Champions League: Tottenham-Real Madrid e Borussia Dortmund-Apoel Nicosia (gruppo H)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Tottenham-Real Madrid è la partita del gruppo H che mette in palio il primo posto, nell’altra sfida del girone il Borussia Dortmund è favorito nei pronostici sull’Apoel Nicosia e ha solo la vittoria a disposizione per credere ancora nella qualificazione: approfondimenti e probabili formazioni.

TOTTENHAM – REAL MADRID | mercoledì ore 20:45

I campioni di Spagna e d’Europa in carica del Real Madrid non se la passano benissimo, ultimamente: dopo avere iniziato la stagione vincendo la Supercoppa di Spagna contro il Barcellona e la Supercoppa d’Europa contro il Manchester United, le motivazioni sono forse venute un po’ meno successivamente, soprattutto nella Liga. Nel campionato spagnolo infatti dopo la sconfitta a sorpresa di sabato scorso in casa del Girona, il Real Madrid ha ora otto punti di ritardo dal Barcellona primo in classifica. In Champions League la situazione non è catastrofica, anzi, la qualificazione è ampiamente alla portata grazie ai sette punti fatti finora, anche se il pareggio in casa nell’ultimo turno contro il Tottenham (1-1) non è piaciuto molto all’esigente pubblico del “Santiago Bernabeu”.

Resta il fatto che il Real Madrid ha un potenziale altissimo e quando riavrà tutti i suoi calciatori al top della condizione fisica resta comunque una seria candidata alla vittoria finale della Champions League. Una risposta i calciatori del Real Madrid dovranno darla già mercoledì sera, a Wembley, contro un’avversaria che all’andata ha fatto capire di essere tosta da battere, ma che in verità finora ha avuto un rendimento migliore in trasferta che in casa e inoltre ha perso le ultime due partite contro West Ham e Manchester United.

Il Real Madrid dovrà fare a meno di Keylor Navas in porta, Dani Carvajal e Raphaël Varane in difesa, Mateo Kovačić a centrocampo e Gareth Bale in attacco, motivo per cui l’allenatore Zidane ha delle scelte quasi obbligate in tutti i reparti. Il modulo di gioco sarà il 4-3-3, con Casilla in porta, il giovane Hakimi schierato come terzino destro e Nacho al centro della difesa al fianco di Sergio Ramos. Da centrocampo in su, a parte Bale, in campo ci sarà la formazione tipo del Real Madrid, motivo per cui a livello offensivo c’è da aspettarsi un’alta competitività della squadra. Modrić, Casemiro e Kroos sono stati insolitamente imprecisi nei passaggi in questo avvio di stagione, così come è strano vedere Cristiano Ronaldo con appena un gol segnato nella Liga (sebbene ci sia l’attenuante della lunga squalifica e ne abbia comunque segnati cinque in Champions League): questa potrebbe essere la partita giusta per tornare a livelli più consoni al potenziale di tutti questi calciatori.

Il Tottenham avrà a disposizione per la prima volta in questo girone di Champions League il forte centrocampista offensivo Dele Alli, che ha scontato la squalifica di tre turni. Si tratta di un calciatore fondamentale per la sua capacità di inserimento che potrebbe fare molto male a una difesa spesso distratta come quella del Real Madrid, in modo particolare ora che è in emergenza per via delle assenze di Carvajal e Varane. Sarebbe poi di grande importanza il recupero di Harry Kane – 17 gol nelle 13 partite giocate in stagione tra nazionale e club -, la cui assenza si è fatta sentire molto nelle ultime due partite. Pochettino lo ha convocato e il suo impiego verrà deciso in base al parere dei medici: con la sua presenza in campo le probabilità di un risultato positivo da parte del Tottenham aumenterebbero notevolmente. In ogni caso meglio mettere da parte i pronostici sui segni “1X2” e puntare sui gol che dovrebbero arrivare puntuali: il Real Madrid ha problemi in fase di non possesso palla, ma resta letale in attacco soprattutto quando affronta squadre come il Tottenham che non si chiudono in difesa. Inoltre tutte e due le due squadre sono quasi sicure del passaggio del turno, considerati i sei punti di vantaggio sul Borussia Dortmund: chi vince questa si qualifica agli ottavi di finale, chi perde ha comunque il jolly della partita contro l’Apoel Nicosia per passare il turno.

