Liga: Celta Vigo-Atletico Madrid, Leganés-Athletic Bilbao (domenica)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Celta Vigo-Atletico Madrid non è una partita facile per l’Atletico (né per il Celta, ovviamente), ma c’è da aspettarsi equilibrio nei pronostici anche per quanto riguarda Leganés-Athletic Bilbao. Si giocano domenica pomeriggio nella Liga spagnola.

CELTA VIGO – ATLETICO MADRID | domenica ore 16:15

Alcune gravi e gravissime lacune difensive ripetutamente mostrate dal Las Palmas nella partita di lunedì scorso hanno permesso al Celta Vigo di tornare da Gran Canaria con tre punti e una fragorosa vittoria per 5-2. L’espulsione del portiere Rubén Blanco per un fallo da ultimo uomo, avvenuta al 51° minuto, non ha condizionato negativamente lo sviluppo della partita per il Celta, che anzi ha poi segnato altri due gol con Pablo Hernández e Iago Aspas, autore complessivamente di tre gol tra primo e secondo tempo. C’è da aspettarsi una partita profondamente diversa, sabato pomeriggio al Balaídos, considerando che il Celta affronta una delle difese migliori del campionato: quella dell’Atletico Madrid.

L’Atletico viene da tre pareggi consecutivi tra campionato e coppa: dopo quello per 0-0 in trasferta contro il Leganés, è arrivato quello per 1-1 la settimana scorsa in casa contro il Barcellona. Ha segnato Saul Niguez – un gol dei suoi, con un tiro di precisione dal limite dell’area – e con ogni probabilità, considerando anche il livello dell’avversario, si è trattato della miglior partita di campionato giocata finora dall’Atletico al Wanda Metropolitano. Il Barcellona ha pareggiato nel secondo tempo ma nel primo aveva subìto il gioco dell’Atletico. Mercoledì scorso in Azerbaigian l’Atletico non è invece riuscito ad andare oltre lo 0-0 contro il Qarabag, e quindi in Champions League si trova ancora con cinque punti in meno del Chelsea e tre in meno della Roma, dopo tre partite, cioè a metà della fase a gruppi.

L’inizio di stagione imperfetto sul piano dei risultati non lascia all’Atletico altri margini di errore nemmeno in campionato, dal momento che oltre a seguire il Barcellona e il Real Madrid l’Atletico deve attualmente competere con alcune squadre che si sono rafforzate e aspirano a contendergli il terzo posto (Siviglia e Valencia, su tutte). Sono da valutare le condizioni fisiche di Koke, che ha preso un colpo a una gamba durante la partita contro il Qarabag, ma il resto della squadra è a disposizione di Simeone.

Quattro dei cinque gol subiti in otto giornate dall’Atletico Madrid, l’Atletico li ha subiti quando giocava in trasferta. L’eccellente stato di forma mostrato la settimana scorsa da Iago Aspas e la recuperata disponibilità del centravanti titolare Maxi Gomez lasciano credere che il Celta Vigo sia in grado di segnare almeno un gol anche all’Atletico Madrid. Allo stesso tempo la squalifica di Ruben Blanco costringe il Celta a schierare Sergio Alvarez, che in cinque partite ha preso otto gol e che ha compiuto già troppi errori individuali in questo inizio di campionato, tanto da perdere il posto da portiere titolare. Tra l’altro una delle sue principali debolezze – le uscite sulle palle alte – rappresentano proprio uno dei punti di forza dell’Atletico nel gioco aereo.

Le probabili formazioni:
CELTA VIGO: Sergio Alvarez; Hugo Mallo, Sergi Gomez (o Cabral), Fontàs, Jonny; Pablo Tucu Hernández, Jozabed (o Lobotka), Wass; Pione Sisto, Iago Aspas, Maxi Gomez.
ATLETICO MADRID: Oblak; Juanfran, Savic, Godin, Filipe Luis; Gabi, Koke, Saul Niguez, Carrasco; Griezmann, Correa.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
GOL (1.95, Bet365)
OVER 1,5 SQUADRA OSPITE (2.10, Bet365 e SNAI)




 

LEGANÉS – ATHLETIC BILBAO | domenica ore 18:30

Il Leganès sta attraversando un momento molto positivo, sia sul piano del gioco che dei risultati: si trova addirittura in sesta posizione, e nelle ultime quattro giornate ha ottenuto due pareggi e due vittorie. Sta mostrando una stupefacente solidità difensiva in una fase stagionale in cui l’attacco è stato invece indebolito da alcune rilevanti assenze per infortunio (per esempio quella di Szymanowski, che però si è da poco riunito agli allenamenti con i suoi compagni di squadra). Raul Garcia Carnero, ex Alavés, e Mauro Dos Santos, rispettivamente terzino sinistro e centrale titolare, figurano più o meno stabilmente nelle liste dei migliori difensori del campionato. Ed è anche grazie a loro – e grazie al bravo portiere Ivan Cuéllar – se il Leganés ha subìto soltanto tre gol in otto giornate di campionato (solo il Barcellona ne ha subiti così pochi).

Anche l’Athletic Bilbao aveva cominciato questa stagione mostrando una inattesa solidità difensiva, ma col passare del tempo le distrazioni e gli errori individuali sono riemersi e hanno condizionato il rendimento della squadra: recentemente ha preso otto gol in tre partite (contro l’Atletico Madrid, il Malaga e il Valencia). Giovedì scorso, dopo l’incoraggiante vittoria di campionato per 1-0 in casa contro il Siviglia, ne ha presi altri due in Svezia contro l’Ostersunds, in Europa League. Il tempo per recuperare c’è ma la posizione in classifica nella Liga non è rassicurante: undicesimo posto con undici punti in otto giornate.

A condizionare le prospettive dell’Athletic c’è il grave infortunio (rottura del legamento crociato anteriore) capitato a Iker Muniain, un trequartista tecnicamente insostituibile nella rosa dell’Athletic. Il Leganés non prende gol da più di un mese: servirà la miglior versione di Aduriz, Inaki Williams e Raul Garcia, per provare a portare via almeno un punto dal Butarque.

Le probabili formazioni:
LEGANÉS: Cuellar; Zaldua, Mauro Dos Santos, Siovas, Raul Garcia Carnero; Ruben Perez, Eraso, Gabriel Pires; Szymanowski, El Zhar (o Brasanac); Amrabat, (o Beauvue).
ATHLETIC BILBAO: Kepa; Lekue, Unai Nunez, Laporte, Balenziaga (o Saborit); Vesga, San José; Raul Garcia, Cordoba, Williams; Aduriz.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER (1.50, Betfair)