per tre a zero), anche stasera è probabile una vittoria limitata nel punteggio.

Le probabili formazioni:
APOEL NICOSIA: Nauzet Pérez; Vouros, Carlão, Rueda, Lago; Nuno Morais, Vinicius; Zahid, Ebecilio, Aloneftis; Poté.
REAL MADRID: Casilla; Nacho, Varane, Vallejo, Marcelo; Kroos, Casemiro, Modrić, Isco; Benzema, Ronaldo.

PROBABILE RISULTATO: 0-3
2 + OVER 1.5 (1.19, Eurobet)
MULTIGOL OSPITE 2-4 (1.46, Eurobet)