Serie B: Pescara-Brescia, Salernitana-Empoli, Spezia-Cittadella e Venezia-Frosinone (sabato)

I pronostici sulle partite di calcio della Serie B
I pronostici sulle partite di calcio della Serie B, il campionato italiano di calcio di seconda divisione

Pescara-Brescia, Salernitana-Empoli, Spezia-Cittadella e Venezia-Frosinone sono le restanti quattro partite di Serie B in programma sabato pomeriggio: le ultime novità sulle formazioni e i pronostici.

PESCARA – BRESCIA | sabato ore 15:00

Pescara-Brescia potrebbe essere una partita spettacolare, visto che si affrontano due allenatori che nel corso della loro carriera hanno fatto del gioco offensivo il loro marchio di fabbrica: Zeman e Marino, che tra l’altro hanno in passato guidato la diretta avversaria. Zeman ha allenato il Brescia dal marzo al giugno 2006 in B (11 panchine e ben 7 sconfitte), Marino ha guidato il Pescara dal luglio 2013 al febbraio 2014 per 29 presenze ufficiali.

Il Pescara continua a essere altalenante nel rendimento, nell’ultima partita persa contro l’Empoli ha dimostrato di non essere ancora ai livelli delle squadre candidate alla promozione diretta, per Zeman c’è ancora parecchio lavoro da fare e nelle ultime ore c’è stato anche qualche problema all’interno dello spogliatoio con l’esclusione dalla rosa del secondo portiere Pigliacelli. Il morale è un po’ più alto nel Brescia, grazie alla prima vittoria da quando è arrivato il nuovo allenatore alle spese del Bari nell’anticipo del lunedì.

Il presidente Cellino che ha rilevato la società in estate ha messo su una squadra competitiva ma non in grado di lottare probabilmente per i playoff, Marino dovrà provare a tirare fuori il meglio dal materiale a sua disposizione e aspettare magari rinforzi nel calciomercato invernale per puntare più in alto. L’allenatore ha reso più offensiva la sua squadra rispetto alla gestione Boscaglia scendendo in campo nell’ultimo turno con il 3-4-3 che prevede Machin e Ferrante a supporto del fromboliere Andrea Caracciolo, che continua a essere una sicurezza in termini di gol in Serie B nonostante l’età avanzi inesorabilmente.

Contro il Pescara Marino potrebbe optare per un più difensivo 3-5-2 oppure provare ad approfittare delle solite lacune della difesa avversaria confermando i tre attaccanti, con i giovani e promettenti Bisoli e Martinelli schierati a centrocampo. Sarà una partita aperta, la sfida nella sfida tra Pettinari e Caracciolo consiglia di puntare sul “gol”.

Probabili formazioni
PESCARA: Fiorillo, Zampano, Bovo, Perrotta, Mazzotta, Palazzi, Valzania, Brugman, Pettinari, Capone, Mancuso.
BRESCIA: Minelli, Lancini, Gastaldello, Somma, Cancellotti, Bisoli, Martinelli, Machin, Furlan, Ferrante, Caracciolo.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.48, GoldBet)
1X + OVER 1.5 (1.32, GoldBet)
#

SALERNITANA – EMPOLI | sabato ore 15:00

La Salernitana a fari spenti sta continuando la sua risalita in classifica e particolare da non trascurare è la squadra più continua di questa Serie B particolarmente equilibrata, visto che è a quota otto risultati utili consecutivi e ha perso una sola volta in stagione, alla terza giornata contro il Carpi in trasferta. La squadra di Bollini se avesse fatto qualche pareggio in meno, si pensi ad esempio al 3-3 con la Ternana, sarebbe in questo momento in una posizione di classifica ancora più importante di quella attuale che pure la vede in piena zona playoff. C’è grande entusiasmo tra i tifosi, soprattutto dopo la vittoria in rimonta da 2-0 a 2-3 fatta nel sentito derby contro l’Avellino, e l’Arechi sarà probabilmente più affollato del solito per l’importante partita contro l’Empoli primo in classifica ma ancora altalenante nel rendimento in trasferta.

L’allenatore della Salernitana Bollini dovrà fare ancora a meno di Gabriele Perico, Alejandro Rodriguez e Alessandro Tuia, le scelte sono quasi obbligate in difesa mentre in attacco le alternative non mancano. L’Empoli confermerà a Salerno il passaggio dal 3-4-1-2 al 3-4-2-1 vista l’assenza per infortunio dell’ex Donnarumma. Ci sarà lo scatenato Caputo nel ruolo di prima punta, con Zajc e Krunic in appoggio. In difesa dovrebbe rientrare Simic, a centrocampo probabile posto da titolare per Di Lorenzo mentre Lollo e Seck potrebbero far rifiatare Bennacer e Pasqual.