Probabili formazioni
TOTTENHAM: Lloris; Alderweireld, Sánchez, Vertonghen; Aurier, Winks, Dier, Dembélé; Eriksen, Dele Alli; Kane.
REAL MADRID: Casilla; Hakimi, Nacho, Varane, Ramos, Marcelo; Modrić, Casemiro, Kroos; Isco, Benzema, Ronaldo.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.40, Eurobet)
OVER 2.5 (1.47, Eurobet)
#

BORUSSIA DORTMUND – APOEL NICOSIA | mercoledì ore 20:45

Il Borussia Dortmund aveva iniziato la Bundesliga alla grande, portandosi al primo posto in classifica con cinque punti di vantaggio sul Bayern Monaco, ma ha rovinato tutto nelle ultime tre partite, facendo appena un punto e subendo il sorpasso della storica rivale. In Champions League i risultati sono stati invece negativi fin dall’inizio: le sconfitte contro Tottenham e Real Madrid avevano fatto capire come gli schemi offensivi del nuovo allenatore Bosz non fossero la soluzione migliore per affrontare squadre altamente competitive in attacco.

Il pareggio contro l’Apoel Nicosia, la squadra sulla carta più debole del girone, ha quasi azzerato le speranze di qualificazione e a questo punto il Borussia Dortmund dovrà vincere questa partita di ritorno prima di tutto per mettere quanto meno al sicuro il terzo posto e il conseguente passaggio in Europa League. Perché in questo periodo non ci sono risultati scontati con il Borussia Dortmund in campo: la solidità difensiva di inizio stagione era stata casuale e frutto dell’imprecisione degli attaccanti avversari. I quattro gol presi sabato dall’Hannover hanno confermato come giocare con il baricentro troppo alto sia un rischio troppo grande per una squadra come il Borussia Dortmund che ha al momento parecchi calciatori indisponibili e altri appena rientrati da lunghi infortuni. Alla lunga una tattica del genere può essere vantaggiosa nell’affrontare le squadre di basso livello che si chiudono in difesa e che sono incapaci di essere pericolose in contropiede, ma contro le “big” d’Europa e perché no anche contro le squadre di alta classifica di Bundesliga Bosz dovrebbe rivedere i propri piani: la sconfitta nella finale di Europa League contro il Manchester United alla guida dell’Ajax finora non è stata di insegnamento.

Per fortuna del Borussia Dortmund in questo periodo così negativo (esclusa la coppa di Germania è arrivata una sola vittoria nelle ultime sei partite), la prossima avversaria sarà l’unica abbordabile del girone, l’Apoel Nicosia, per giunta privo di parecchi calciatori: Waterman, Bertoglio, Lago, Ebecilio e Milanov non risultano nemmeno tra i convocati, mentre Vouros e Carlão sono in dubbio. I problemi riguardano soprattutto la linea di difesa, visto che oltre al portiere potrebbero mancare anche tre calciatori solitamente titolari, e questo è un altro motivo per puntare decisi sul segno “over 2.5”.

Le probabili formazioni:
BORUSSIA DORTMUND: Bürki; Bartra, Sokratis, Toprak, Guerreiro; M. Götze, Weigl, Kagawa; Yarmolenko, Aubameyang, Pulisic.
APOEL NICOSIA: Gudino; Vouros, Merkis, Jesus Rueda, N. Alexandrou; Vinicius, Nuno Morais; Zahid, Sallai, Aloneftis; Poté

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 + OVER 2.5 (1.32, Eurobet)
OVER 3.5 (1.73, Eurobet)