Amichevoli internazionali: Bulgaria-Arabia Saudita, Turchia-Albania e Polonia-Messico (lunedì)

Ecco i pronostici su tre amichevoli internazionali. Bulgaria, Turchia e Polonia affrontano rispettivamente Arabia Saudita, Albania e Messico.

BULGARIA – ARABIA SAUDITA | ore 18:00

Soltanto una di queste due nazionali parteciperà ai Mondiali di Russia 2018: è l’Arabia Saudita, che ha centrato l’accesso alla prossima rassegna iridata sotto la guida tecnica di Bert Van Marwijk, il cui contratto è scaduto al termine delle qualificazioni. L’olandese ha deciso di interrompere le negoziazioni per il proprio rinnovo, nel momento in cui ha scoperto che alcuni suoi collaboratori erano stati licenziati: ecco perché è stato rimpiazzato con Edgardo Bauza, reduce da esperienze non esaltanti sulle panchine di Argentina ed Emirati Arabi Uniti. I risultati delle amichevoli disputate nelle ultime settimane dall’Arabia Saudita confermano i dubbi sulle qualità dell’allenatore originario di Granadero Baigorria: le sconfitte contro Ghana e Portogallo si sono rivelate molto pesanti, mentre l’unico successo è stato quello ottenuto ai danni della Lettonia.

Nonostante sia rimasta fuori dai prossimi Mondiali, la Bulgaria ha alcune individualità di discreto livello: non è un caso che abbia recentemente battuto Olanda e Svezia. La squadra allenata da Petar Hubchev potrebbe approfittare della scarsa solidità difensiva dei propri avversari.

Probabili formazioni:
BULGARIA: Iliev. Nedialkov, Bodurov, Bozhikov, Dulgerov, Tonev, Slavchev, Nedelev, Raynov, I. Popov, Delev.
ARABIA SAUDITA: Al Owais, M. Hawsawi, Os. Hawsawi, Om. Hawsawi, Al Burayk, Otayf, Al Khaibri, Al Shahrani, Al Shehri, Al Hazzaa, Al Dawsari.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (2.18, GoldBet)
1X + OVER 1.5 (1.76, GoldBet)
TURCHIA – ALBANIA | ore 18:30

Pochi giorni fa, perdendo in amichevole contro la Romania, la Turchia ha confermato di non essere in un grande periodo: dopo aver licenziato Fatih Terim, reo di aver partecipato a una rissa, si è affidata alla guida tecnica di Mircea Lucescu, ma non è riuscita ad accedere ai prossimi Mondiali e, più in generale, è reduce da una sola vittoria in cinque partite.

Anche l’Albania non andrà in Russia, ma questo è un fatto meno sorprendente: la contemporanea presenza di Spagna e Italia nel proprio girone di qualificazione rappresentava un problema per una nazionale cresciuta molto negli ultimi anni, ma pur sempre lontana dai livelli di rendimento delle selezioni più forti. Pochi mesi fa, Gianni De Biasi ha lasciato la panchina della selezione albanese ed è stato sostituito da Christian Panucci, che sta provando a proseguire l’opera avviata dal proprio predecessore, puntando sempre su una squadra compatta, ordinata e attenta alla fase difensiva.

La Turchia dovrà fare attenzione all’organizzazione tattica dell’Albania, che lascerà tanti calciatori dietro la linea del pallone, farà grande densità a centrocampo e cercherà di concedere pochi spazi. “Under” possibile.

Probabili formazioni:
TURCHIA: Babacan, Tufan, Alkan, Demirok, Koybasi, Yoksulu, Akbaba, Malli, Turuc, Karaman, Unal.
ALBANIA: Berisha, Hysaj, Mavraj, Veseli, Balliu, Basha, Abrashi, Ajdarevic, Ramadani, Grezda, Sadiku.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER (1.70, Bet365)
POLONIA – MESSICO | ore 20:45

È un’amichevole interessante, che mette di fronte due nazionali qualificatesi per i prossimi Mondiali di calcio.

La Polonia deve fare ancora a meno dell’infortunato Robert Lewandowski, come è già accaduto in occasione della recente amichevole contro l’Uruguay, in cui non è riuscita ad andare oltre un pareggio per 0-0. L’assenza del formidabile centravanti del Bayern Monaco rappresenta inevitabilmente un problema per lo sviluppo della fase offensiva della selezione allenata da Adam Nawalka, peraltro priva anche di Arkadiusz Milik, attaccante del Napoli.

Anche il Messico è alle prese con assenze pesanti in fase offensiva: le defezioni di Javier “Chicharito” Hernandez, Jesus Corona e Giovani Dos Santos rischiano di farsi sentire.

Viste le premesse, insomma, il match potrebbe essere poco spettacolare. L’opzione “under” merita di essere presa in considerazione.

Probabili formazioni:
POLONIA: Szczesny, Jedrzejczyk, Cionek, Jach, Kedziora, Maczynski, Linetty, Kurzawa, Zielinski, Makuszewski, Stepinski. 
MESSICO: Corona, Salcedo, Ayala, Montes, Gallardo, Reyes, Govea, J. Dos Santos, Antuna, Peralta, Jimenez.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER (1.80, Bet365)