Champions League: Sporting-Juventus (gruppo D)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Sporting-Juventus può valere già la qualificazione agli ottavi di finale per la squadra allenata da Allegri, in caso di vittoria e contemporaneo mancato successo dell’Olympiacos: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

SPORTING – JUVENTUS | martedì ore 20:45

Partita importante per la Juventus che in caso di vittoria in Portogallo contro lo Sporting potrebbe già ottenere la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League, se l’Olympiacos non batterà il Barcellona nell’altra partita, risultato che però farebbe eventualmente comodo in ottica primo posto. Anche un pareggio dopo la vittoria ottenuta all’andata andrebbe bene alla Juventus, che però vorrà provare a chiudere i giochi al più presto, dal momento che il girone di ritorno del gruppo D di Champions League sarà ben più complicato di quello di andata: sia contro lo Sporting che contro l’Olympiacos la Juventus giocherà in trasferta e nell’unica partita allo Stadium l’avversaria sarà di altissimo livello, il Barcellona.

La partita di andata ha fatto capire che lo Sporting è una squadra difficile da battere, anche se l’allenatore Jorge Jesus è in emergenza per gli infortuni subiti nell’ultima partita di campionato – vinta con un gol di Bas Dost negli ultimi minuti in casa del Rio Ave – da parte dei due difensori Jérémy Mathieu e Cristiano Piccini che saranno costretti a saltare questa partita. I sostituti saranno molto probabilmente il nazionale macedone Ristovski, che ha un passato nel campionato italiano, e André Pinto che farà il suo esordio in Champions League al centro della difesa dello Sporting. In attacco invece Jesus potrebbe affidarsi all’ex romanista Seydou Doumbia, calciatore che in Champions League riesce sempre a segnare con regolarità (19 gol su 34 partite incluse le qualificazioni), nonostante le sue discutibili doti tecniche.

Le assenze di Jérémy Mathieu e Cristiano Piccini in una difesa già non insormontabile quando a giocare sono i titolari, non fanno altro che favorire ulteriormente la Juventus, che ha ritrovato morale ed entusiasmo dopo la bella vittoria ottenuta sabato in campionato a San Siro contro il Milan. Dybala e Higuaín, autore quest’ultimo di una straordinaria doppietta, sono tornati a duettare con efficacia, del resto i numeri offensivi della Juventus – che ha il migliore attacco del campionato italiano – sono paurosi, su quindici partite ufficiali solo in due occasioni non ha segnato almeno due gol. I problemi riguardano piuttosto la difesa: contro il Milan, la Juventus ha mantenuto la porta inviolata per la prima volta dopo cinque partite consecutive, ma è stato merito anche delle parate di Buffon e le occasioni per i rossoneri non sono mancate: la sensazione è che con il 4-2-3-1 e una formazione ancora più offensiva quando giocano Douglas Costa o Bernardeschi al posto di Cuadrado o Mandžukić la squadra continuerà a subire qualche gol in più rispetto alla passata stagione.

Allegri deve decidere chi schierare nel ruolo di terzino destro: Lichtsteiner non è inserito nella lista Uefa, De Sciglio ha recuperato dall’infortunio ed è in ballottaggio con Barzagli e Sturaro, adattato nel ruolo dall’allenatore non con particolare successo. La coppia centrale di difesa dovrebbe essere formata da Rugani e Chiellini, a sinistra Alex Sandro riprenderà il posto occupato sabato scorso a Milano da Asamoah. I centrocampisti titolari dovrebbero essere Pjanic e Khedira, sebbene Marchisio e Matuidi – entrambi recuperati – siano valide alternative. In attacco sicuri del posto Dybala, Mandžukić e Higuaín, c’è un testa a testa tra Cuadrado e Douglas Costa per il ruolo di esterno.

Non sarà una partita facile per la Juventus, che però ha già dimostrato di sapere vincere in Portogallo l’anno scorso facendo fuori il Porto, e ha una squadra oggettivamente più competitiva a livello tecnico in tutti i reparti.

Probabili formazioni
SPORTING: Patrício; Ristovski, Coates, André Pinto, Coentrão; Gelson, Battaglia, William Carvalho, Bruno Fernandes, Acuña; Doumbia.
JUVENTUS: Buffon, De Sciglio, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Pjanić, Khedira; Douglas Costa, Dybala, Mandžukić; Higuaín.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
2 (2.00, GoldBet)
GOL (1.81, GoldBet)
MULTIGOL OSPITE 2-4 (2.11, GoldBet)