Qualificazioni Mondiali 2018: Danimarca-Irlanda (sabato)

I pronostici sulle partite del Mondiale 2018
I pronostici sulle partite del Mondiale 2018

Danimarca e Irlanda si affrontano nell’andata dei playoff validi per la qualificazione ai prossimi Mondiali di calcio. Ecco analisi, approfondimenti, probabili formazioni e pronostici riguardanti questa partita.

DANIMARCA – IRLANDA | sabato ore 20:45

Due nazionali, un unico sogno: approdare alla fase finale dei prossimi Mondiali di calcio. Danimarca e Irlanda si affrontano in un doppio spareggio importantissimo: il match d’andata è in programma al Telia Parken di Copenaghen, mentre la sfida di ritorno andrà in scena martedì prossimo all’Aviva Stadium di Dublino.

La Danimarca ha chiuso il gruppo E della zona europea al secondo posto: ha ottenuto sei vittorie, due pareggi e due sconfitte, collezionando venti punti e arrivando a cinque lunghezze di distanza dalla capolista Polonia. Il successo ottenuto in Montenegro nella penultima giornata, in particolare, si è rivelato pesantissimo per la selezione allenata da Age Hareide.

L’Irlanda ha conquistato la seconda posizione nel gruppo D della zona europea, con diciannove punti, grazie a un bilancio di cinque vittorie, quattro pareggi e una sconfitta: ha scavalcato il Galles nell’ultimo turno, battendo a domicilio i propri rivali in un fondamentale scontro diretto e piazzandosi immediatamente alle spalle della Serbia, che l’ha preceduta di due lunghezze.

Le possibili scelte degli allenatori

La nazionale danese dovrebbe scendere in campo con il 4-3-3. Hareide appare intenzionato a schierare Kasper Schmeichel in porta, Peter Ankersen, Simon Kjaer, Andreas Bjelland e Jens Stryger Larsen – terzino dell’Udinese – in difesa, William Kvist, Christian Eriksen e Thomas Delaney a centrocampo, Yussuf Poulsen, Nicolai Jorgensen e Pione Sisto nel reparto avanzato. I due esterni d’attacco hanno caratteristiche offensive, perciò sosterranno costantemente la prima punta.

Anche il modulo dell’Irlanda sarà formalmente un 4-3-3: nella sostanza, però, si trasformerà spesso in un 4-5-1. James McClean e Robbie Brady lasceranno isolato il centravanti Shane Long in numerose occasioni, perché saranno incaricati di aiutare i centrocampisti, che dovrebbero essere Harry Arter, Glenn Whelan e Jeff Hendrick. Darren Randolph sarà il portiere, mentre Cyrus Christie, Shane Duffy, Ciaran Clark e Stephen Ward agiranno in difesa.

Cosa aspettarsi da questa partita

La Danimarca ha più qualità dell’Irlanda: Eriksen, calciatore del Tottenham, ispirerà la manovra e cercherà di servire palloni interessanti a Poulsen, Jorgensen e Sisto, nonché di inserirsi e di andare personalmente alla conclusione. I padroni di casa, però, dovranno fare i conti con l’organizzazione tattica dell’Irlanda, che lascerà quasi sempre dieci uomini dietro la linea del pallone, farà grande densità e proverà a occupare tutti gli spazi.

Gli ospiti, insomma, disputeranno una partita molto prudente e tenteranno di limitare i danni. Nella ripresa, però, inizieranno a essere più stanchi e saranno presumibilmente messi maggiormente in difficoltà dalla nazionale danese, il cui superiore tasso tecnico potrebbe emergere con il passare dei minuti.

Le probabili formazioni di Danimarca-Irlanda

DANIMARCA: Schmeichel, Ankersen, Kjaer, Bjelland, Stryger Larsen, Kvist, Eriksen, Delaney, Poulsen, Jorgensen, Sisto.
IRLANDA: Randolph, Christie, Duffy, Clark, Ward, Arter, Whelan, Hendrick, McClean, Long, Brady.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1X + UNDER 3.5 (1.37, Eurobet)
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.25, Bet365)
SQUADRA DI CASA SEGNA NEL SECONDO TEMPO (1.62, GoldBet)
SQUADRA DI CASA VINCE IL SECONDO TEMPO (2.11, GoldBet)