Sarà una partita molto equilibrata, in cui il “gol” non è da escludere visto che l’Empoli finora non ha mai mantenuto la porta inviolata in trasferta, e riuscirci per la prima volta in uno stadio “Arechi” pieno di entusiasmo per i risultati positivi della Salernitana sarà molto complicato.

Probabili formazioni
SALERNITANA: Radunovic, Mantovani, Schiavi, Bernardini, Pucino, Minala, Ricci, Vitale, Cicerelli, Rossi, Sprocati.
EMPOLI: Provedel, Luperto, Romagnoli, Simic, Untersee, Castagnetti, Lollo, Pasqual (Seck), Zajc, Krunic, Caputo.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.72, GoldBet)
X (3.15, GoldBet)
SPEZIA – CITTADELLA | sabato ore 15:00

Situazione pesante in casa Spezia dopo la brutta sconfitta subita nel turno infrasettimanale contro l’Ascoli, con la società che ha addirittura redatto un comunicato stampa in cui prende posizione contro alcuni suoi tifosi anche se è difficile definirli tali: “Lo Spezia Calcio, in merito alla costante escalation di gravissimi insulti gratuiti sulla propria pagina ufficiale di Facebook da parte di alcuni individui difficilmente descrivibili come tifosi, arrivati ad augurare addirittura la “morte” per i tesserati del Club, intende esprimere tutto il proprio disappunto per una situazione grottesca e ben lontana dai valori che la piazza spezzina incarna oltre che piena solidarietà ai tesserati oggetto di tali vili attacchi”.

I calciatori dello Spezia proveranno a reagire sul campo ma sarà molto importante l’approccio alla partita: se le cose dovessero mettersi male, sarebbe difficile trovare la forza fisica e mentale per restare in gara, anche perché l’allenatore Gallo ha parecchi problemi sul piano degli infortuni e alcuni calciatori sono in ritardo di condizione, come ad esempio l’ultimo arrivato in attacco Gilardino. Dovrebbe quanto meno terminare invece l’emergenza in porta, con il titolare Di Gennaro che ha recuperato dall’infortunio e dovrebbe tornare tra i pali al posto di Saloni, terzo portiere che è stato chiamato in causa per l’indisponibilità anche del secondo Bassi. I precedenti contro il Cittadella non sono incoraggianti, quattro pareggi e una sconfitta negli ultimi cinque incroci in casa dello Spezia. La squadra di Venturato ha ritrovato entusiasmo grazie alla vittoria sul Venezia nel turno infrasettimanale e in trasferta è squadra sempre pericolosa quando può colpire in contropiede.

Probabili formazioni
SPEZIA: Di Gennaro, De Col, Ceccaroni, Terzi, Vignali, Maggiore, Acampora, Pessina, Lopez, Marilungo, Granoche.
CITTADELLA: Alfonso, Salvi, Varnier, Adorni, Benedetti, Bartolomei, Iori, Siega, Schenetti, Litteri, Strizzolo.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
MULTIGOL OSPITE 1-3 (1.45, GoldBet)
GOL (1.87, GoldBet)
VENEZIA – FROSINONE | sabato ore 15:00

Venezia-Frosinone sarà una bella partita tra due squadre destinate a un campionato d’alta classifica, ma con caratteristiche di gioco abbastanza differenti. Da una parte Inzaghi fa della solidità della difesa la sua arma principale, la squadra gioca con un 3-5-2 che in fase di non possesso palla passa al 5-3-2 con gli esterni che danno sempre un aiuto ai tre centrali nelle coperture. Dall’altro lato c’è Longo che invece non sta mai rinunciando ai tre attaccanti, del resto sono i calciatori di maggiore qualità che ha a disposizione: saranno ancora una volta titolari Soddimo, Ciano e Daniel Ciofani.

L’attacco si è sbloccato definitivamente nella partita contro la Ternana segnando addirittura quattro gol, ma la difesa ha spesso lasciato a desiderare e oltre ai due gol subiti spesso ci sono voluti i miracoli del portiere Zappino per evitare altri guai. Il Venezia pur avendo perso nel turno infrasettimanale resta la squadra con più punti fatti, dieci, nelle ultime cinque giornate: trasferta complicata per il Frosinone che ha vinto una sola volta finora su cinque partite giocate fuori casa, ad Ascoli, unica partita in cui ha mantenuto la porta inviolata.

Probabili formazioni
VENEZIA: Audero, Modolo, Andelkovic, Domizzi, Zampano, Falzerano, Bentivoglio, Pinato, Garofalo, Geijo, Marsura.
FROSINONE: Bardi, Terranova, Ariaudo, Brighenti, Ciofani, Gori, Sammarco, Crivello, Ciano, Ciofani, Soddimo.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.87, GoldBet)
X (3.05, GoldBet)